Zone erogene dell'uomo: quali sono?

Le zone erogene dell'uomo sono molto più sensibili di quanto pensiamo; di conseguenza, perché si ottenga l'effetto desiderato, devono essere stimolate con attenzione e delicatezza.
Zone erogene dell'uomo: quali sono?

Ultimo aggiornamento: 14 maggio, 2021

Non è un segreto che le donne presentino nel proprio corpo alcuni punti molto specifici che generano piacere. Tuttavia, potreste rimanere sorprese nello scoprire quali sono le zone erogene dell’uomo.

Queste, se stimolate, renderanno i loro orgasmi più intensi e la loro vita sessuale migliore che mai. Il motivo è dovuto al fatto che l’orgasmo è il sollievo dalla tensione sessuale.

Questa tensione si crea grazie all’aumento e alla variazione graduale del tatto e della pressione sui punti di piacere. Leccare, mordere e poi unire sensazioni di caldo e freddo, succhiando un cubetto di ghiaccio o bevendo un tè caldo sono azioni molto stimolanti.

Scoprite le zone erogene dell’uomo, quei sorprendenti luoghi del piacere maschile che forse non conoscete ancora.

Quali sono le zone erogene dell’uomo?

Donna che accarezza il petto di un uomo.

1. Orecchie

Molti uomini adorano che si tocchino le loro orecchie. Spesso è una zona trascurata che può invece rilassarli o eccitarli.

  • Provate semplicemente a mettere pollice e indice nella parte in cui il lobo dell’orecchio si unisce al viso.
  • A questo punto tirate leggermente verso il basso e lasciate scivolare le dita per poi ripetere di nuovo il movimento.
  • Inondatelo di parole sensuali e fatelo eccitare toccandogli i lobi.

Che usiate le dita, le labbra o i denti, siate delicate e otterrete senz’altro un risultato soddisfacente.

2. Addominali bassi

 

Cominciate con l’ombelico e muovete le mani verso il basso. La zona dell’addome compresa tra l’ombelico e il bacino è un punto divertente per allettarlo. Man mano che il sangue scorre verso la zona pelvica e si accumula la tensione sessuale, maggiore sarà il desiderio dell’uomo che venga raggiunto il suo pene.

Se invece decidete di passare dai genitali ad altre zone per poi tornare agli addominali bassi, genererete tensione sessuale in tutto il corpo e manterrete viva la passione.

3. Interno cosce

Un’altra delle zone erogene dell’uomo è costituita dall’interno delle cosce: pensate a questa zona come alla “carta da regalo”. Toccare questa zona può causargli sensazioni molto piacevoli.

  • Muovete lentamente la punta delle dita su e giù sul lato interno delle cosce.
  • Seguite i contorni dei muscoli, muovendo sensualmente l’indice e il medio in alto e in basso in questa zona.
  • Aggiungete alcuni colpi leggeri prima di premere il palmo della mano sulla parte superiore del muscolo per poi cominciare di nuovo con le dita.

4. Nuca e collo

Usare una piuma, le dita o qualsiasi altro tocco leggero sul collo e nella zona della clavicola può aumentare la sua eccitazione. Si consiglia anche di mescolare le due cose.

  • Provate a stimolare due zone erogene contemporaneamente. Ad esempio, accarezzandogli il collo con delicatezza o mordicchiando un lobo dell’orecchio mentre fate scendere le mani verso il basso.
  • Pensate in modo creativo alla combinazione di più azioni. Alcuni uomini adorano quando si passano delicatamente le unghie appena sotto l’attaccatura dei loro capelli.

5. Labbra

 

I baci non si dovrebbero mai dare per scontati, bensì assaporarli in ogni momento. È la passione trasmessa a eccitarlo e metterlo dell’umore giusto per una notte di sesso selvaggio.

6. Osso sacro

Far impazzire di piacere il proprio uomo crea una atmosfera sempre più sexy. Scoprite come riuscirci utilizzando queste zone erogene del corpo maschile non così ovvie.

L’osso sacro è il piccolo triangolo situato alla fine del midollo spinale, appena sopra i glutei. Provate ad accarezzarlo o a passare le dita o le unghie su di esso. Lo coglierete di sorpresa e lui apprezzerà la spontaneità.

7. Pene

Zone erogene dell'uomo: uomo che indica il proprio pene.

 

Il pene è noto per essere la più sensibile tra le zone erogene dell’uomo. Tuttavia, non è solo uno, ma ben quattro i punti che potete stimolare. Perché ognuna di queste zone possa essere sfruttata al meglio, però, richiede un tipo differente di stimolazione:

  • La punta risponde meglio all’attrito, alla suzione e al calore.
  • Il membro in sé, in particolare la parte inferiore, reagisce alle carezze e all’attrito.
  • La parte situata appena sotto la punta, nella parte inferiore, è incredibilmente sensibile e può generare grande eccitazione.
  • La base è la parte meno sensibile del pene, quindi ha bisogno di un po’ più di pressione piuttosto che di colpetti leggeri

8. Scroto

Molte donne credono erroneamente che i testicoli siano punti caldi per gli uomini, ma la verità è che non si tratta dei testicoli, ma del tessuto che li circonda.

Se ci si concentra sui testicoli, l’uomo può trovarlo abbastanza doloroso. Ciò significa che è fondamentale gestire delicatamente questa zona. Per un piacere maggiore, seguite la linea che corre lungo il centro.

9. Perineo

 

Il perineo è l’area compresa tra lo scroto e l’apertura anale, che si trova all’estremità opposta della prostata. Ciò significa che, massaggiandolo con delicatezza, è possibile stimolare indirettamente il punto G dell’uomo.

Tuttavia, fate attenzione, perché il vostro uomo potrebbe anche essere contrario ad attraversare questo confine: quindi procedete lentamente e leggete le sue reazioni.

10. Punto G maschile

Si tratta di una ghiandola situata dietro ai testicoli che, se stimolata, può rendere il suo orgasmo molto più intenso.

Tuttavia, visto che si trova all’interno del corpo, non è facile da raggiungere. È possibile farlo attraverso l’apertura anale, motivo per il quale molti uomini potrebbero non essere d’accordo, quindi è meglio prima parlarne con lui.

E la mente? Anche questa è una delle zone erogene dell’uomo?

Preliminari tra uomo e donna.

Anche se può sembrarvi strano, il cervello e la mente sono delle zone erogene dell’uomo molto potenti. Quindi, quando avete un rapporto sessuale, non dovete trascurarle. Sussurrate qualcosa di sexy nel suo orecchio: in questo modo lo stimolerete a livello sia fisico che mentale, facendo salire la temperatura in camera da letto.

Ora che sapete quali sono le zone erogene dell’uomo, metterete in pratica i nostri consigli per fare impazzire di piacere il vostro partner?

Potrebbe interessarti ...
Consigli per vivere una sessualità piena e soddisfacente
Vivere più saniLeggilo in Vivere più sani
Consigli per vivere una sessualità piena e soddisfacente

Quando avete iniziato ad essere sessualmente attivi, vi sarete resi conto che avere una sessualità piena e soddisfacente non è così facile come sembra.