6 trucchi per ottenere addominali perfetti

· 8 dicembre 2015
È molto importante prendere seriamente il nostro obiettivo e, oltre a fare esercizio, cercare di seguire una dieta sana ed equilibrata per ottenere risultati

Sfoggiare un ventre piatto, con addominali scolpiti e una figura modellata è qualcosa che possiamo ottenere solo con uno sforzo costante ed una serie di esercizi localizzati che dobbiamo mettere in pratica con la maggiore frequenza possibile.

Tuttavia, spesso chi lotta per raggiungere tale obiettivo, si ritrova frustrato dal fatto di non riuscire a ottenere i risultati che si era prefissato. A cosa può essere dovuto questo?

Ogni persona possiede la capacità di scolpire il proprio addome, sempre che si sappiano fare bene gli esercizi e ci si impegni a fondo. Spesso chi non riesce ad ottenere risultati tangibili non è stato capace di seguire una routine ben definita e si è arreso troppo facilmente.

Ebbene, se davvero si vuole scolpire l’addome, c’è bisogno di agire con intelligenza prima ancora di sforzarsi al massimo. Per questo motivo, oggi condivideremo alcuni suggerimenti da seguire per raggiungere l’obiettivo. 

Bruciate i grassi

correre

Uno dei motivi per cui gli addominali tardano molto a comparire è che nella zona è presente del grasso accumulato che li nasconde.

Se tale accumulo di grassi non viene eliminato, le mille ripetizioni di un esercizio localizzato saranno vane e sarà impossibile apprezzarne i risultati.

Per riuscire a combattere l’eccesso di grasso e di peso, dobbiamo introdurre nel nostro allenamento esercizio di tipo cardiovascolare ad alta intensità e, ovviamente, ridurre al massimo l’ingestione di calorie e carboidrati.

Visitate questo articolo: Consigli per eliminare il grasso dall’addome

Siate costanti

L’addome è una delle parti del corpo che tende ad accumulare più grasso e quando ciò avviene, è molto difficile eliminarlo.

Per tale motivo, è necessario essere molto costanti nel perseguire il nostro intento ed evitare di cadere in tentazione.

Cercate di prefissarvi un obiettivo a lungo termine, accompagnate l’esercizio fisico a una dieta sana e adottate uno stile di vita corretto.

Allenatevi al massimo 4 giorni alla settimana

addominali

È un errore allenare gli addominali tutti i giorni, specialmente se il corpo non è abituato a questo tipo di attività fisica.

Saturare gli addominali provoca stanchezza cronica e, alla fine, ci condurrà ad arrenderci più rapidamente. La cosa migliore da fare è allenarsi 3 o 4 volte alla settimana e gli altri giorni concentrarsi sugli altri gruppi muscolari del corpo.

Ricordate che bisogna allenare il corpo in generale, infatti l’idea deve essere quella di acquisire massa muscolare e tonificare.

Eseguite vari tipi di addominali

I classici addominali, conosciuti anche come ‘crunch’, sono certamente i più popolari e quelli a cui tutti pensano per scolpire il proprio ventre. Tuttavia, non sono gli unici che possiamo fare, e non è nemmeno il più efficace.

Se vogliamo definire il nostro ventre, è importantissimo far lavorare alcuni gruppi muscolari specifici. 

Con i classici ‘crunch’ (posizionandosi a pancia in su ed elevando il torso con le mani dietro la testa), gli addominali inferiori, quelli trasversali e quelli obliqui non lavorano a sufficienza e il risultato che possiamo raggiungere è, di conseguenza, relativo.

esercizi

Per ottimi risultati, un esercizio imprescindibile è il cosiddetto plank:

  • A pancia in giù, appoggiandovi al suolo con le punte dei piedi e gli avambracci, mantenete il corpo dritto e contraete gli addominali per circa 30 secondi.
  • Potete anche eseguirlo lateralmente o introducendo giri da un lato all’altro.

Potete anche prendere in considerazione attività come le seguenti:

  • Bicicletta
  • Sollevamento gambe
  • Sollevamenti laterali
  • Esercizi con la palla

Aumentate l’intensità

Cominciare una routine di esercizi addominali non è semplice e c’è bisogno di un po’ di tempo affinché il corpo si adatti e riusciate a realizzarli nel modo corretto.

All’inizio è sempre consigliabile cominciare con una routine che non sovraccarichi né provochi alcuna tensione nel corpo; tuttavia, quando i muscoli riescono a sopportare una maggiore intensità, è importante incrementarla affinché si sforzino e non smettano di lavorare nel modo adeguato.

Bisogna saper stimolarli tramite diversi tipi di esercizi a varie intensità.

Leggete anche: Esercizi di rilassamente per un sonno profondo

Alimentazione

alimentazione-sana

Una cosa che non possiamo evitare di citare in questa lista è ovviamente l’alimentazione. Possiamo allenarci il più intensamente possibile, ma se non riusciamo a migliorare la nostra dieta, non otterremo mai grandi risultati.

Tenete in considerazione i seguenti consigli:

  • Eliminate tutti grassi inutili e dannosi.
  • Cercate di ridurre al massimo l’assunzione di carboidrati.
  • Adottate un piano alimentare basato sulla frutta, sulla verdura, sulle proteine, sull’acqua e sui cereali.
Guarda anche