Far crescere le unghie forti in poco tempo? Ecco come

· 12 agosto 2014
Sapete perchè le unghie si indeboliscono facilmente? In questo articolo vi daremo alcuni consigli per far crescere le unghie sani, forti e belle.

Soprattutto per le donne, le unghie sono un elemento importante nell’estetica e, perché no, anche un modo per essere alla moda. Tuttavia, in molte hanno lo stesso problema: le unghie non crescono abbastanza o, quando lo fanno, sono deboli e si rompono facilmente. In questo articolo imparerete come far crescere le unghie più forti e sane.

Inoltre, vi spiegheremo qualcosa che forse non sapete sulla cura delle unghie, in modo da sfoggiarle sempre sane e belle. Far crescere le unghie forti e in salute non è affatto scontato. Partiamo dal principio.

Perché le unghie si rovinano?

Se vogliamo risolvere un problema, la prima cosa importante è identificarne la causa. Nel caso delle unghie, esistono alcune abitudini o attività che possono danneggiarle, impedendo che crescano sane e forti.

Alcune delle ragioni per cui forse le vostre unghie non crescono come vorreste sono:

  • Mangiarsi le unghie
  • Usare detersivi o prodotti di pulizia senza guanti
  • Aprire bottiglie o tappi con le unghie
  • Avere una dieta povera di vitamine
  • Fare giardinaggio senza guanti
  • Mancanza di igiene
  • Non lasciarle respirare (portando lo smalto tutti i giorni)
  • Infezioni causate dai funghi
  • Non assumere minerali
Unghie decorate

Consigli per far crescere le unghie più forti

Questi consigli vi serviranno a migliorare l’aspetto delle vostre unghie e a farle crescere in modo sano e più velocemente. Avrete mani splendide tutto l’anno!

  • Stimolate l’afflusso di sangue verso le dita attraverso alcune attività come scrivere al computer, suonare il piano, archiviare documenti, ecc. Tutto ciò che fa sì che il sangue defluisca meglio e fa anche crescere le unghie più forti.

Fate però attenzione: un errore molto comune è quello di premere i tasti del computer con le unghie, e questo non fa bene alla loro crescita. Usate sempre i polpastrelli.

  • Aumentate la quantità di proteine nella vostra dieta. Per farlo, bevete frappé o consumate latticini, carne magra e, se lo desiderate, qualche integratore di vitamina D. Tutti questi ingredienti aiutano a velocizzare la crescita delle unghie.

Leggete anche: 12 conseguenze della carenza di vitamina D

Ragazza con unghie decorate

  • Se non potete stare in un ambiente caldo tutto il giorno, quando uscite per strada, siete sull’autobus o in un posto senza riscaldamento usate dei guanti per mantenere le mani al caldo. Questo aumenterà la circolazione del sangue e stimolerà la crescita delle unghie.
  • Applicate uno strato di smalto nutriente o indurente per le unghie una volta alla settimana. Se volete che crescano più velocemente, ripetete il trattamento per quindi giorni, una volta ogni sera.

Altri consigli per far crescere le unghie in modo sano

  • Fate la manicure regolarmente (potete farla da sole, chiederlo a un’amica o a una professionista). Così potrete regolarmente trarre beneficio dai diversi trattamenti. Limate sempre le unghie nella stessa direzione in modo che le punte non si debilitino o non si spezzino con facilità.

Portate sempre una lima in borsa o nel portafoglio per sistemarle nel caso in cui si impigliassero, evitando così che continuino a rompersi e facciano male.

  • Non abusate degli smalti, perché contengono degli ingredienti dannosi per le unghie. Inoltre, se li usate troppo spesso queste diventeranno più deboli e si ingialliranno. La cosa migliore è metterlo una volta alla settimana e, quando togliete lo smalto (preferibilmente senza acetone), lasciate trascorrere 48 ore prima di decorarle nuovamente.
Unghie con smalto viola

  • Individuate di che tipologia sono le vostre unghie: ne esistono 5 diversi tipi (normali, delicate, non curate, fragili e secche). A seconda del tipo dovrete applicare un trattamento diverso. Controllate e analizzate le loro caratteristiche prima di agire.

Leggete anche: Come evitare che le unghie si spezzino

  • Bevete molta acqua e infusi (come il tè) ogni giorno. Fa molto bene alle unghie e anche al corpo in generale, perché lo idrata.
  • Cercate di usare o manipolare materiali naturali come il legno o la pelle, anzichè plastica o tessuti. Potrete farlo comprando, per esempio, articoli artigianali.
  • Non tagliate le cuticole perchè proteggono le unghie dalle infezioni e se le togliete otterrete soltanto che crescano sempre più spesse e dure, mentre le unghie diventeranno deboli e malate.

Rimedi naturali per far crescere le unghie

Oltre a cambiare queste abitudini, non esitate a provare qualcuno di questi rimedi naturali per far sì che le vostre unghie crescano molto più velocemente e siano allo stesso tempo più forti e sane.

  • Frullato di cetriolo: frullate mezzo cetriolo senza sbucciarlo e immergete nel liquido le unghie per circa 20 minuti. Ripetete una volta a settimana e noterete presto la differenza. Potete fare lo stesso con il gel di aloe vera.
Donna dalle mani curate

  • Sbucciate una cipolla e immergete le unghie nel succo. È un rimedio naturale eccellente per far sì che siano sempre forti e sane. Lasciatele a bagno per più tempo possibile, per esempio mentre state guardando la televisione. Alcune donne le avvolgono in un po’ di pellicola per lasciarle a contatto con il succo tutta notte, e per velocizzare l’effetto.
  • Mettete in una tazza di acqua calda due cucchiaiate di olio d’oliva e immergete le mani, lasciandole nell’acqua per dieci minuti. Non le sciacquate, ma approfittatene per distribuire l’olio sulle mani: lasciate che si assorba e godete dei benefici della sua vitamina E.
  • L’aglio è uno dei rimedi naturali per le unghie più conosciut ed efficaci. Uno dei modi più semplici per applicarlo è sminuzzare due denti e spalmare l’impasto sulle unghie per 10 minuti per una settimana, ogni giorno. Un’altra opzione è sfregare direttamente l’aglio oppure sminuzzarlo e metterlo dentro lo smalto per le unghie.

Immagini per gentile concessione di Lelé Breveglieri, Courtney Rhodes, Romina Campos e Lydia Pintscher.

Guarda anche