Cosa succede quando ci si scrocchia il collo?

Scrocchiarsi il collo da soli comporta più rischi che benefici. Si tratta di un'abitudine inappropriata che può portare ad altri problemi.
Cosa succede quando ci si scrocchia il collo?
Karina Valeria Atchian

Scritto e verificato da la dottoressa Karina Valeria Atchian.

Ultimo aggiornamento: 30 ottobre, 2022

Cosa succede quando ci si scrocchia il collo? Molte persone hanno l’abitudine di farlo. Ma è sicuro? Esamineremo ciò che si sa al riguardo e quali consigli danno gli specialisti sull’argomento.

Scrocchiarsi il collo può generare una sensazione di rilascio di pressione o rigidità che si avverte nella zona cervicale. Ma non è raro osservare che quello che era iniziato come un tentativo di ridurre la tensione, si trasforma in una sorta di tic che finisce per essere dannoso.

Che significa scrocchiarsi il collo?

Il collo è un’area del corpo che può portarci problemi ad un certo punto della vita. Si stima che il 20% degli adulti sperimenterà dolore o tensione in quest’area.

Alcuni dei sintomi che di solito compaiono, tra gli altri, sono i seguenti:

  • Dolore.
  • Sensazione di tensione.
  • Limitazione e dolore con i movimenti della testa.
  • Intorpidimento o debolezza agli arti superiori.

La tensione al collo può portare a mal di testa e, in alcune occasioni, può diventare dolore cronico, sia al collo che alla testa.

Le cause che provocano dolore o tensione nella zona cervicale, sia che si parli di dolore acuto o cronico, sono molte, anche se per lo più benigne. La causa più frequente negli adulti è l’artrosi cervicale, tipica del normale invecchiamento delle articolazioni.

Inoltre, c’è da aggiungere che ci sono altri fattori che contribuiscono a promuovere la tensione muscolare e l’aggravamento della sintomatologia. Alcuni di questi sono i seguenti:

  • Lo stress della vita quotidiana.
  • Per vivere una vita sedentaria.
  • Le cattive posizioni.
  • Cattive abitudini del sonno.
Donna con dolore cervicale

È fondamentale insegnare al paziente i benefici di una buona igiene posturale per creare abitudini che proteggano tutte le articolazioni del corpo, non solo limitate alla regione cervicale.

L’obiettivo del trattamento del dolore cervicale, da parte di specialisti, può essere sintetizzato in tre punti principali:

  • Ridurre al minimo le contratture muscolari nell’area.
  • Massimizzare la funzionalità della regione cervicale.
  • Ridurre il dolore.

Quali sono le cause?

I dolori durante i normali movimenti della testa possono essere dovuti all’artrosi. In questo caso non creano problemi.

D’altra parte, quando si parla di scrocchiare bruscamente il collo per alleviare la tensione, la teoria più ampiamente accettata è chiamata meccanismo di cavitazione. Ma cos’è che produce il suono o il crepitio?

Quando ci si scrocchia il collo o un’altra parte del corpo, le capsule attorno all’articolazione si allungano. Queste capsule contengono liquido e allungarle esercita meno pressione sull’articolazione.

Al diminuire della pressione, i liquidi si trasformano in gas. Quando si verifica questa trasformazione, viene generato rumore o scricchiolio delle articolazioni. Questo meccanismo si riproduce, in genere, con movimenti massimi o improvvisi delle articolazioni. Vediamo se questo può fare del male.

Scrocchiarsi il collo fa bene o può comportare rischi?

Non è consigliabile fare movimenti bruschi o portare un’articolazione all’apice del suo movimento come abitudine o costantemente. Tuttavia, il discorso cambia se viene fatto dal fisioterapista.

Quando ci si scrocchia il collo il rischio è una lesione.

Farlo da soli, in modo forzato o scorretto, può causare danni e una maggiore necessità di ripetere l’abitudine. Per questo motivo è sconsigliato.

Quali sono i danni quando ci si scrocchia il collo?

Alcuni dei principali danni che possono verificarsi sono i seguenti:

Cosa dobbiamo fare se c’è tensione cervicale?

Bisogna evitare di scrocchiarsi il collo da soli con un movimento improvviso. Questo atto è dannoso per la salute delle vertebre.

Nonostante sembri generare un sollievo di tensione nella zona, quando ci si scrocchia il collo l’unica cosa che si ottiene è generare una cattiva abitudine che si ripeterà e produrrà più problemi che soluzioni.

Data la necessità di allentare le tensioni o in presenza di dolore cervicale, si consiglia di consultare uno specialista.

Potrebbe interessarti ...
Cos’è l’osteopatia e quando è consigliata?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Cos’è l’osteopatia e quando è consigliata?

L'osteopatia è una branca terapeutica complementare che permette di curare i disturbi da un punto di vista integrale e olistico.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.