Bere birra durante una dieta dimagrante

· 16 settembre 2018
Sapevate che bere birra può apportare diversi benefici all'organismo? Ve ne parliamo in questo articolo  

Come tutte le bevande alcoliche, la birra si è guadagnata una cattiva fama, perlopiù ingiustificata. In realtà questa bevanda può apportare alcuni benefici all’organismo, per cui possiamo affermare che è possibile bere birra in generale e durante una dieta dimagrante.

Per il suo contenuto alcolico, si consiglia di limitarne il consumo. Tuttavia, un consumo moderato non è da condannare, dato che non fa male. Eppure, l’unica raccomandazione fondamentale che ci sentiamo di darvi è di sostituire la versione tradizionale con la sua versione analcolica.

Può sembrare strano, eppure alcuni test scientifici dimostrano che bere birra può offrire molti benefici; ve ne presentiamo alcuni in questo articolo.

birre chiare e rossa

Alcuni falsi miti sulla birra

La pancia da birra

Praticamente tutti associamo il consumo di birra all’aumento della circonferenza del girovita e questo fenomeno è conosciuto comunemente come “pancia da birra”. Tuttavia, recenti studi scientifici hanno dimostrato che la birra contiene un apporto calorico limitato e che non è da associare all’aumento della circonferenza addominale.

Questo ci porta a pensare che la cosiddetta pancia da birra possa essere piuttosto conseguenza di un elevato consumo di cibi grassi, unito a una ritenzione di liquidi. Ciò significa che tale condizione è indipendente dal consumo di birra.

Ciononostante, va detto che chi ne soffre già potrebbe essere più soggetto a un peggioramento in caso di eccessivo consumo di birra, poiché genera gas.

La birra causa obesità

Sono stati condotti diversi studi al fine di trovare una relazione tra l’obesità e la birra. Secondo i risultati ottenuti, non esiste alcuna prova scientifica del fatto che bere birra implichi un aumento di peso corporeo.

Un consumatore di birra può essere in sovrappeso per via del cattivo funzionamento del suo metabolismo o di un’eccessiva ingestione di calorie.  La birra, infatti, presenta un passo apporto calorico.

Leggete anche: Accelerare il metabolismo: 5 utili consigli

Bere birra durante una dieta dimagrante

È giunto il momento di chiarire un altro punto: quando diciamo di includere la birra nella propria dieta dimagrante, ci riferiamo al fatto che è permesso consumare questa bevanda pur seguendo un regime alimentare volto a perdere peso. Ovviamente con moderazione e preferibilmente scegliendo la versione analcolica.

Consigliamo, dunque, il consumo moderato di birra nelle diete dimagranti. E questo perché apporta i seguenti benefici ha un bassissimo contenuto calorico e benefici nutrizionali.

Potete bere birra analcolica con moderazione senza paura di ingrassare. Ogni birra, nella sua presentazione standard, contiene solo 148 calorie. Se optate per la versione analcolica, ingerirete circa 68 calorie a birra.

Quest’ultima versione è quella più consigliata, non solo perché contiene meno calorie, ma anche per evitare l’ingestione di alcol.

È importante sottolineare anche che questa bevanda è ricca di minerali, vitamine (soprattutto del complesso B) ed è diuretica.

Aspetti da considerare

Bere birra

La birra non sostituisce i pasti

In alcun caso la birra può sostituire un alimento.

Tenete semplicemente presente che è una bevanda che oltre a essere ipocalorica, contiene anche vitamine, minerali e antiossidanti. È molto più ricca di benefici per l’organismo e molto più povera di grassi rispetto a una bibita gassata o a un succo preconfezionato.

Questi prodotti, infatti, presentano un alto contenuto di zuccheri e molte calorie, anche nella versione light.

Può interessarvi anche: 3 deliziosi frullati alla curcuma ricchi di antiossidanti

Il consumo deve essere moderato e non deve essere associato a cibi ipercalorici

Un consumo moderato vuol dire non superare le 2 o 3 birre al giorno, nel caso degli uomini, e 1 o 2 birre al giorno nel caso delle donne. Un consumo eccessivo può essere dannoso.

Sembra scontato, ma è importante ricordarlo: non ha senso bere birra, invece di una bevanda gassata, se consumate cibi ipercalorici, soprattutto ad elevato contenuto di grassi. In questo caso, state certi che il mix vi farà ingrassare.

Reintegrare i liquidi persi dopo l’attività fisica

Sapevate che la birra può essere una valida opzione per reidratarvi e ripristinare i sali minerali dopo l’esercizio fisico? Il tutto, sempre con moderazione e preferibilmente nella versione analcolica.

La birra contiene maltodextrina, un carboidrato che favorisce il ripristino dei liquidi dopo l’attività fisica.

I benefici per la salute

Secondo i ricercatori, i micronutrienti contenuti nella birra favoriscono la salute cardiovascolare, poiché fungono da cicatrizzanti nei casi in cui il cuore ha subito dei danni. Allo stesso tempo, è ricca di polifenolo, silicio e flavonoidi, che aiutano a preservare la salute delle ossa.

Infine, bere birra è particolarmente salutare per le donne. Questa bevanda contiene proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antivirali e migliora l’attività degli estrogeni.

Guarda anche