Enantyum, indicazioni, controindicazioni ed effetti collaterali

Enantyum è un farmaco analgesico antinfiammatorio indicato per il dolore di intensità da lieve a moderata. Quali sono le sue caratteristiche e quando preferirlo all'ibuprofene?
Enantyum, indicazioni, controindicazioni ed effetti collaterali

Ultimo aggiornamento: 15 marzo, 2022

Enantyum è un analgesico antinfiammatorio che si può assumere per via orale o come gel. Grazie alla sua azione rapida, è ampiamente utilizzato nel trattamento del dolore di intensità lieve o moderata, sia esso muscolare, articolare, mestruale o dentale.

In questo articolo descriviamo le caratteristiche, gli utilizzi e altri aspetti di interesse dell’Enantyum. Inoltre, le patologie specifiche per cui è indicato, le modalità di somministrazione, nonché le controindicazioni e i possibili effetti collaterali.

Enantyum è il nome commerciale del dexketoprofene, una molecola che inibisce la produzione delle prostaglandine; queste svolgono un ruolo importante in processi come:

  • Infiammazione.
  • Regolazione della pressione.
  • Contrazione della muscolatura liscia.
  • Secrezione di muco gastrico.
  • Regolazione della temperatura corporea.
  • Sensazione del dolore.

Enantyum è diverso dall’Ibuprofene. Sebbene entrambi i farmaci siano antidolorifici e antinfiammatori, Enantyum ha effetti più potenti. E, naturalmente, non dovrebbe essere preso senza prescrizione medica!

Indicazioni dell’Enantyum

Enantyum è utile nel trattamento del dolore.
Molte condizioni dolorose possono essere trattate con questo farmaco.

Enantyum è un potente analgesico che viene di solito prescritto in caso di dolore:

  • Dentale.
  • Mestruale.
  • Articolare: causato da artrite, distorsioni o borsiti.
  • Muscolare (ha effetto antinfiammatorio).

Va notato che se il dolore è conseguenza di colpi o lesioni dovute a sovraccarico, è più consigliata la sua presentazione in gel.

Controindicazioni di Enantyum

A causa dei suoi potenziali effetti collaterali, non è consigliabile assumere Enantyum in caso di insufficienza epatica, cardiaca o renale. Inoltre, non è raccomandato nelle persone con asma, ulcera gastrointestinale o morbo di Crohn.

Questo medicinale è controindicato nei seguenti casi:

  • Persone con meno di 18 anni.
  • Donne in gravidanza o in allattamento.
  • Allergia all’aspirina o ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • Pazienti con lupus eritematoso sistemico o malattia mista del tessuto connettivo.
  • Persone allergiche al dexketoprofene o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.
  • Assunzione di altri medicinali che aumentano il rischio di ulcera o sanguinamento, come i corticosteroidi orali.

Potrebbe interessarvi anche: Prevenire l’ulcera gastrica: è possibile?

Effetti secondari

Enantyum in compressa.
L’assunzione di questo medicinale non è solitamente associata a gravi effetti avversi.

Dopo l’assunzione di dexketoprofene, gli effetti collaterali più comuni che possono verificarsi sono mal di stomaco, nausea, vomito e altri disturbi digestivi. Tuttavia, è raro che accadano.

È anche possibile che appaiano sensazioni di nausea, vertigini o sonnolenza. Questi sintomi possono interferire con la guida e l’uso di macchinari, pertanto è necessario essere cauti nel caso in cui si notino questi segni.

Il consumo di Enantyum 25 milligrammi è anche correlato a nervosismo, vampate di calore, secchezza delle fauci, stanchezza e una sensazione generale di malessere. Come reazione avversa rara, sono state descritte anche ulcere cutanee, gonfiore del volto e tachicardia.

Inoltre, quando si assume questo farmaco, è importante ricordare che gli effetti collaterali sono più comuni nelle persone anziane. Può anche influenzare negativamente le donne con infertilità, aggravando così il problema.

Informate il medico se state assumendo altri farmaci, con o senza prescrizione medica. Questo serve a evitare eventuali interazioni con altri medicinali.

Ibuprofene o Enantyum?

Ibuprofene ed Enantyum sono entrambi potenti antidolorifici e farmaci antinfiammatori non steroidei. Presentano però differenze nei loro principi attivi, nella velocità degli effetti e nelle indicazioni.

In generale, si può dire che Enantyum ha effetti più intensi dell’ibuprofene. Tuttavia, i farmaci più potenti sono in genere più aggressivi per il corpo.

L’ibuprofene è indicato per il dolore da lieve a moderato a base infiammatoria. Inoltre, è adatto sia per bambini che per adulti, poiché i suoi effetti non sono così forti.

Enantyum, dal canto suo, allevia i dolori intensi come quelli causati da operazioni, infezioni dentali o disagi legati alle mestruazioni.

Avendo un effetto analgesico più rapido e potente dell’ibuprofene, il dexketoprofene è utile quando il dolore diventa insopportabile. Tuttavia, questo effetto scompare prima di quello dell’ibuprofene.

Ciò non significa che un farmaco sia migliore di un altro, ma piuttosto che devono essere utilizzati in circostanze specifiche, in modo che sortiscano l’effetto desiderato. A seconda dei sintomi e delle indicazioni, il medico deciderà quale sia il migliore trattamento.

In presenza di effetti diversi da quelli previsti, occorre consultare il medico per valutare l’adeguatezza del trattamento. E, soprattutto, è meglio non assumere farmaci senza indicazione medica, anche quando sono da banco.

Potrebbe interessarti ...
Gli effetti del paracetamolo sulla personalità
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Gli effetti del paracetamolo sulla personalità

È stato realizzato uno studio che conferma gli effetti del paracetamolo sulla personalità dell'individuo che ne fa uso. Scopriteli.



  • Prostaglandinas y dolor. https://www.intramed.net/contenidover.asp?contenidoID=30605
  • Ferreira SH, Vane JR. New aspects of the mode of action of non-steroidal anti-inflammatory drugs. Ann Rev Pharmacol 1974; 14: 57–73
  • Gleeson S, Sorbie J. Efficacy of ketoprofen in treating primary dysmenorrhea. Can Med Assoc J 1983; 129: 842–4
  • Paladino, M. A. (2001). Drogas conocidas en nuevas formas farmacéuticas: ketoprofeno inyectable. Rev. Argent. Anestesiol.