5 erbe medicinali per trattare la depressione

18 ottobre 2017
Oltre ai trattamenti psicologici, per trattare la depressione è possibile dover ricorrere ad un aiuto extra, come quello che possono fornirci le erbe medicinali.

Molte delle erbe medicinali possono risultare molto utili per trattare la depressione.

Essendo una situazione molto delicata, può portare a stress costante, ansia, insonnia, così come a disturbi del sistema nervoso.

L’origine naturale dei trattamenti a base di erbe medicinali produce effetti sulla riprogrammazione ormonale aumentando quelli che generano benessere e bloccando gli inibitori, ovvero quelli alterati da un quadro depressivo lieve o grave.

Se è il vostro caso, scoprite quali sono le erbe medicinali che potete includere nelle vostre abitudini affinché possiate sconfiggere la depressione una volta per tutte..

Trattare la depressione con erbe medicinali: indicazioni e modalità d’uso

1. Iperico

Infuso di iperico

Tra le erbe medicinali l’iperico, conosciuto anche come erba di San Giovanni, è indicato per trattare la depressione durante le sue prime fasi.

Sono molti gli studi che dimostrano la sua efficacia anche sull’ansia e la paura notturna.

Bisogna tenere in considerazione che deve essere utilizzato solo in trattamenti naturali, ovvero non deve essere combinato con nessun farmaco antidepressivo.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 g)
  • 1 cucchiaino di iperico (5 g)

Come si prepara?

  • Riscaldate l’acqua. Una volta giunta ad ebollizione, aggiungete l’iperico e lasciate riposare per 5 minuti prima di bere l’infuso.
  • Prendetelo 3 volte al giorno.

Ricordate che i suoi effetti possono impiegare fino a 3 settimane per presentarsi. Trattandosi di rimedi naturali, infatti, è necessaria un’assunzione prolungata che produce, però, grandi risultati.

2. Papavero

Anche il papavero rientra nel novero delle erbe medicinali che potete tenere in casa per trattare la depressione.

Grazie al suo apporto di alcaloidi, il suo principio attivo è adeguato a calmare l’ansia e la depressione moderata.

Fatta eccezione per la gravidanza e l’allattamento, il papavero può essere ingerito senza alcuna controindicazione.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di papavero (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

  • Preparatelo sotto forma di infuso e lasciate concentrare per circa 10 minuti.
  • Potete assumerlo 3 volte al giorno, tenendo in considerazione che si tratta di un rimedio con effetti relativamente tardivi.

Leggete anche: Trattamenti naturali per evitare la depressione

3. Angelica

Pianta di angelica

L’angelica appartiene alle erbe medicinali per trattare la depressione grave in quanto possiede effetti dalle grandi potenzialità.

Ciò si deve alle sue proprietà sedative utili ad alleviare i sintomi di ansia, insonnia e persino inappetenza causate dalla forte depressione.

  • Può essere assunta solo al di sopra dei 6 anni, a causa dei massimi effetti del suo principio attivo.
  • Non bisogna far entrare in contatto la pianta con la pelle in quanto di solito provoca dermatite.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di fiori di angelica (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

  • Preparate l’infuso di angelica con un cucchiaio dei suoi fiori per ogni tazza di acqua bollente e fate riposare per circa 5 minuti.
  • Ingerite 3 volte al giorno prima dei pasti e noterete i cambiamenti dopo una settimana dall’inizio del trattamento.

4. Valeriana

Quando venne scoperta per la prima volta, la valeriana veniva usata più per i suoi effetti spasmolitici. Tuttavia, grazie alla costanza del suo utilizzo, se ne poterono apprezzare le proprietà in qualità di sedativo.

Per questo, oggi viene associata ai trattamenti naturali contro la depressione e altri disturbi psicologici come ansia e insonnia.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di valeriana (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Per preparare l’infuso, tenete presente che dovete avere sia la pianta che la radice, infatti si tratta della parte che produce i maggiori benefici contro la depressione.

  1. Aggiungetene un cucchiaio per ogni tazza di acqua bollente e lasciate che riposi e rilasci tutti i suoi principi per circa 15 minuti.
  2. L’ideale sarebbe assumerlo 3 volte al giorno affinché gli effetti siano quelli indicati.

Vi consigliamo di leggere: Alcuni studi parlano della relazione tra depressione e tumore

5. Ginseng

Radice di ginseng per trattare la depressione

L’adattogene antistress presente nella pianta di ginseng ne certifica la sua utilità nei disturbi depressivi.

Questa erba medicinale esercita un effetto tonico sul cervello, favorisce il rilassamento e, di conseguenza, riduce la sensazione di ansia, depressione e inappetenza.

Tra i possibili effetti collaterali di questa radice ci sono nervosismo e ipertensione, ma di solito compaiono solo se si eccede nelle dosi raccomandate.

Ingredienti

  • ¼ di cucchiaio di ginseng (1,2 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

  • Fate bollire 1 grammo di radice di ginseng in una tazza d’acqua.
  • Fate cuocere per circa 3 minuti e poi lasciate riposare per circa 5 minuti.
  • Assumetelo solo una volta al giorno, di mattina, in quanto si tratta del momento in cui può avere migliori effetti sul sistema nervoso.
Guarda anche