Definire e tonificare le braccia grazie a 5 consigli

28 Marzo 2019
È fondamentale accompagnare l'attività fisica con un'alimentazione equilibrata e massaggi localizzati per ottenere migliori risultati, anche se non saranno immediati.

Per molte persone, soprattutto per le donne, è importante definire e tonificare le braccia che sono una delle zone più problematiche del corpo. Infatti oltre ad accumulare grasso, tendono a perdere tonicità e ad assumere un aspetto flaccido.

Il problema aumenta a partire dai 30 anni, perché la massa muscolare diminuisce ed aumenta il tessuto grasso a causa delle difficoltà metaboliche.

Se a questo aggiungiamo la perdita di elasticità della pelle, ci troviamo davanti ad un problema estetico difficile da risolvere.

La buona notizia è che non tutto è perduto e, con un po’ di sforzo, si possono rafforzare le braccia e mantenerle toniche più a lungo.   

Non perdetevi questi 5 consigli per dare alle braccia l’aspetto che tanto desiderate.

1. Bruciare grassi

esercizi-per-le-braccia

Per combattere il grasso localizzato sulle braccia, è fondamentale attivare tutto il corpo e ridurre il peso in generale.

Dato che non è possibile bruciare i grassi in un solo punto, bisogna cercare metodi alternativi per ridurre il numero di calorie e grassi, senza, però, privare il corpo dei nutrienti necessari.

L’attività cardiovascolare e un’alimentazione bilanciata sono essenziali per combattere il grasso in eccesso.

È fondamentale evitare le famose “diete miracolose”, poiché sono povere di nutrienti e, anche se aiutano a dimagrire, favoriscono la perdita di massa muscolare.

Una buona alternativa consiste nel ridurre il numero di calorie ogni giorno, o per meglio dire, ridurre le porzioni.

Leggete anche: I brufoli sulle braccia e l’intolleranza al glutine

2. Consumare energie per definire e tonificare le braccia

Praticare tutti i giorni attività fisica è uno dei modi migliori per bruciare le calorie e migliorare la salute.

Questa abitudine incrementa il consumo di energie, riduce i livelli di colesterolo e aiuta a mantenere stabili i livelli della pressione arteriosa.   

Bisogna realizzare almeno 20 minuti di attività al giorno, minimo 4 volte alla settimana.

Una buona opzione è uscire a camminare tutti i giorni, a passo svelto, o di fare cyclette.

3. Curare l’alimentazione

alimentazione-corretta-per-tonificare-le-braccia

Parlando dei benefici di una buona alimentazione per perdere peso, è fondamentale menzionare i cibi che devono essere soppressi nella dieta:  

  • Zuccheri raffinati
  • Farine
  • Alcol
  • Bibite gassate
  • Cibi pronti
  • Salumi

Questi alimenti non solo favoriscono l’accumulo di grassi, ma sono anche responsabili del metabolismo lento, della ritenzione idrica e dell’infiammazione.

Si consiglia di incrementare il consumo di proteine di alta qualità, come:

  • Il pesce
  • Il petto di pollo
  • Il tacchino
  • I legumi
  • Il formaggio
  • Le uova

Bisogna anche dare priorità alla frutta e alla verdura fresca, oltre che all’acqua e alle tisane.

4. Praticare esercizi per definire e tonificare le braccia

La pratica quotidiana di esercizi per tonificare le braccia è utile per rafforzare la massa muscolare e ridurre la flaccidità.  

L’ideale è cercare una routine che faccia lavorare tutte le parti del corpo nella stessa sessione, anche se sono altrettanto valide quelle incentrate sulle braccia.

Ad esempio, le flessioni pettorali ci aiutano a far lavorare questi muscoli ma, allo stesso tempo, collaborano al rafforzamento dei tricipiti.   

Potete anche optare per lo squat con i manubri oppure per esercizi cardio combinati con sollevamento pesi.

In qualsiasi caso, è importante praticarli in modo graduale, specialmente quando il corpo non è abituato a tali sforzi. Uno sforzo eccessivo potrebbe causare lesioni.

Leggete anche: Trattamento a base di albume e scorza d’arancia per tonificare la pelle

5. Prendersi cura della pelle

massaggio per definire e tonificare le braccia

Le docce di acqua fredda e i massaggi corporei a base di prodotti rassodanti sono un grande aiuto per preservare e riaffermare la pelle delle braccia.

Entrambi stimolano la circolazione della zona, aumentando l’apporto di ossigeno e i nutrienti necessari all’attività cellulare.

Un massaggio di 15 o 20 minuti, con olio o crema idratante, stimola il sistema linfatico, aiuta a ridurre le tossine e combatte la fastidiosa cellulite.

Come preparare in casa una crema per definire e tonificare le braccia?

Per evitare di spendere troppi soldi in creme rassodanti, vi proponiamo una ricetta semplice e a base di ingredienti naturali.

Ingredienti

  • 1 tazza di burro di karitè (225 gr)
  • 3 cucchiai di olio essenziale di pompelmo (45 gr)
  • 3 cucchiai di olio di argan (45 gr)
  • 5 cucchiai di alcol al mentolo (50 ml)

Preparazione

  • Mettete tutti gli ingredienti a bagnomaria, eccetto l’alcol, e lasciate riposare per 10 minuti, a fuoco basso, fino a quando non si saranno integrati bene.
  • Fateli risposare, aggiungete l’alcol al mentolo e versate il composto in un contenitore di vetro a chiusura ermetica.
  • Prelevate la quantità necessaria e massaggiate la crema sulle braccia, tramite movimenti circolari.
  • Applicatela tutte le sere.

Tenete conto che nessuno di questi consigli avrà effetto da solo né subito. Per avere braccia forti e toniche, bisogna essere costanti in ogni consiglio ed avere pazienza nel notare i risultati.