7 rimedi casalinghi per espellere i calcoli renali

Esistono alcuni rimedi naturali che possono aiutarvi a eliminare i calcoli renali. Inoltre, è utile anche seguire alcune corrette regole alimentari  e, naturalmente, consultare uno specialista ogni volta che sia necessario.
7 rimedi casalinghi per espellere i calcoli renali

Ultimo aggiornamento: 10 gennaio, 2021

Quali rimedi naturali è possibile adottare per espellere i calcoli renali?

I calcoli renali sono costituiti da depositi duri di sali e minerali che si formano nei reni. Possono coinvolgere qualunque parte delle vie urinarie, dai reni alla vescica, e si formano quando l’urina si concentra, consentendo così ai minerali di cristallizzarsi e unirsi.

Espellere i calcoli renali può essere piuttosto doloroso, quando il paziente non si idrata correttamente e non segue un trattamento adeguato, oppure se non mantiene uno stile di vita sano.

Ciononostante, quando vengono identificati e trattati nella maniera corretta, possono essere espulsi senza provocare grossi fastidi né danni permanenti.

Generalmente, il trattamento consiste nel bere acqua (per fare in modo che i calcoli si sciolgano e agevolare poi la loro espulsione attraverso l’urina), seguire una dieta equilibrata, evitare gli eccessi e, in alcuni casi, assumere degli analgesici per alleviare alcuni fastidi.

Se il medico vi ha diagnosticato la presenza di calcoli nei reni, dovrete seguire le sue indicazioni. In base al tipo di calcoli, dovrete apportare alcune correzioni alla vostra dieta.

Di solito, ai pazienti colpiti da calcoli renali si consiglia di evitare i seguenti alimenti:

  • Sale.
  • Zucchero.
  • Uova.
  • Frattaglie.
  • Frutti di mare.
  • Carne rossa.
  • Latticini.
  • Farine raffinate.
  • Bevande alcoliche.
  • Bibite industriali (acque aromatizzate, infusi, tè, succhi, bibite gassate e simili).

 

Rimedi naturali per espellere i calcoli renali

Nelle righe che seguono vi parleremo di alcuni rimedi naturali che possono aiutarvi a espellere più facilmente i calcoli renali.

1. Acqua: il miglior rimedio per espellere i calcoli renali

Donna che beve acqua per espellere i calcoli renali.

L’acqua è il rimedio più semplice ed efficace per cercare di eliminare i calcoli renali. Assicuratevi di berne in funzione della vostra sete, ma, se vi rendete conto di non arrivare a consumarne nemmeno due bicchieri al giorno, prendete in considerazione la possibilità di programmare un paio di allarmi nel telefono cellulare, in modo da iniziare a bere almeno 4-5 bicchieri al giorno.

2. Equiseto

L’equiseto è una pianta medicinale dotata di proprietà diuretiche che stimolano la funzione renale e, inoltre, aiutano a combattere l’infiammazione e i fastidi associati alla ritenzione idrica.

Per godere dei suoi benefici, è possibile assumerla per lunghi periodi di tempo. Possiamo berla sotto forma di infuso (la scelta più consigliabile) o ingerirla in capsule.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Prevenire la disidratazione: la dieta ideale

3. Succhi naturali misti

 

I succhi naturali preparati a base di vegetali e frutti ricchi di acqua (come l’anguria, il pomodoro, il melone, il pompelmo e simili) sono in grado di idratarvi e, allo stesso tempo, sostenere la funzione renale. Provate diverse combinazioni, in modo da trovare quella che vi piace di più e preparare le vostre versioni personalizzate.

La combinazione di mela, avena, foglie di spinaci e cetriolo può essere ottima per iniziare.

Succo alla mela verde.

4. Bevande vegetali

Un’altra possibilità utile per assicurarvi di mantenere una buona idratazione consiste nel consumare bevande vegetali (preferibilmente naturali, senza zuccheri aggiunti), perché sono leggere e forniscono alcuni nutrienti che fanno bene alla salute di tutto l’organismo, senza limitarsi a sostenere l’apparato renale.

3. Alimenti ricchi di vitamina C

Espellere i calcoli renali: cibi ricchi di vitamina C.

La vitamina C è una vitamina che non può mancare all’interno di una dieta equilibrata. Impedisce ai calcoli di solidificarsi e rende più facile eliminarli in modo graduale. Alcuni cibi nei quali potete trovarla sono i seguenti:

  • Kiwi.
  • Prezzemolo.
  • Acerola.
  • Guava.
  • Frutti rossi.
  • Rosa canina.

4. Nocciole

Questo frutto secco possiede alcune proprietà che gli consentono di contribuire a evitare la formazione dei calcoli urinari. Quindi, il consumo di nocciole è particolarmente adatto per prevenire questo problema, soprattutto se sapete già di essere predisposti a soffrire di calcoli renali.

Una modalità nella quale possiamo consumare le nocciole consiste nel preparare in casa delle ricette di crema di nocciole con cacao. Diversamente da quelle già pronte, possono essere preparate senza l’impiego di latticini né di zucchero. In questo modo costituiranno un alimento molto sano.

7. Calore locale

Per agevolare l’espulsione dei calcoli renali e calmare ogni disturbo o dolore nella zona, possiamo applicare del calore a livello locale in qualunque modo possibile.

Inoltre, sarete sorpresi dal grande potere rilassante di questo semplice rimedio di cui potete godere ogni sera prima di andare a letto.

Prima di tutto, seguite uno stile di vita sano

Ricordate che l’eliminazione dei calcoli renali è un processo che può richiedere del tempo, quindi non abbiate fretta. Seguite le raccomandazioni del vostro medico, bevete molta acqua e, soprattutto, mantenete uno stile di vita sano. Vedrete come migliorerete e riuscirete a godere di benessere a lungo termine.

Potrebbe interessarti ...
I calcoli renali: 8 sintomi per riconoscerli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
I calcoli renali: 8 sintomi per riconoscerli

Anche se alcuni dei sintomi dei calcoli renali possono confondersi con altri dolori, se se ne presentano due o più rivolgetevi al medico.