Combattere efficacemente i pidocchi grazie a 5 rimedi naturali

6 Maggio 2017
È possibile combattere i pidocchi senza ricorrere a prodotti con composti chimici. Di seguito vi presentiamo alcuni rimedi naturali semplici da preparare, ma molto efficaci

I pidocchi sono parassiti che colonizzano il cuoio capelluto, luogo in cui si riproducono con facilità e dove sopravvivono succhiando il sangue. Si prendono a causa del contatto diretto con una persona infetta oppure in seguito all’utilizzo di un articolo per la cura personale dei capelli appartenente a una persona che li ha già.

La loro presenza è considerata antigienica, anche se nella maggior parte  dei casi non ha niente a che vedere con la cura dei capelli. Il problema è che i pidocchi sono sgradevoli e, poiché proliferano facilmente, causano problemi cutaneicome la comparsa di protuberanze e una ricorrente sensazione di prurito.

Per fortuna, però, esistono vari rimedi naturali che, una volta applicati, tengono sotto controllo questo problema e ci aiutano a eliminare i pidocchi. Nel seguente spazio vogliamo condividere nel dettaglio le 5 opzioni migliori, affinché non esitiate a provarle.

1. Aglio

l'aglio è un eccellente repellente naturale contro i pidocchi

I composti zolfati dell’aglio e il loro aroma penetrante sono eccellenti repellenti naturali per combattere l’infezione causata dai pidocchi. I sui composti attivi vengono assorbiti facilmente attraverso il cuoio capelluto e, allo stesso tempo, combattono la presenza di funghi e batteri.

Ingredienti

  • 8 spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai di succo di limone (30 ml)

Preparazione

  • Tritate l’aglio fino a ottenere un composto denso e, successivamente, mescolatelo al succo di limone.
  • Separate i capelli in ciocche, stendete il prodotto e lasciatelo agire per 20 0 30 minuti.
  • Strofinate per bene il composto su tutti i capelli in modo da coprire le zone interessate.
  • Trascorso il tempo consigliato, sciacquate e utilizzate il vostro shampoo abituale.
  • Ripetetene l’uso tre volte alla settimana.

Leggete anche: Olio di citronella: un ottimo repellente per zanzare, pidocchi e pulci

2. Olio d’oliva

La consistenza oleosa dell’olio d’oliva e dei suoi composti antiossidanti sono un’ottima soluzione per eliminare i pidocchi e le lendini. L’applicazione di questo prodotto combatte l’infiammazione causata da questi insetti e allevia il prurito e la secchezza eccessiva.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva (64 g)
  • 1 cucchiaio di succo di limone (10 ml)

Preparazione

  • Fate scaldare l’olio.
  • Successivamente, aggiungete il succo di limone e applicatelo su tutti i capelli.
  • Copriteli con una cuffia e lasciate agire tutta la notte.
  • La mattina successiva eliminate le lendini con un pettine a denti stretti e sciacquate con uno shampoo alle erbe.
  • Utilizzatelo tutti i giorni, fino ad eliminare completamente i pidocchi.

3. Olio di cocco

olio di cocco

L’azione lubrificante dell’olio di cocco, sommata ai suoi effetti antiparassitari e antibiotici, facilita l’eliminazione dei pidocchi e delle lendini che vivono tra i capelli e sul cuoio capelluto. La sua applicazione evita che continuino a riprodursi e, allo stesso tempo, controlla l’infiammazione e l’arrossamento.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di olio di cocco (90 g)
  • 1 cucchiaio di olio di rosmarino (5 g)

Preparazione

  • Mescolate l’olio di cocco con quello di rosmarino, scaldandoli a bagnomaria e applicandoli poi su capelli e cuoio capelluto.
  • Massaggiate per bene durante vari minuti, coprite con una cuffia e lasciate agire dalle 6 alle 8 ore durante la notte.
  • Il giorno successivo eliminate gli insetti con un pettine a denti stretti e sciacquate con il vostro shampoo abituale.
  • Ripetete il trattamento almeno 3 volte alla settimana.

4. Olio di semi di sesamo

L’olio di semi di sesamo è un prodotto dalle proprietà antibatteriche, antimicotiche e antinfiammatorie che risultano ottime come trattamento contro l’infezione causata dai pidocchi. La sua applicazione sui capelli aiuta a eliminare le lendini, combatte il prurito e, come se non bastasse, rende la chioma forte e brillante.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di olio di sesamo (90 g)
  • 1 cucchiaio di tea tree oil (5 g)

Preparazione

  • Mescolate gli oli e strofinateli sul cuoio capelluto tramite delicati massaggi.
  • Assicuratevi di coprire tutta la zona infetta, aspettate che agisca per due ore e poi risciacquate.
  • Non dimenticate di passare il pettine, per rimuovere le lendini.
  • Utilizzatelo due o tre volte alla settimana.

Leggete anche: Tea tree oil: l’olio della vita e dai mille rimedi naturali

5. Olio essenziale di lavanda

olio essenziale di lavanda

L’aroma dell’olio essenziale di lavanda e dei suoi composti attivi antibatterici e antinfiammatori agisce per bloccare la riproduzione di pidocchi e lendini nei capelli. Il suo uso elimina questi insetti e riduce le alterazioni che causano al cuoio capelluto.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di olio essenziale di lavanda (15 g)
  • 2 cucchiai di olio d’oliva (32 g)

Preparazione

  • Mischiate l’olio essenziale di oliva con quello di lavanda e applicatelo su tutto il cuoio capelluto tramite delicati massaggi circolari.
  • Fate agire per minimo due ore, passate il pettine e poi sciacquate.
  • Ripetetene l’applicazione fino a eliminare gli insetti.

Adesso che sapete come combattere i pidocchi e le lendini in maniera naturale, scegliete di eliminarli grazie a queste soluzioni prima di ricorre a prodotti dai composti chimici.