7 falsi miti sulla dieta che impediscono di perdere peso

Se volete perdere peso, dovete seguire una dieta sana ed equilibrata, senza farvi ingannare dai falsi miti che vi impediranno di raggiungere l'obiettivo

Non è una novità che l’alimentazione giochi una ruolo fondamentale nella perdita di peso. Sebbene esistano molti metodi per combattere il grasso in eccesso, la dieta è sicuramente la soluzione migliore per raggiungere in modo sano un peso equilibrato. 

Nonostante ciò, per anni sono stati portati avanti miti rivelatisi un ostacolo per ottenere i risultati desiderati.


Molte cattive abitudini, inoltre, espongono l’organismo a deficit nutrizionali provocando anche effetti indesiderati che colpiscono direttamente la salute fisica e mentale.

È estremamente importante, dunque, conoscere le “trappole” che minano la nostra dieta e che ci impediscono di perdere peso in modo sano e, soprattutto, duraturo nel tempo.

Scopriamole insieme!

1. Basare la dieta su alimenti “light”

Gli alimenti “light” contengono meno calorie e carboidrati rispetto agli altri.

Tuttavia, questi alimenti, tanto pubblicizzati da spot ingannevoli, non solo influiscono sulla qualità nutrizionale della dieta, ma possono anche ostacolare la perdita di peso. 

Questo si deve al fatto che molti li consumano in grandi quantità credendoli cibi estremamente sani.

In più, la maggior parte di questi alimenti è elaborata con conservanti chimici che, con il passare del tempo, possono essere la causa di alcuni problemi di salute.

Leggete anche: Le attività sportive che fanno dimagrire di più

2. Seguire le diete “lampo”

Le famose diete “lampo” consistono in un programma alimentare povero di nutrienti che, sebbene dia risultati in poco tempo, può causare gravi effetti indesiderati. 

Essendo estremamente ipocaloriche, implicano una notevole diminuzione dei nutrienti di cui ha bisogno il corpo per svolgere le sue funzioni quotidiane.

Oltre alla perdita di grassi, favoriscono la riduzione della massa muscolare indispensabile per mantenere un corpo forte e in salute.

Molte provocano anche delle alterazioni nel metabolismo che, con il passare dei giorni, facilitano un rapido recupero del peso perso.

3. Credere che tutte le insalate siano adatte

Il consumo di frutta e verdura fresche attraverso alcune insalate è un’ottima soluzione per chi prova a raggiungere il peso forma.

Ovviamente, un errore comune è credere che tutte le insalate siano adatte alle diete.

Il problema è che molte ricette contengono alimenti ricchi di calore e grassi che compromettono considerevolmente il metabolismo.

Talvolta la scelta degli stessi condimenti può rivelarsi fatale.

4. Eliminare le fonti di grassi

Gli alimenti ad alto contenuto calorico sono quelli che più preoccupano chi vuole seguire una dieta per perdere peso.

Tuttavia, è stato dimostrato che eliminarli del tutto può causare problemi sia al metabolismo sia alla salute in generale.

Alcuni tipi di grassi, come i monoinsaturi e i polinsaturi, offrono molti benefici al corpo, soprattutto per quanto riguarda il controllo di quelli dannosi.

Il loro consumo, per esempio attraverso l’olio d’oliva, l’avocado o il pesce, aumenta i livelli di energia, stimola il metabolismo e aiuta a perdere peso.  

Inoltre, nutrono le cellule e tengono sotto controllo il colesterolo cattivo e i trigliceridi.

5. Consumare solo idrati di carbonio

Consumare alimenti ricchi di idrati di carbonio non sarebbe una buona idea, soprattutto se si vuole raggiungere un peso sano ed equilibrato.

Sebbene questi non debbano essere eliminati del tutto dalla nostra alimentazione, il loro consumo deve essere comunque moderato e, nei limiti del possibile, accompagnato da fonti di proteine e grassi insaturi.

Tutto ciò avviene perché gli idrati di carbonio in eccesso aumentano i livelli di zucchero nel sangue, rallentano il metabolismo e favoriscono, così, il sovrappeso.

6. Preparare piatti insipidi

Mangiare in modo sano non significa preparare solo piatti insipidi, monotoni e poco gradevoli al palato.

Un’alimentazione bilanciata include tutti i tipi di nutrienti, dunque è possibile variare.

La questione è imparare a moderare le porzioni e fare in modo che la frutta e la verdura occupino la maggior parte del piatto. 

Leggete anche: 9 nutrienti per arrivare a 90 anni con un cuore forte e sano

7. Non fare colazione

Saltare la colazione continua ad essere una dei falsi miti peggiori per chi sta provando a perdere peso.

La falsa idea che quest’abitudine aiuti a “risparmiare” calorie è ciò che impedisce di raggiungere il peso ideale.

Vi identificate in una di queste abitudini in particolare? Come potete vedere, nelle diete si commettono molti errori che possono risultare fatali per la perdita dei chili. 

Cercate di evitarli al massimo e adottate un piano alimentare sano e completo.