Albondigón, il polpettone ripieno colombiano: 2 modi per prepararlo

Ecco come preparare in modo semplice l'albondigón, il polpettone di carne colombiano: gustoso e nutriente!
Albondigón, il polpettone ripieno colombiano: 2 modi per prepararlo

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2022

L’albondigón, il polpettone tipico colombiano è un piatto che non vi lascerà indifferenti. Si tratta di una preparazione simile al rotolo di carne, con un’elevata densità nutritiva e particolarmente indicata per i giorni di festa. Non è difficile da preparare, soprattutto se seguite la ricetta che vi mostreremo passo passo. Otterrete un piatto squisito che piacerà a tutta la famiglia.

Ingredienti per preparare l’albondigón

2 modi per preparare in casa il polpettone ripieno
L’albondigón è realizzato con un impasto di carne macinata e un ripieno che può variare a seconda dei gusti.

Per preparare un ottimo polpettone per 5 o 6 persone avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 700 grammi di carne di manzo macinata.
  • 450 grammi di carne di maiale macinata.
  • 4 uova sode.
  • 4 pezzi di pancetta o pancetta a dadini.
  • 1/2 peperone rosso tagliato a julienne.
  • Mezza cipolla grattugiata.
  • 1/2 carota tagliata a julienne.
  • 6 fagioli.
  • 2 uova
  • 1 chorizo (si può sostituire con del salame o salsiccia piccante)
  • 10 olive ripiene di peperoncino.
  • 2 gambi di erba cipollina.
  • 1/2 tazza di pangrattato.
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato.
  • 1 cucchiaio di aglio in pasta.
  • 1 cucchiaino di origano.
  • 2 cucchiai di senape.
  • 1/2 cucchiaino di cumino.
  • Pepe a piacere
  • Sale.

Preparazione

  1. Mescolate la carne di maiale con la carne di manzo e la pancetta in una ciotola.
  2. Aggiungete anche il chorizo o il salame piccante, anche se prima dovrete sbucciarlo e sbriciolarlo.
  3. Quando tutte le carni saranno ben integrate, aggiungete la cipolla tritata, la pasta d’aglio, l’erba cipollina tritata finemente, il prezzemolo, l’origano, il cumino, la senape, le due uova, il pangrattato, il sale e il pepe.
  4. Mescolate bene con le mani fino ad ottenere un risultato omogeneo. Adagiate l’impasto su un foglio di alluminio, cercando di stenderlo in una forma cilindrica.
  5. Distribuite le uova sode al centro, coprendo bene tutta la lunghezza. Disponete anche la carota tagliata a julienne, i fagioli, le olive e il peperoncino.
  6. Arrotolate il polpettone. Per fare questo, usate il foglio di alluminio in modo che la forma non si disfi. L’idea è che il ripieno sia completamente avvolto dalla carne macinata, premendo un po’ a formare un cilindro che sia il più compatto possibile.
  7. Sistemate il rotolo, ancora avvolto nel suo alluminio su una teglia da forno. Mettetelo in forno preriscaldato a una temperatura di 200 gradi e fate cuocere per un’ora.
  8. Trascorso questo tempo, il polpettone sarà pronto per essere consumato. Resta solo da scartarlo, anche se bisogna fare attenzione, perché sarà molto caldo.

Potrebbe interessarvi anche: Polpette di merluzzo e gamberi in salsa verde

Un altro modo per preparare l’albondigón

È anche possibile preparare il polpettone con un ripieno di verdure e senza chorizo nell’impasto. Gli ingredienti del ripieno, in questo caso, saranno carote tagliate a julienne, zucchine, peperoni e aglio. È anche possibile aggiungere della cipolla. La preparazione sarà esattamente la stessa del caso precedente.

Variando il ripieno si possono ridurre i tempi di cottura. 30 minuti da un lato e 15 minuti dall’altro basteranno per ottenere un risultato tenero e squisito. L’esterno sarà dorato e l’interno succoso, grazie ai liquidi rilasciati dalle verdure.

Valore nutrizionale dell’albondigón

Albondigón.
Il polpettone colombiano è un piatto gustoso che può far parte di una dieta equilibrata.

Per sperimentare i benefici del polpettone è fondamentale che questo piatto venga introdotto nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata. L’ideale è evitare carenze di micronutrienti essenziali che possono influire negativamente sullo stato di salute.

Migliora i guadagni muscolari

Quando si pratica sport è necessario garantire un maggiore apporto proteico. Il fabbisogno può arrivare fino a 2 grammi di proteine per chilo di peso corporeo al giorno, come affermato in uno studio pubblicato su Journal of the International Society of Sports Nutrition. La metà di questi nutrienti deve essere di alto valore biologico; cioè di origine animale.

Se il fabbisogno proteico non viene soddisfatto, l’atleta può riscontrare una significativa diminuzione delle prestazioni. Anche gli adattamenti muscolari possono venire condizionati, limitando l’ipertrofia. Aumenta addirittura il rischio di lesioni muscolari, quindi è una situazione che va evitata.

Previene l’anemia

La carne rossa si distingue per il contenuto di ferro eme. Questo elemento ha una capacità di assorbimento di molto superiore a quella della sua controparte di origine vegetale.

È un elemento determinante nel trasporto dell’ossigeno nel sangue. Una carenza dello stesso può sviluppare nel tempo una situazione di anemia, secondo una ricerca pubblicata sulla rivista The Medical Clinics of North America.

Tuttavia, va tenuto presente che la disponibilità di ferro può essere aumentata se la vitamina C viene assunta insieme. Pertanto, una quantità maggiore verrà assorbita a livello intestinale, il che è fondamentale per prevenire le inefficienze organiche.

Migliora l’equilibrio ormonale

Molti dei micronutrienti contenuti all’interno della carne sono determinanti per garantire una produzione ormonale ottimale. Ad esempio, è stato dimostrato che lo zinco partecipa alla sintesi del testosterone, un elemento chiave per la salute dell’uomo.

Il selenio, a sua volta, può generare un importante effetto antiossidante e prevenire alterazioni nel funzionamento di molte ghiandole. Per evitare una situazione di deficit di micronutrienti essenziali, è bene assicurarsi una dieta variata.

Maggiore è lo spettro degli alimenti consumati, minore è il rischio. In questo modo, la salute a lungo termine migliora e l’incidenza delle malattie croniche diminuisce.

Prepara il polpettone colombiano in modo semplice

Come avete visto, preparare l’albondigón non è affatto complicato. Sono necessari molti ingredienti, ma l’assemblaggio è molto semplice.

Se volete renderlo più salutare, potete evitare di aggiungere chorizo e pancetta, che sono gli ingredienti meno consigliati dell’intera preparazione.

Tenete infine presente che per raggiungere una salute ottimale sarà fondamentale abbinare una dieta adeguata a tante altre buone abitudini. L’esercizio fisico regolare è essenziale, così come dormire bene la notte, almeno 7 ore. In questo modo si realizzeranno i processi di recupero che garantiscono l’equilibrio dell’organismo.

Potrebbe interessarti ...
Polpette di quinoa e ceci facili da preparare
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Polpette di quinoa e ceci facili da preparare

Ecco una ricetta sana e semplice da preparare: polpette di quinoa e ceci. Un piatto ideale per qualunque pranzo o cena e anche per vegetariani e ve...



  • Jäger, R., Kerksick, C. M., Campbell, B. I., Cribb, P. J., Wells, S. D., Skwiat, T. M., Purpura, M., Ziegenfuss, T. N., Ferrando, A. A., Arent, S. M., Smith-Ryan, A. E., Stout, J. R., Arciero, P. J., Ormsbee, M. J., Taylor, L. W., Wilborn, C. D., Kalman, D. S., Kreider, R. B., Willoughby, D. S., Hoffman, J. R., … Antonio, J. (2017). International Society of Sports Nutrition Position Stand: protein and exercise. Journal of the International Society of Sports Nutrition14, 20. https://doi.org/10.1186/s12970-017-0177-8
  • DeLoughery T. G. (2017). Iron Deficiency Anemia. The Medical clinics of North America101(2), 319–332. https://doi.org/10.1016/j.mcna.2016.09.004