Consigli per disintossicare il corpo

2 luglio 2014
Il fegato è l'organo più importante quando dobbiamo disintossicare il nostro organismo. Scoprite come favorire il processo di depurazione consumando gli alimenti giusti.

Quando il nostro corpo assorbe sostanze nocive tramite gli alimenti o anche dall’ambiente nel quale viviamo, si presentano disturbi quali stanchezza, pallore, irascibilità, stitichezza, mal di testa, tra altri…

Se la situazione persiste, può sfociare nella comparsa di gravi malattie. Se parliamo di disintossicare il corpo, non possiamo non citare l’organo più importante a tale fine: il fegato.

L’eliminazione di impurità e, quindi, la pulizia dell’organismo si realizza principalmente tramite questa parte del corpo. Immaginate di avere al vostro interno un milione di lavoratori incaricati di separare le sostanze nocive ed inutili provenienti da alimenti, farmaci, alcool, etc, in modo che il corpo possa assorbire solo gli elementi necessari e sani.

Il corretto funzionamento di questa parte del corpo, quindi, è di vitale importanza. Il fegato è il responsabile anche di altre funzioni, cosa che lo rende un organo di estrema importanza per ogni persona. Per aiutarlo in questa preziosa funzione e mantenere il nostro corpo libero da sostanze nocive, possiamo includere nella nostra dieta alcuni alimenti benefici. Vediamo insieme alcuni consigli per disintossicare il corpo!

Quali sono questi alimenti?

Aglio

L'aglio è un grande alleato per proteggerci dal cancro ai polmoni.
L’aglio presenta tra i suoi ingredienti due elementi principali che si incaricano di agire a favore della salute; si tratta della allicina e del solfuro di allile.

Si fa uso di questo alimento millenario sin dai tempi remoti in seguito alle sue molteplici proprietà benefiche per la salute. Per quanto riguarda la sua capacità di disintossicare l’organismo, stimola gli enzimi epatici migliorandone la funzione. Inoltre, lotta in modo naturale contro virus e batteri che possono generare malattie.

Mele

Le mele contengono una sostanza denominata pectina, la quale è utile al momento di eliminare sostanze nocive dal corpo. Questo avviene attraverso l’urina o le feci.

Broccoli

Broccoli

I broccoli aiutano gli enzimi epatici a funzionare in modo corretto durante il periodo di disintossicazione.

Barbabietola

Possiede grandi quantità di antiossidanti, aiuta il fegato e la cistifellea a funzionare in modo corretto.

Ananas

ananas

Si tratta di un potente disintossicante e diuretico per l’organismo. Inoltre, aiuta a regolarizzare le funzioni dell’apparato digerente.

Melanzana

La melanzana aiuterà il corpo a disfarsi di tossine ed eccesso di liquidi. Inoltre, possiede una grande quantità di fibre che farà bene al transito intestinale. Bisogna sottolineare, però, che la corretta assunzione di fibre deve essere accompagnata da un sufficiente apporto di acqua, in modo che la funzione intestinale avvenga in modo ottimale.

Tè verde

Te-verde-2

Stimola il corretto funzionamento del fegato, rendendo il processo di disintossicazione più efficace.
<h3″>Vegetali a foglie verdi

Contengono un’elevata quantità di antiossidanti che prevengono l’invecchiamento prematuro dell’organismo in generale. Aiutano anche a depurarlo da tutte le sostanze inutili.

L’acqua…

acqua

Disintossicante per eccellenza. L’acqua allo stato puro, senza l’aggiunta di nessuna sostanza, né gli infusi, né l’acqua aromatizzata, etc., è di vitale importanza per depurare il nostro organismo. Se vi abituate a bere la necessaria quantità giornaliera d’acqua, di solito 2 litri, otterrete grandi benefici.

Non solo nutrirete le cellule in generale, ma eliminerete le sostanze che non offrono benefici alla salute. Una volta nel corpo, l’acqua individua le sostanze pericolose e si unisce ad esse per poi eliminarle attraverso l’urina.

L’esercizio fisico non può essere assente tra le raccomandazioni per disintossicare il corpo, in quanto si eliminano le impurità anche attraverso il sudore.

Ricordate sempre che non c’è niente di meglio di una dieta equilibrata, solo in questo modo il nostro organismo, questa macchina così perfetta, potrà funzionare come deve. Siamo noi che con le cattive abitudini lo distruggiamo a poco a poco.

Sarà di grande aiuto anche consultare un professionista, il quale saprà sicuramente consigliarvi su come e in quali quantità consumare gli alimenti anteriormente citati.

Valutate in modo sincero le vostre abitudini: state fornendo al vostro corpo gli strumenti di cui ha bisogno per mantenersi sano e forte? Oppure lo trattate in modo superficiale e disattendo e, di conseguenza, dannoso?

Guarda anche