Prevenire l’artrosi con 5 alimenti

2 novembre 2017
Lo sapevate che una dieta ricca di fibre può contribuire a ridurre l'infiammazione e i dolori dell'artrosi? Anche se si tratta di una malattia cronica, possiamo intervenire sui sintomi.

L’alimentazione può essere fondamentale al fine di prevenire l’artrosi. Le articolazioni, localizzate nella parte terminale delle ossa, hanno il compito di proteggere i condili e, dunque, svolgono un ruolo molto importante nel movimento del corpo.

Quando si usurano, però, sorgono disturbi di varia natura e uno dei più comuni è l’artrosi o osteoartrite.

Le articolazioni cartilaginee, come indica il nome, sono dotate di un segmento di cartilagine che previene l’attrito tra le ossa; tuttavia, con il passare del tempo vanno incontro ad una graduale degenerazione, spesso accompagnata da dolore e infiammazione.

A questo punto, la capacità di movimento si riduce in modo drastico e con esso, la libertà di svolgere un gran numero di attività (sportive o quotidiane).

L’artrosi è una patologia che spaventa chiunque, ma si può fare molto per prevenirla.

Qualche dato in più sull’artrosi

Artrosi

Il dolore tipico dell’artrosi è dovuto ad un processo infiammatorio, più che alla degenerazione del tessuto cartilagineo. Il gonfiore è la principale reazione all’usura cellulare.

Un fattore determinante in questa malattia è la percezione del dolore. Il nostro corpo è diverso da quello di tutti gli altri, così come lo è il grado di tolleranza a determinati stimoli dolorosi. In poche parole, la resistenza dipende dalla sensibilità individuale.

Benché si acuisca nelle ore serali, l’artrosi in genere non ostacola un buon sonno. Un aspetto curioso dell’osteoartrite è l’intermittenza del dolore e in alcuni casi la totale assenza.

Leggete anche: Dolore articolare notturno: come alleviarlo?

Alimenti per prevenire l’artrosi

L’alimentazione è una delle abitudini più importanti ed è in grado di agire direttamente sul nostro stato di salute. Il funzionamento del cervello, del cuore, fino all’aspetto dei capelli e delle unghie: tutto risente della dieta.

L’osteoartrite, quindi, può migliorare o peggiorare a seconda delle nostre scelte alimentari. La relazione tra artrosi e cibo è tuttora oggetto di ricerche.

Per quanto riguarda l’alimentazione, la comunità scientifica concorda nell’affermare che le fibre sono un elemento chiave nella prevenzione e nella cura di questa malattia. 

Senza dimenticare che stiamo parlando di una patologia cronica, l’idea è quella di prevenirla e combatterla privilegiando il consumo di alcuni alimenti.

1. Carciofi

Carciofi

Il contenuto di fibre presente nei carciofi aiuta a prevenire l’artrosi. Un etto di carciofi apporta circa 10 grammi di fibre.

2. Cereali integrali

All’interno della nostra dieta i cereali integrali occupano, a ragione, un posto molto importante, essendo una fonte perfetta di fibre.

I fiocchi di avena o di mais, il germe e la crusca di grano sono alcuni degli ingredienti che dovrebbero essere inclusi regolarmente nella dieta, allo scopo di prevenire o curare i sintomi dell’osteoartrite.

Potete mangiarli in qualunque momento della giornata, anche se la colazione è uno dei pasti più indicati per questi prodotti alimentari.

3. Lenticchie

Lenticchie per prevenire l'artrosi

Sono forse uno dei cibi più potenti e nutrienti. Le lenticchie non solo hanno un gusto squisito, sono anche una grande fonte di fibre: una tazza (2 etti) ne fornisce circa 15 grammi.

Oltre a questo, le lenticchie contengono sali minerali importanti come il calcio, il magnesio, il potassio e il ferro, elementi che aiutano a rafforzare le articolazioni e le cartilagini.

Non esitate ad arricchire la vostra dieta con due porzioni di lenticchie a settimana: soddisfano il palato e fanno bene al corpo.

4. Lamponi

Tutta la frutta contiene una notevole quantità di fibra, ma i lamponi in modo particolare: una tazza (un etto e mezzo) apporta circa 8 grammi di fibra.

Ottimi anche per prevenire l’artrosi grazie alla presenza del calcio e del potassio.

5. Piselli

Piselli

I piselli, dalle note proprietà antiossidanti, non possono essere esclusi dall’elenco di cibi che aiutano a prevenire l’osteoporosi e l’artrosi.

Un apporto di circa 16 grammi di fibra per ogni tazza (110 g) lo conferma.

Tra i sali minerali presenti in questo legume emerge il ferro, un ottimo complemento alla fibra alimentare.

In conclusione, quando parliamo di artrosi, dobbiamo considerare che si tratta di una malattia cronica e degenerativa e che al momento non esiste una cura definitiva. Si può, tuttavia, prevenire e alleviare in modi diversi e l’alimentazione è uno dei più efficaci.

Guarda anche