8 alimenti molto più nutrienti se mangiati crudi

26 maggio 2017
Anche se il pomodoro aumenta le sue quantità di licopene se cucinato, nel caso di altri alimenti, invece, la cottura fa perdere molte delle loro proprietà. Vi consigliamo, dunque, di mangiarli crudi

Nel corso dei secoli i metodi di cottura e preparazione degli alimenti ci hanno permesso di godere di un’ampia varietà di piatti ricchi di proprietà positive per il nostro corpo.

Cucinare al forno, al vapore o ai ferri sono solo alcune sane tecniche di cottura che ci aiutano ad aumentare al massimo i benefici degli alimenti che non possono essere consumati crudi. 

Senza dubbio, esistono alcuni prodotti che, invece, sono molto più nutrienti se consumati nella loro forma naturale.

Sebbene alcuni acquisiscano un sapore migliore con la cottura, altri invece apportano più vitamine e minerali se mangiati crudi.

Questo avviene perché il calore utilizzato per cucinarli compromette le caratteristiche di alcuni nutrienti essenziali diminuendo i benefici per la salute.

Per questo motivo, abbiamo stilato una lista di 8 alimenti che possono essere molto più nutrienti se ingeriti crudi.

Non perdeteveli!

1. Barbabietola

La barbabietola è un vegetale dall’elevato contenuto di zuccheri naturali e nutrienti essenziali che apportano grandi benefici alla salute e un’enorme quantità di:

  • Vitamine (A, B e C)
  • Minerali (potassio, magnesio, ferro)
  • Fibre

Consumare regolarmente questo alimento promuove l’attività del sistema immunitario, la corretta circolazione sanguigna e altre funzioni importanti per la salute fisica e mentale.

Si sconsiglia la cottura della barbabietola perché questo processo causa una perdita del 25% dei livelli di acido folico, composto che favorisce la salute cerebrale.

Volete saperne di più? Allora, leggete anche:7 consigli per mantenere il cervello giovane e sano

2. Broccoli

I broccoli sono un alimento ricco di vitamina C, calcio, potassio e altri nutrienti essenziali che forniscono un’ampia varietà di benefici al corpo.

Apportano anche una significativa quantità di sulforafano, un composto che riduce il rischio di tumore e previene le malattie cardiovascolari e immunitarie.

Secondo una ricerca, chi mangia broccoli crudi assorbe con più facilità questa sostanza, nonché le vitamine ed i minerali della verdura. 

3. Cipolle

La cipolla contiene un composto attivo chiamato allicina che, una volta assorbito dal corpo, previene il cancro, riduce l’ansia e migliora la salute cardiovascolare.

È stato dimostrato che la cottura riduce i livelli di questo fitonutriente , di conseguenza, sarà più difficile per il corpo assorbirlo.

L’ideale sarebbe mangiare la cipolla cruda nelle insalate o nei frullati. In questo modo, godrete al massimo dei suoi benefici.

4. Peperoni rossi

Questo vegetale contiene una quantità significativa di vitamina C. Inoltre, è una buona fonte di vitamina B6, vitamina E e magnesio.

La cottura breve manterrà la sua dolcezza e molte delle sue proprietà. Il problema reale sono le elevate temperature; infatti, se vengono lasciati per molto tempo sul fuoco, perderanno sia la vitamina C sia le altre proprietà nutrizionali.

5. Frutta secca

Sebbene contenga molte più calorie rispetto ad altri alimenti, la frutta secca è una magnifica fonte di grassi sani, proteine ed antiossidanti. 

Questi nutrienti diminuiscono i livelli di colesterolo cattivo, i problemi circolatori ed altri disturbi del sistema cardiovascolare.

Ciò nonostante, l’ideale sarebbe scegliere quelli crudi, in quanto apportano una grande quantità di vitamine e minerali e non contengono oli transgenici.

Alcune deliziose opzioni sono:

  • Mandorle.
  • Anacardi.
  • Nocciole.
  • Noci.

6. Frutti di bosco

La combinazione di frutti di bosco essiccati e frutta secca è diventata un’alternativa sana per la merenda o la colazione.

Purtroppo i frutti di bosco essiccati non contengono le stesse proprietà nutrizionali di quelli freschi e, infatti, il processo al quale vengono sottomessi aumenta il loro contenuto di zucchero e calorie.

Dato che vengono disidratati del tutto, perdono tutte le vitamine e i sali minerali che contengono quando si trovano allo stato naturale.

7. Cocco

Questo delizioso frutto, se consumato crudo e non si utilizza per preparare dolci, risulta molto sano.

Famoso per il suo olio e la sua acqua, contiene grassi a catena media che favoriscono la salute cerebrale e cardiaca.

Se viene processato, però, perde una parte importante dei suoi nutrienti essenziali compromettendo, dunque, i benefici che potrebbe apportare all’organismo.

Leggete anche: Ecco cosa può fare l’olio di cocco per i vostri capelli

8. Aglio

Utilizzato in molti piatti della nostra tradizione, l’aglio è un alimento ricco di allicina e antiossidanti, ottimi per la salute del corpo.

Uno studio ha rivelato che mangiarlo crudo diminuisce il rischio di tumore ai polmoni, anche perché la cottura distrugge circa il 90% delle sue vitamine e minerali. 

Iniziate ad inserire questi alimenti nella vostra dieta e, per potenziarne al massimo i benefici, vi consigliamo di mangiarli crudi.

Guarda anche