8 cibi da non consumare in crociera

Sognate una crociera ai Caraibi o nel Mediterraneo? Questo articolo è per voi: quali sono i cibi che è meglio evitare a bordo?
8 cibi da non consumare in crociera

Ultimo aggiornamento: 26 aprile, 2022

Viaggiare via mare è una delle esperienze che quasi tutti vogliono vivere una volta nella vita. È un modo per conoscere il mondo ma con tanto comfort, all’interno di una nave.

Le crociere sono una delle forme di turismo più popolari al mondo. Non si tratta di un fenomeno moderno: la prima nave da crociera salpò da Napoli nel 1833. Da allora si sono evolute e oggi sono una grande industria del turismo. Viaggiare in crociera è un’esperienza unica, ricca di comfort, divertimento e cibo delizioso!

Ma, a proposito di cibo, occorre considerare alcuni fattori, per evitare di correre rischi inutili o, semplicemente, di non godersi appieno la vacanza. Le navi da crociera, naturalmente, devono rispettare rigorosi standard per garantire igiene e salute dei passeggeri, ma privarsi di un po’ di cibo non fa mai male. Quali sono i cibi da non consumare in crociera?

8 cibi da non consumare in crociera

Quando ci si imbarca per una vacanza a bordo di una nave da crociera, occorre ricordare che si starà in viaggio per diversi giorni e persino settimane. Pertanto, gli alimenti potrebbero non  essere sempre freschi, ma saranno acquistati o preparati in anticipo.

Inoltre, con così tanto cibo a disposizione, è facile esagerare e fare indigestione. Ancora di più se apportiamo un cambiamento brusco nella dieta.

Ricordate: il fatto di avere a disposizione ogni tipo di cibo e bevanda, non significa che siamo obbligati a consumarli! D’altra parte, mantenersi idratati è essenziale perché il caldo potrebbe essere intenso.

Ecco, quindi, 8 cibi che è meglio non consumare a bordo di una nave da crociera per evitare di rovinarvi la vacanza.

1. Acqua del rubinetto

Questo consiglio vale sia per la crociera che per le città che visitate quando la nave si ferma. In effetti, non dovreste bere acqua da nessun rubinetto, a meno che non sappiate con sicurezza che si tratta di acqua potabile. Altrimenti, potreste contrarre parassiti e batteri e stare male a causa della diarrea.

2. Alcool

Sebbene gustare un buon cocktail in crociera sia un ottimo modo per godersi lo svago delle vacanze, è meglio non esagerare. Sono molte le bevande che vengono offerte sulle navi da crociera, spesso ad alta gradazione alcolica. Tra un drink e l’altro, l’alcol ha il suo effetto sul corpo.

Si tratta anche di una questione pratica. Il movimento e la permanenza in mare per diversi giorni possono causare nausea e mal di mare. Combinati con gli effetti dell’alcol, il risultato non è piacevole.

Inoltre, ubriacarsi nel bel mezzo di una crociera non è una buona idea. È preferibile gustarsela da sobri.

Cocktail alcolici.
I cocktail sulle navi da crociera sono allettanti, ma in eccesso potrebbero rovinare la vacanza.

3. Spuntini all’alba

La maggior parte delle navi da crociera ha punti ristoro aperti quasi 24 ore al giorno. Tuttavia, non è sempre una buona idea approfittare dei buffet all’alba. In genere troverete cibi veloci, grassi e salati. Anche se sembrano molto allettanti, potrebbero risultare pesanti per tutto il giorno.

4. Salse e condimenti

Alcuni buffet sulle navi da crociera, come gli snack, vengono sistemati nelle aree relax all’aperto. Pertanto, resteranno esposti al sole per diverse ore.

In questo senso è meglio evitare salse come ketchup, maionese o senape. Il motivo è che l’esposizione al sole li rende vulnerabili alla crescita batterica. Passano anche di mano in mano e non sono sempre nelle migliori condizioni.

5. Sushi e cibi crudi

Uno degli alimenti da non consumare in crociera è il sushi e altri cibi crudi. È una preparazione suscettibile allo sviluppo di batteri se non viene gestita correttamente. È necessario mantenere un’adeguata refrigerazione, cosa non sempre facile da rispettare in un buffet.

Inoltre, poiché le navi da crociera fanno scorta prima della partenza, non è possibile essere certi della freschezza del pesce e dei frutti di mare. Meglio non esporsi a rischi inutili.

6. Uova strapazzate

Le uova strapazzate sono prodotti non pastorizzati che possono facilmente contenere batteri. Le uova ai buffet sono generalmente in polvere. Pertanto, non sono nemmeno fresche o nutrienti.

Se avete voglia di uova strapazzate, è meglio mangiarle a terra, dove verranno preparate sul momento. Potete chiedere di aggiungere del prosciutto, del formaggio o delle verdure.

7. Dolci e zuccheri

Sappiamo tutti che in vacanza di solito c’è licenza di mangiare quelle cose che non sono tra le più sane. Tuttavia, è importante continuare a prenderci cura di noi stessi.

I carrelli dei dolci sono una grande tentazione. Gelati, torte, budini, biscotti, cioccolatini e panini dolci fanno venire l’acquolina in bocca.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia di non superare i 25 grammi di zucchero al giorno. In questo senso, tra bibite zuccherate, cocktail e dessert è davvero facile superare quel limite.

Tavolo da dessert su una nave da crociera.
I tavoli dei dolci sono allettanti. Continuate a prendervi cura della vostra salute, anche in vacanza.

8. Attenzione a frutta e verdura

Non vi consigliamo di evitare tutta la frutta e la verdura, ma quelle che sono state nel buffet per molto tempo. Tendono ad avere un cattivo sapore o addirittura ad essere pericolose.

Per quanto riguarda i frutti, preferite quelli interi, come mele o pere, e lavateli voi stessi. Se avete intenzione di mangiare frutta sbucciata e tagliata a pezzetti, assicuratevi che sia in buone condizioni e fresca. Lo stesso vale per le verdure.

Inoltre, è meglio evitare le verdure piene di salse e condimenti. Preferite le verdure fresche o grigliate. In questo modo avrete un buon apporto di fibre che vi aiuterà a mantenere una buona regolarità intestinale a bordo.

In crociera con le diete speciali

Se siete allergici o intolleranti a qualsiasi alimento, o seguite una dieta speciale, sicuramente il cibo sarà una preoccupazione. Tuttavia, non è il caso, la maggior parte delle compagnie è in grado di adattarsi alle esigenze specifiche.

Tuttavia, se siete celiaci o intolleranti al glutine, allergici o intolleranti ai latticini o alla frutta secca, seguite una dieta vegana, vegetariana o kosher, informatevi sulla possibilità di avere pasti speciali. È meglio parlarne prima di imbarcarsi.

Per legge viene richiesto a chi distribuisce alimenti di segnalare la presenza di allergeni.

Cibi da non consumare in crociera: prendersi cura della salute anche in vacanza

Ora che sapete quali sono i cibi da non consumare in crociera, siete pronti a partire in sicurezza. D’altra parte, molte persone soffrono di cinetosi in crociera perché non sono abituate al rollio della nave. Pertanto, fintanto che ci si abitua, è meglio non avere lo stomaco eccessivamente pieno.

È normale che in vacanza si consumi più zucchero, cibo spazzatura o alcol. Tuttavia, è sempre bene mantenere una giusta misura. Non si tratta solo di evitare di ingrassare, ma di prenderci cura di noi stessi.

This might interest you...
Viaggiare sicuri all’estero: 12 consigli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Viaggiare sicuri all’estero: 12 consigli

Viaggiare sicuri all'estero è possibile, anzi, necessario. Entrare in contatto con culture diverse dalla nostra è un'occasione d'oro.