Come alleviare i sintomi della gastrite mangiando la frutta

16 novembre 2017
I fattori che scatenano la gastrite possono essere individuali: verificate quindi che questi frutti siano adatti alla vostra situazione di salute.

Con il termine gastrite si intende l’infiammazione della mucosa che protegge lo stomaco dall’acidità dei succhi gastrici. Si manifesta con una forte sensazione di bruciore allo stomaco, a volte dolore, accumulo di gas e altri sintomi propri dell’indigestione.

Le cause possono essere diverse, ma in genere la gastrite è legata a cattive abitudini alimentari oppure ad un’infezione da Helicobacter pylori.

Gli stessi sintomi possono comparire in modo occasionale di fronte a determinati stimoli, ma chi soffre di gastrite li accusa in modo ricorrente e spesso accompagnati da complicazioni.

È certamente un disturbo che richiede l’intervento del medico; tuttavia, la pratica di abitudini sane può aiutare a ridurre l’intensità dei sintomi e migliorare la qualità della vita.

Una di queste buone abitudini è il consumo di 7 tipi di frutta che, grazie alle loro proprietà specifiche, contribuiscono a tenere sotto controllo l’infiammazione in modo naturale.

Non esitate a provarli!

1. Banana

Fette di banana

La banana è un frutto ricco di fibra, vitamine e sali minerali: questi tre elementi aiutano lo stomaco a funzionare meglio e alleviano la gastrite.

È un alimento leggero, a basso contenuto di grassi e proteine; contribuisce a riequilibrare il pH dello stomaco, prevenendo, in questo modo, la formazione di ulcere e acidità.

Le vitamine A e C, oltre al potassio e al magnesio, aiutano a proteggere la mucosa gastrica e a spegnere l’infiammazione.

Consigli

  • Mangiate un pezzo di banana quando avvertite i primi sintomi della gastrite.
  • Potete aggiungerla ai frullati oppure utilizzarla per preparare una composta.

Leggete anche: Crepes alla banana senza glutine, zucchero e lattosio

2. Papaya

Questo delizioso frutto tropicale è un rimedio naturale al bruciore e all’acidità.

I principali benefici sono da attribuire alla fibra e agli enzimi digestivi che, una volta assimilati, aiutano a migliorare il processo digestivo.

La papaya è consigliata in caso di infiammazione, senso di pesantezza allo stomaco e bruciore.

Consigli

  • Consumate 2 o 3 fette di papaya al giorno.
  • Mettete qualche pezzetto di papaya nel vostro yogurt naturale: aiuta a prevenire la gastrite.

3. Pesca

Pesche

La pesca è un frutto ricco di sostanze nutritive che le conferiscono proprietà diuretiche, antinfiammatorie e lassative.

Il suo contenuto in fibra migliora la digestione, oltre a controllare l’irritazione della mucosa dello stomaco.

Le vitamine e i sali minerali aiutano a calmare il dolore e l’infiammazione.

Consigli

  • Mangiate un pezzo di pesca ai primi sintomi della gastrite.
  • Dopo un pasto abbondante o pesante, bevete una tazza di infuso di foglie di pesca.

4. Mela

La mela contiene pectina, un tipo di fibra che, a contatto con i liquidi, forma una gelatina che aiuta a proteggere la mucosa gastrointestinale.

Mangiata con regolarità tiene lontani problemi come la stipsi e l’eccessiva produzione di acidi gastrici.

Consigli

  • Mangiate almeno 2 spicchi di mela al giorno.
  • Quando avvertite i sintomi della gastrite, consumate un bicchiere di succo di mela naturale, ancora meglio se preparato da voi.

5. Cocco

Acqua di cocco

Il cocco è un frutto ricco di antiossidanti, acidi grassi e fibre naturali che si prendono cura della salute digestiva.

Sia la polpa che l’acqua producono un effetto calmante in caso di acidità e gastrite, perché sono in grado di ridurre la produzione degli acidi gastrici.

Mangiare il cocco è un buon modo per reintegrare le vitamine e i sali minerali che si perdono in caso di diarrea e per alleviare il mal di stomaco provocato dalla colite nervosa.

Consigli

  • Mangiate fino a 3 pezzi di cocco al giorno.
  • Bevete un bicchiere di acqua di cocco per calmare il bruciore causato dalla gastrite.

Leggete anche: Cosa accade al corpo se si beve regolarmente acqua di cocco?

6. Pera

Con proprietà nutrizionali simili a quelle della mela, la pera è un’altra buona scelta se volete calmare la gastrite a tavola.

Questo frutto fornisce fibre alimentari e sostanze antiossidanti che, una volta entrate nello stomaco, riducono l’infiammazione della mucosa gastrica.

Tra le altre cose, è una fonte interessante di vitamine A, B e C, tutte indispensabili per una digestione ottimale.

Consigli

  • Mangiate 2 porzioni di pera al giorno.
  • Bevete il succo di pera naturale per calmare il bruciore di stomaco.

7. Ciliegie per alleviare i sintomi della gastrite

Ciliegie e succo di ciliegia

Questo delizioso frutto estivo contiene sostanze antiossidanti e antinfiammatorie che aiutano a combattere i danni provocati dai radicali liberi.

Gli antociani, uno dei suoi principali pigmenti, rendono più facile il controllo dei sintomi della gastrite, compresi dolore e gonfiore.

Consigli

  • Quando sono di stagione, mangiate 5 o 6 ciliegie.

Vi piacciono questi frutti? Allora fateli diventare buoni alleati contro i fastidiosi sintomi della gastrite.

Guarda anche