Crema al peperoncino per vene varicose

· 9 Gennaio 2019
Per prevenire la comparsa delle vene varicose o ridurre il fastidio che possono causare, è importante indossare indumenti che non siano troppo aderenti e che non ostacolino la circolazione

Le vene varicose sulle gambe rappresentano una condizione fastidiosa per molte donne. Oltre a essere antiestetiche, spesso sono anche dolorose. Esiste un modo per mettere fine a questo problema? In effetti una soluzione c’è: i rimedi naturali. Per combattere questo nemico, oggi vi spieghiamo come preparare un’ottima crema al peperoncino per vene varicose.

Le vene varicose non vene delle gambe infiammatesi a causa di problemi di circolazione sanguigna. In particolare, si parla di insufficienza venosa in termini di trasporto di sangue verso il cuore.

La crema al peperoncino di Cayenna per vene varicose è un rimedio naturale, economico e piuttosto efficace se confrontata ai tradizionali trattamenti medici o chirurgici.

Attualmente, i trattamenti disponibili in commercio sono numerosi, ma costosi. Questo rimedio casalingo, oltre a essere naturale, non costa praticamente nulla e aiuta a trattare le vene varicose in maniera efficace.

Noterete subito gli effetti benefici della crema al peperoncino. Migliorerà l’aspetto delle vene varicose e calmerà i sintomi di pesantezza, crampi e dolore alle gambe.

Come preparare la crema al peperoncino per vene varicose?

Peperoncino di Cayenna

Vi basterà acquistare del peperoncino di Cayenna in qualsiasi negozio di alimentari. In paesi quali Cile, Messico e Venezuela, il peperoncino è chiamato “pepe rosso”.

Questa spezia viene usata per dare un sapore forte, amaro e piccante alle pietanze. Le si attribuiscono proprietà benefiche in termini di miglioramento della circolazione sanguigna:

  • Tonifica le vene, quindi favorisce l’aumento del ritorno venoso.
  • Evita l’accumulo di sangue nelle gambe e quindi la comparsa delle fastidiose vene varicose.

Ingredienti

  • 30 g di peperoncino di Cayenna
  • 100 g di cera d’api
  • 250 ml di olio di mandorle

La cera d’api e l’olio di mandorle condividono proprietà simili al peperoncino di Cayenna. Oltre ad avere un effetto antinfiammatorio, migliorano l’elasticità e la flessibilità delle articolazioni delle gambe.

Vi invitiamo a leggere anche: 7 antinfiammatori naturali da conoscere

Utensili

  • Recipiente di vetro
  • Cucchiaio di legno
  • Contenitore a chiusura ermetica

Preparazione

Crema al peperoncino di Cayenna

  • Versate la cera d’api nel recipiente e scioglietela a bagnomaria.
  • Quando sarà fusa, aggiungete il peperoncino di Cayenna e l’olio di mandorle.
  • Abbassate il fuoco e iniziate a mescolare con il cucchiaio di legno.
  • Dopo aver ottenuto un composto omogeneo, spegnete il fuoco e lasciate riposare a temperatura ambiente per 10 minuti.
  • Trasferite la crema in un contenitore a chiusura ermetica prima che si solidifichi.

La crema al peperoncino per vene varicose va applicata due volte al giorno, la mattina al risveglio e la sera prima di andare a dormire. Bisogna spalmarla sulle gambe e massaggiarle per almeno 10 minuti.

Potete usarla anche in assenza di vene varicose quando si manifestano sintomi quali pesantezza o crampi. È utile ricorrere ad altre misure preventive per evitare la comparsa delle vene varicose. Ecco alcuni consigli.

Fare attività fisica

Fare jogging o camminare tutti i giorni per almeno mezz’ora è un buon modo per migliorare la circolazione sanguigna. Queste attività favoriscono il ritorno venoso e rafforzano le valvole delle vene.

Fare movimento è un modo per prevenire la comparsa delle vene varicose. Allenatevi e assicuratevi di idratarvi a sufficienza per stimolare il flusso sanguigno nelle gambe.

Volete saperne di più? Leggete anche: Stimolare la circolazione delle gambe con facili esercizi

Dimagrire

Seguire una dieta sana e migliorare le abitudini alimentari vi aiuterà a prevenire la comparsa delle vene varicose. Il sovrappeso e l’obesità sono fattori di rischio per lo sviluppo delle varici.

Una dieta povera di grassi e carboidrati è necessaria per raggiungere questo obiettivo. Mangiate frutta e verdura per mantenere il corpo in salute e prevenire le fastidiose vene varicose.

Tenere le gambe sollevate

Alcuni sintomi, quali dolore alle gambe, sensazione di pesantezza, formicolio e crampi, possono indicare problemi circolatori. Interrompete le vostre attività quotidiane sollevando le gambe per almeno 10 minuti per favorire il ritorno venoso e migliorare la circolazione.

Prima di alzarvi dal letto la mattina, potete sollevare le gambe e appoggiarle alla parete. Realizzate dei sollevamenti attivi delle gambe, anche in movimento, per stimolare la buona circolazione.

Evitare di accavallare le gambe

Evitate di passare molto tempo seduti o in piedi nella stessa posizione. Queste posture compromettono il corretto flusso sanguigno e aumentano l’insufficienza venosa.

Tenere a lungo le gambe incrociate o accavallate ostacola la circolazione. Quando siete seduti, appoggiate entrambi i piedi a terra senza esercitare pressione.

Indossare indumenti leggeri e comodi

Si consiglia di indossare indumenti comodi che non ostacolino il corretto movimento dei muscoli delle gambe. I vestiti attillati non permettono al sangue di fluire correttamente e rischiano di causare la comparsa di vene varicose.

I vestiti aderenti sono alla moda, ma rappresentano un pericolo per la circolazione delle gambe. Alternate i vestiti aderenti con quelli più larghi e assicuratevi di indossare pigiami comodi e ampi quando andate a dormire.

Non esitate a mettere in pratica questi semplici consigli che apporteranno numerosi benefici alla vostra salute. La crema al peperoncino di Cayenna è semplice da preparare e soprattutto economica: usatela per trattare le vene varicose e noterete subito i risultati!

Guarda anche