5 erbe medicinali per trattare la depressione

20 Ottobre 2020
Le erbe medicinali non sono la prima scelta nel trattamento della depressione. Eppure, secondo alcuni studi potrebbero contribuire al miglioramento dell'umore in casi di gravità da lieve a moderata.

Secondo la saggezza popolare, un tempo venivano utilizzate le erbe medicinali nel trattamento della depressione, o, per meglio dire, per dare sollievo in caso di malessere emotivo o di stress.

Oggi sappiamo che nonostante non possano sostituire la terapia medica, il consumo di queste erbe sembrerebbe contribuire a un miglioramento dello stato d’animo in alcune persone, visto che aiutano il corpo a rilassarsi e conciliano il sonno.

5 erbe medicinali per trattare la depressione

L’ente U.S. Food and Drug Administration (FDA) negli ultima anni ha approvato diversi farmaci per combattere la depressione. Eppure, questi non sono sempre necessari. Per sapere quali, la prima cosa da fare è rivolgersi al proprio medico di fiducia per un consulto.

Ora, ci sono erbe medicinali le cui proprietà possono contribuire ad alleviare i sintomi della depressione. Nonostante non rappresentino un trattamento di prima scelta, alcuni studi ne sostengono la somministrazione in quando coadiuvanti nel trattamento per un riposo di qualità e per migliorare lo stato d’animo.

Ma fate attenzione! Anche se si tratta di prodotti naturali, non per questo non possono provocare effetti indesiderati e interferire con alcuni farmaci. In alcuni casi, sono addirittura controindicati. Proprio per questo, prima di provare l’una o l’altra, bisogna sempre informarsi bene a riguardo.

Fatta questa premessa, passiamo ora ad analizzare alcune erbe coadiuvanti nel trattamento della depressione, o meglio, utili per ottimizzare il benessere generale. Potete utilizzarle a scopo precauzionale, seguendo le indicazioni per il consumo.

Trattare la depressione con erbe medicinali: indicazioni e modalità d’uso

1. Iperico

Infuso alle erbe

Tra le erbe medicinali l’iperico, conosciuto anche come erba di San Giovanni, è indicato per trattare la depressione durante le sue prime fasi. Alcuni studi dimostrano i suoi effetti anche sull’ansia e la paura notturna.

A quanto sembra, il suo consumo aiuterebbe a stimolare la produzione di serotonina, una sostanza chimica associata al benessere. In uno studio pubblicato su Cochrane è stato osservata la sua utilità in caso di depressione da lieve a moderata.

Bisogna tenere in considerazione che deve essere utilizzato solo in trattamenti naturali, ovvero non deve essere combinato con nessun farmaco antidepressivo.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 g)
  • 1 cucchiaino di iperico (5 g)

Come si prepara?

  • Riscaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete l’iperico. Lasciate riposare per 5 minuti prima di bere l’infuso.
  • Prendetelo 3 volte al giorno.

Ricordate che i suoi effetti possono impiegare fino a 3 settimane per presentarsi. Trattandosi di rimedi naturali, infatti, è necessaria un’assunzione prolungata che produce, però, grandi risultati.

2. Papavero

Anche il papavero rientra nel novero delle erbe medicinali per trattare la depressione. Grazie al suo apporto di alcaloidi, il suo principio attivo è adeguato a calmare l’ansia e la depressione moderata, secondo quanto riportato da uno studio del Biochemistry Research International.

N.B. Bisogna evitarne il consumo in gravidanza o in fase di allattamento.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di papavero (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

  • Preparatelo sotto forma di infuso e lasciate concentrare per circa 10 minuti.
  • Potete assumerlo 3 volte al giorno, tenendo in considerazione che si tratta di un rimedio con effetti relativamente tardivi.

Leggete anche: Igiene del sonno: le 10 regole d’oro

3. Angelica

Fiore di angelica

L’angelica appartiene alle erbe medicinali che vengono  utilizzate per alleviare i sintomi della depressione. In effetti, uno studio pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine tratta proprio degli effetti di questa pianta sulla depressione.

Questo si deve alle sue proprietà sedative, utili per alleviare i sintomi dell’ansia, l’insonnia e persino l’anappetenza che deriva dalla depressione.

  • Può essere assunta solo al di sopra dei 6 anni, a causa dei massimi effetti del suo principio attivo.
  • Non bisogna far entrare in contatto la pianta con la pelle in quanto di solito provoca dermatite.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di fiori di angelica (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

  • Preparate l’infuso di angelica con un cucchiaio dei suoi fiori per ogni tazza di acqua bollente e fate riposare per circa 5 minuti.
  • Bevetelo 3 volte al giorno prima dei pasti e noterete i cambiamenti dopo una settimana dall’inizio del trattamento.

4. Valeriana, l’erba più conosciuta nell’ambito del trattamento della depressione

La valeriana è un’erba medicinale tra le più note nel trattamento della depressione.

Quando venne scoperta per la prima volta, la valeriana veniva usata più per i suoi effetti spasmolitici. Tuttavia, se ne poterono apprezzare anche le proprietà in qualità di sedativo. Per questo, oggi viene utilizzata per combattere l’insonnia e dare sollievo dai sintomi della depressione.

Inoltre, uno studio pubblicato sul Journal of Traditional and Complementary Medicine suggerisce la sua potenziale efficacia nella regolazione delle emozioni in caso di sindrome premestruale.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di valeriana (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Per preparare l’infuso, tenete presente che dovete avere sia la pianta che la radice, infatti si tratta della parte che produce i maggiori benefici contro la depressione.

  • Aggiungetene un cucchiaio per ogni tazza di acqua bollente e lasciate che riposi e rilasci tutti i suoi principi per circa 15 minuti.
  • L’ideale sarebbe assumerlo 3 volte al giorno affinché gli effetti siano quelli indicati.

Non perdetevi: Calmare il nervosismo e l’insonnia con infusi naturali

5. Ginseng

Radice di ginseng

Il ginseng è una sostanza eccitante naturale che potrebbe aiutare a combattere la depressione. Questa erba medicinale esercita un effetto tonico sul cervello, favorisce il rilassamento e, di conseguenza, riduce la sensazione di ansia, depressione e inappetenza.

Una ricerca pubblicata sul Journal of Ginseng Research indica che questa pianta potrebbe contribuire a regolare la depressione che deriva da stress e ansia prolungati.

Tra i possibili effetti collaterali di questa erba ritroviamo nervosismo e ipertensione, ma di solito compaiono solo se si eccede nelle dosi raccomandate.

Ingredienti

  • ¼ di cucchiaio di ginseng (1,2 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

  • Fate bollire 1 grammo di radice di ginseng in una tazza d’acqua.
  • Fate cuocere per circa 3 minuti e poi lasciate riposare per circa 5 minuti.
  • Assumetelo solo una volta al giorno, di mattina, in quanto si tratta del momento in cui può avere migliori effetti sul sistema nervoso.

Erbe medicinali per trattare la depressione: riflessioni conclusive

Per concludere ci sono alcune erbe medicinali potenzialmente utili ad alleviare i sintomi della depressione. Tuttavia, perchè siano davvero utili dovrete modificare le vostre abitudini di vita, uscire, fare sport e prendervi cura della vostra alimentazione e del sonno.

Infine, ricordate che il consiglio è rivolgersi a uno psicologo o a un professionista sanitario. Nessun supplemento alle erbe deve essere considerato un sostituto della terapia medica. Tenetelo a mente!

  • Yeung, K. S., Hernandez, M., Mao, J. J., Haviland, I., & Gubili, J. (2018). Herbal medicine for depression and anxiety: A systematic review with assessment of potential psycho-oncologic relevance. Phytotherapy Research. https://doi.org/10.1002/ptr.6033
  • Lakhan SE, Vieira KF. Nutritional and herbal supplements for anxiety and anxiety-related disorders: systematic review. Nutr J. 2010;9:42. Published 2010 Oct 7. doi:10.1186/1475-2891-9-42
  • Linde, K., Berner, M. M., & Kriston, L. (2008). St John’s wort for major depression. Cochrane Database of Systematic Reviews. https://doi.org/10.1002/14651858.CD000448.pub3
  • Fedurco M, Gregorová J, Šebrlová K, et al. Modulatory Effects of Eschscholzia californica Alkaloids on Recombinant GABAA Receptors. Biochem Res Int. 2015;2015:617620. doi:10.1155/2015/617620
  • Shen, J., Zhang, J., Deng, M., Liu, Y., Hu, Y., & Zhang, L. (2016). The Antidepressant Effect of Angelica sinensis Extracts on Chronic Unpredictable Mild Stress-Induced Depression Is Mediated via the Upregulation of the BDNF Signaling Pathway in Rats. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine. https://doi.org/10.1155/2016/7434692
  • Behboodi Moghadam Z, Rezaei E, Shirood Gholami R, Kheirkhah M, Haghani H. The effect of Valerian root extract on the severity of pre menstrual syndrome symptoms. J Tradit Complement Med. 2016;6(3):309–315. Published 2016 Jan 19. doi:10.1016/j.jtcme.2015.09.001
  • Lee S, Rhee DK. Efectos del ginseng sobre la depresión relacionada con el estrés, la ansiedad y el eje hipotalámico-pituitario-adrenal. J Ginseng Res . 2017; 41 (4): 589–594. doi: 10.1016 / j.jgr.2017.01.010