7 facili esercizi per gli occhi e per evitare il mal di testa

· 28 agosto 2017
È fondamentale ricordarsi di sbattere le palpebre con frequenza. I nostri occhi, in questo modo, si manterranno idratati ed eviteremo la stanchezza estrema causata dal mantenere lo sguardo fisso, soprattutto quando lavoriamo davanti ad uno schermo

Il mal di testa è spesso relazionato con la nostra salute generale, degli occhi in particolare. A volte non ce ne accorgiamo, ma l’affaticamento visivo, causato dall’uso di computer o perché manteniamo l’attenzione su un determinato punto per molto tempo, ha diverse conseguenze.

È successo a tutti qualche volta: arrivare a casa e dover assumere un analgesico per alleviare un fastidioso mal di testa.

E se vi dicessimo che è sufficiente realizzare 7 esercizi durante l’arco della giornata per contrastare ed evitare questo fastidio?  

Vi assicuriamo che funzionano, che sono facili da realizzare e che, appena inizierete a svolgerli ogni giorno, l’affaticamento visivo diminuirà notevolmente, così come il mal di testa.

Scoprite i migliori esercizi per gli occhi!

1. Esercizio con i palmi delle mani

  • Sedetevi e chiudete gli occhi. Respirate a fondo per 1 minuto.
  • Sfregate vigorosamente i palmi delle mani, fino a riscaldarli, e poi appoggiateli con delicatezza sulle palpebre.  
  • Sentite il calore che le vostre mani trasferiscono agli occhi e alle palpebre.
  • Ripetete questo esercizio 3 volte: chiudete gli occhi, respirate e sfregati i palmi delle mani per poi appoggiarli sulle palpebre.

Scoprite anche come 6 consigli per alleviare il mal di testa senza medicinali

2. Sbattere le palpebre

Sapevate che, quando siamo davanti al computer, non sbattiamo le palpebre tanto quanto dovremmo?

Il cervello è sovrastimolato e dà la priorità all’attenzione piuttosto che all’idratazione degli occhi, di conseguenza l’arrossamento e il successivo mal di testa.

Prendete nota di cosa bisogna fare:

  • Sedetevi con gli occhi aperti.
  • Sbattete velocemente le palpebre per 10 volte circa.
  • Tenete gli occhi chiusi per 20 secondi. Respirate a fondo.
  • Ripetete questo esercizio 5 volte.

3. Movimento da sinistra verso destra

  • Sedetevi e stendete un braccio tenendo il pugno chiuso e sollevando al contempo il pollice.
  • Guardate questo punto situato sul vostro dito per 10 secondi.
  • Adesso muovete lentamente il braccio verso sinistra e con lo sguardo seguite il movimento.
  • In seguito, realizzate il movimento contrario, dunque verso destra.
  • Ripetete questi movimenti 5 volte in ogni direzione.
  • Dopo aver completato l’esercizio, tenete gli occhi chiusi per 3 minuti.

4. In alto e in basso

  • Sedetevi mantenendo la schiena ben dritta e le gambe unite.
  • Appoggiate i pugni sulle ginocchia.
  • Adesso sollevate poco a poco il pollice destro fino a raggiungere l’altezza degli occhi. In seguito, salite fino alla testa. Adesso scendete.
  • Ripetete con l’altra mano.
  • Infine, chiudete gli occhi e rilassatevi.

5. Mettere a fuoco la punta del naso

Realizzeremo questo esercizio una sola volta. Non conviene ripeterlo per evitare di avere capogiri.

  • Seduti e in una posizione comoda e sicura, toccate la punta del naso con il pollice.
  • Dirigete lo sguardo sul dito, in modo che entrambi gli occhi convergano su questo punto in comune.
  • Adesso allontanate il dito dal naso e portatelo davanti a voi.
  • Rilassate lo sguardo sbattendo le palpebre per 20 secondi.

6. Osservare spazi ampi

Trascorriamo la maggior parte della giornata osservando distanze brevi, limitate e molto ristrette. Ciò implica uno sforzo eccessivo ed un estremo affaticamento visivo.

Dobbiamo esserne ben consapevoli e capire che dobbiamo dedicare almeno 10 minuti al giorno a questo semplice e rilassante esercizio.

  • Affacciatevi alla finestra e osservate l’orizzonte, guardate il punto più lontano per 2 minuti.   
  • Adesso guardate la punta del naso e poi di nuovo il punto distante dell’orizzonte.
  • Sbattete velocemente le palpebre più volte.
  • Rilassatevi.

7. Massaggiare le tempie

Massaggiare le tempie è facile, rilassante e terapeutico. Dedicate a questa magica terapia circa 10 minuti al giorno distribuiti in 5 momenti durante l’arco della giornata.

  • Sedetevi mantenendo la schiena dritta.
  • Respirate a fondo. Inspirate per 6 secondi, trattenete l’aria per 7 ed espirate per 8 secondi.
  • Con l’indice e il medio di entrambe le mani, massaggiatevi le tempie per due minuti.
  • Rilassatevi con questo esercizio.

Prendete nota anche di questi 7 esercizi per tonificare l’addome

Per concludere, come avete potuto vedere, questo allenamento è molto semplice. Tuttavia, nella sua semplicità cela grandi benefici per la salute degli occhi.

Realizzatelo tutti i giorni. La testa, la vista e la salute ve ne saranno grati.

Guarda anche