Combattere il diabete con la cannella

· 12 aprile 2018
Anche se la cannella può essere molto efficace contro il diabete, se stiamo seguendo una terapia medica dobbiamo consultare il medico per accertarci che non ci sia il rischio di effetti collaterali.

La cannella è una spezia ottenuta dalla corteccia dell’albero Cinnnamomum verum. È un ingrediente medico e culinario che da centinaia di anni fa parte dell’alimentazione degli esseri umani. La cannella, inoltre, è ottima per combattere il diabete.

Oggi rappresenta l’elemento perfetto per dare sapore e aromi speciali alle preparazioni; al contempo è inclusa in diversi rimedi naturali.

Grazie al suo alto contenuto di nutrienti e principi attivi, infatti, la cannella si sfrutta come alleata per regolare i livelli di glucosio nel sangue e, dunque, combattere il diabete.

Malgrado siano necessarie maggiori prove scientifiche per confermarne l’efficacia, il suo consumo regolare potrebbe apportare interessanti benefici in caso di diabete.

Cos’è il diabete?

Diabete e caratteristiche

Il diabete mellito è una malattia cronica caratterizzata dall’eccessivo accumulo di zuccheri nel sangue. Raggruppa una serie di disfunzioni che impediscono all’organismo di impiegare il glucosio in maniera corretta.

Il glucosio è una sostanza che, in certa misura, è necessaria per la salute. Eppure, se non è correttamente processata, la sua presenza nel sangue produce un impatto negativo per tutto l’organismo.

A seconda del modo in cui si sviluppa, il diabete si classifica in:

  • Tipo 1
  • Tipo 2
  • Prediabete
  • Gestazionale

Leggete anche: Sintomi iniziali del diabete: quali sono?

Cause del diabete

Il diabete ha origine quando il corpo perde la sua capacità di utilizzare l’insulina, o meglio, quando si riduce la sua produzione da parte del pancreas.

  • Il diabete di tipo 1 non ha una causa certa. Il suo sviluppo si relaziona con una disfunzione del sistema immunitario e la degenerazione delle cellule responsabili della produzione di insulina
  • Tanto il diabete di tipo 2 come il prediabete sono causati dalla resistenza all’insulina o dalla sua scarsa produzione
  • Nel caso del diabete gestazionale, vengono associati fattori ormonali alla resistenza delle cellule all’insulina.

Fattori di rischio

Certi fattori sono relazionati all’aumento del rischio di soffrire di diabete. I più comuni sono:

  • Precedenti familiari
  • Sovrappeso, obesità e sedentarietà
  • Presenza di cellule dannose nel sistema immunitario
  • Livelli anormali di trigliceridi e colesterolo

Perché usare la cannella per combattere il diabete?

Come usare la cannella

La cannella è una spezia che può aiutare a combattere il diabete in maniera progressiva. Anche se non si tratta di una cura, includerla con regolarità nella propria alimentazione può essere di grande aiuto per stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue.

È stato dimostrato in uno studio pubblicato nel 2003 a cui parteciparono 60 pazienti con diabete di tipo 2. Ognuno ricevette un supplemento, tra 1 e 6 grammi, di cannella alla propria alimentazione quotidiana.

Trascorsi 40 giorni dal trattamento e le relative indagini, i livelli di glucosio nel sangue di queste persone erano diminuiti tra il 18% e il 29%

I risultati determinarono inoltre che l’aggiunta di cannella all’alimentazione può ridurre i fattori di rischio associati al diabete e ai problemi cardiovascolari.

Questo succede perché la spezia si è dimostrata in grado di abbassare i livelli di trigliceridi, colesterolo cattivo (LDL) e colesterolo in generale, nei pazienti con diabete di tipo 2.

Scoprite: Tenere sotto controllo il diabete: piante officinali

Come preparare la cannella per combattere il diabete?

Infuso alla cannella

Ci sono diversi tipi di cannella. In questo caso in particolare, però, si consiglia di assumere la varietà di Ceylon (Cinnamomum Zeylanicum).

È importante moderare la dose quotidiana, poiché il consumo eccessivo di questa spezia può causare effetti indesiderati.

3 o 4 grammi di cannella al giorno sono sufficienti per apportare benefici.

Molte persone preferiscono consumarla in aggiunta a bevande o dessert. Seppure queste opzioni siano valide, affinché il rimedio sia efficace si consiglia di assumere la cannella come infuso.

Ingredienti

  • ½ cucchiaino di cannella in polvere (2 g)
  • 1 tazza d’acqua

Preparazione

  • Mettete la cannella in polvere in una tazza d’acqua bollente e coprite
  • Dopo 5 o 10 minuti filtrate con un colino a maglia fine

Modo di assunzione

Bere una tazza di infuso a digiuno e ripetere il suo consumo anche a metà del pomeriggio.

Notate bene: Consultate il vostro medico prima di assumere questo rimedio se state già prendendo dei farmaci per il diabete.

Il diabete è una malattia complessa che non ha cura. Malgrado ciò, i pazienti possono garantire uno stile di vita normale migliorando le proprie abitudini quotidiane.

Oltre ad approfittare le virtù della cannella in tale senso, è altrettanto importante stare attenti alla propria dieta. Per non soffrire complicazioni, è indispensabile escludere del tutto le fonti di zuccheri raffinati.

Guarda anche