8 cibi che ci aiuteranno a ridurre il grasso addominale

Essendo ricchi di fibre, questi alimenti ci aiutano a sentirci sazi prima, il che ci permette di mangiare meno e, di conseguenza, di ridurre il grasso addominale

Quante persone conosciamo che, negli ultimi anni, hanno visto aumentare il loro girovita a causa di una cattiva alimentazione o della mancanza di esercizio fisico?

La realtà è che, oggigiorno, l’obesità è uno dei problemi più diffusi in tutto il mondo.

Per molte persone, ridurre il grasso addominale è un compito difficile, ma necessario per mantenersi in buona salute.


Il raggiungimento di questo obiettivo ci consente di evitare problemi di salute come l’ipertensione, i disturbi legati al metabolismo, le malattie cardiache, la perdita di memoria e persino il diabete e alcuni tipi di cancro.

Può darsi che le tanto pubblicizzate pillole brucia-grassi ci attirino, promettendoci effetti miracolosi, ma il vero problema di questi metodi è la gravità degli effetti collaterali che comportano e che possiamo evitare, scegliendo semplicemente uno stile di vita e un’alimentazione più sani.

Integrando i seguenti alimenti nella nostra dieta quotidiana, riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo e ridurremo il grasso addominale.

1. Mele

Qualsiasi tipo di mela è molto utile quando si tratta di ridurre il grasso addominale. Ad alto contenuto di fibre, questo frutto aiuta a saziarci, lo stomaco si sentirà pieno senza aver ingerito grandi quantità di cibo.

Inoltre, sono ricche di antiossidanti e contengono pectina.

Questo composto aiuta a ridurre il grasso addominale sia nella zona del ventre che nel resto del corpo, sciogliendo i depositi di grasso e, allo stesso tempo, limitando la quantità di grasso che il corpo assorbe.

Leggete anche: Otto super alimenti che vi aiuteranno a bruciare il grasso della pancia

2. Pomodori

Questo frutto è un grande alleato della nostra salute a livello generale grazie al suo elevato contenuto di vitamine e minerali; per questo motivo, il suo consumo ci aiuta nella prevenzione di malattie come il cancro.

Grazie alla loro natura acida e al loro elevato contenuto di licopene, sono ideali per ridurre il grasso addominale. Aiutano a trasformare i grassi in energia, quindi, se assunti con regolarità, potremo notare i risultati in breve tempo.

Se consumati cotti, l’organismo potrà usufruire meglio dei benefici apportati dal licopene.

3. Aglio

L’aglio è un altro dei cibi sani che aiutano a ridurre il grasso addominale. Questo si deve al suo alto contenuto di allicina, la stessa sostanza chimica che aiuta ad eliminare il colesterolo cattivo (detto anche LDL).

L’allicina inibisce anche l’accumulo di grassi. Sarà sufficiente mangiare un paio di spicchi d’aglio al giorno al mattino per ottenere risultati positivi nel nostro programma per la riduzione del grasso addominale.

Sappiamo che non a tutti piace il sapore dell’aglio, ma pensare che si tratta di un piccolo sacrificio che, in cambio, ci aiuterà a raggiungere il peso desiderato, ci darà la forza necessaria per sopportarne il forte sapore.

4. Mandorle

Le mandorle aiutano a bruciare i grassi attraverso la riduzione del colesterolo. Questo frutto secco è ricco di fibre e di triptofano, che ci faranno sentire sazi più velocemente e ci aiuteranno a limitare il consumo di cibo.

Inoltre, grazie al loro elevato contenuto di proteine, aiutano a sviluppare la massa muscolare magra, e allo stesso tempo favoriscono la digestione ed il transito intestinale.

Naturalmente vanno assunte con moderazione: mangiarne troppe comporterebbe un eccessivo apporto calorico alla nostra dieta. La dose giornaliera raccomandata è pari ad un massimo di 25 grammi.

5. Cetriolo

Questo ortaggio è molto utile per la pelle, gli occhi e per accelerare la perdita di peso. Non solo è molto ricco di fibre, ma ha anche un grande potere saziante. Il cetriolo possiede un elevato contenuto di acqua, che lo rende particolarmente povero di calorie.

Dal momento che un cetriolo intero ha circa 45 calorie, è un alimento ideale quando si vuole ridurre il grasso addominale.

È anche un alimento diuretico e depurativo, con buone proprietà digestive che aiutano ad eliminare le tossine dal corpo, agendo positivamente anche sui capelli e sulle unghie.

6. Avena

L’avena, sia sotto forma di farina sia in fiocchi, è uno dei cereali più benefici per il nostro organismo. Il suo indice calorico è molto basso, aiuta a regolare il metabolismo cellulare e possiede grandi proprietà depurative.

Se il nostro medico ci ha messo in guardia sul rischio di malattie cardiovascolari, dobbiamo sapere che l’avena offre numerosi vantaggi anche in questo senso:

  • Aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue.
  • Migliora la circolazione.
  • Aiuta il sistema cardiovascolare a livello generale.

Come se non bastasse, ci aiuta a perdere peso in modo naturale, senza dover sopportare grandi privazioni. Una buona opzione è quella di mangiarla la mattina, a colazione, accompagnata da una porzione di frutti di bosco.

Vi consigliamo di leggere: Cosa fare per tenere sotto controllo il colesterolo

7. Fagiolini verdi

Questo tipo di leguminose ci apporta una grande quantità di vitamine, minerali, antiossidanti, proteine ​​e fibre.

Quando si tratta di ridurre il grasso addominale, i fagiolini ci danno un gradevole senso di sazietà senza un eccessivo apporto calorico, mentre il loro elevato contenuto di proteine ​​stimola il nostro metabolismo, aiutandolo a lavorare più in fretta e, quindi, a bruciare di più.

8. Miele

Mangiare un cucchiaio di miele al nostro risveglio e un altro prima di andare a letto è un buon trucco che contribuirà a ridurre il grasso addominale. Questo nettare prelibato è uno degli alimenti più antichi che vengono utilizzati a scopo curativo.

Non dobbiamo dimenticare che, anche se il miele è dolce, non è come lo zucchero: quest’ultimo, infatti, non fornisce alcun valore nutritivo, mentre il miele sì.

Se mangiare un cucchiaio di miele ci sembra eccessivo, proviamo a usarlo come dolcificante per il caffè o il tè.