3 frullati naturali contro la ritenzione idrica

27 Febbraio 2019
I frutti ricchi di acqua, come ad esempio ananas, melone, anguria, papaia, sono gli ingredienti principali dei frullati fatti in casa per combattere la ritenzione idrica.

La prima cosa da sapere è che il corpo è composto principalmente di liquidi, cioè di acqua. Per questo motivo è importante depurarsi e drenare gli eccessi. Scoprite questi 3 frullati naturali contro la ritenzione idrica, per godere di tutti i loro benefici.

La ritenzione idrica può aggravarsi se non trattata adeguatamente. Pertanto, è necessario rivolgersi a uno specialista per determinarne l’entità e il trattamento. Tuttavia, come misura complementare, possiamo sempre migliorare le nostre abitudini di vita, ad esempio con l’alimentazione.

Consumare cibi e bevande che aiutano a eliminare le tossine e purificare correttamente il corpo, contribuirà al nostro benessere. Pertanto è importante rivalutare la propria dieta in caso di sospetta ritenzione idrica. Iniziamo con il consumo di frutta ricca di acqua.

Per preparare questi 3 frullati naturali contro la ritenzione idrica, è sufficiente essere pronti a sperimentare diverse combinazioni e, soprattutto, andare oltre il colore e l’aspetto degli alimenti. Ciò che ci interessa è ottenere sapori piacevoli che, in aggiunta, apportino benefici per l’organismo.

3 frullati naturali contro la ritenzione idrica

1. Frullato di papaya e ananas

Frullato papaya e ananas

Ricordate che, ciò che fanno questi frullati è proprio accelerare il processo naturale di espulsione dei liquidi dal corpo. In altre parole, funzionano come diuretici. Bevande che vi fanno andare più spesso in bagno ed evitano il ristagno di liquido.

Pertanto, sono utili per prevenire le malattie infettive comuni causate da alti livelli di sodio (non dimenticate che è proprio a causa del sodio che i liquidi vengono trattenuti). Inoltre, contengono alti valori di vitamine, proteine ​​e minerali.

Ingredienti

  • 3 fette di ananas (125 g).
  • 2 tazze di acqua (220 ml).
  • 4 fette di papaya (200 g).
  • 1 cucchiaio di semi di lino (facoltativo) (25 g).

Preparazione

  • Iniziate rimuovendo tutti i semi dalla papaya, tagliatela a pezzi e mettetele in un frullatore con l’nanas, i semi di lino e l’acqua.
  • Frullate il tutto per 1 minuto.
  • Otterrete così un frullato denso, non lo filtrate. Bevetelo così com’è.

Leggete anche: Bevanda naturale a base di buccia d’ananas per ripopolare la flora intestinale

2. Frullato di ananas e tè verde

Come vedrete anche in seguito, quasi tutti i frullati contro la ritenzione idrica prevedono l’ananas come ingrediente principale. In questo caso la assoceremo al tè verde, che ne aumenta le proprietà e aiuta ad eliminare l’eccesso di liquidi nel corpo.

In particolare, l’enzima che rende tutto ciò possibile è la “bromelina”, che ha un effetto diuretico, oltre ad avere proprietà anti-infiammatorie e digestive. Scoprite i passaggi  per preparare questo frullato.

Ingredienti

  • 6 fragole (40 g).
  • 3 fette di ananas (100 g).
  • 1 cucchiaio di semi di lino (25 g).
  • 1 tazza di tè verde già preparato (110 ml).

Preparazione

  • È semplicissimo! Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e iniziate a frullare per 1 minuto a velocità media.
  • Infine, mettete in un bicchiere, aggiungete del ghiaccio (se preferite) e bevete.

Può interessarvi anche: Alimenti chetogenici per perdere peso

3. Frullato di anguria fatto in casa

Frullato di anguria

L’anguria è considerata, insieme all’ananas, uno dei frutti con maggiore proprietà diuretica. Ciò non è dovuto a una sostanza “miracolosa” o “magica”, ma perché è composta al 75% di acqua. Cosa che ci permette di urinare più frequentemente.

Inoltre, è estremamente facile da preparare e potete consumarlo ogni giorno, tutte le volte che volete. E potete anche mangiare il frutto così com’è.

Ingredienti

  • 5 fette di anguria (400 g).
  • 8 tazze di acqua (900 ml).
  • 1 cucchiaio di zucchero (25 g).

Preparazione

  • Prima di tutto dovete avere un frullatore a portata di mano.
  • Dato che le fette di anguria sono grandi, dovete tagliarle e poi metterle nel frullatore.
  • Aggiungete il cucchiaio di zucchero e frullate il tutto per 1 minuto.
  • Per finire, con l’aiuto di un colino, assicuratevi di togliere tutti i semi prima di bere. Ora potete godervi il ​​vostro delizioso frullato.
  • Se volete provare altri sapori, non esitate a mescolare alcuni degli ingredienti di cui vi abbiamo parlato con altri, come il tè verde.

Allora, vi sono piaciute le nostre ricette dei 3 frullati naturali contro la ritenzione idrica? Correte a prepararli!

  • Cabrera, C., Artacho, R., & Giménez, R. (2006). Beneficial Effects of Green Tea—A Review. Journal of the American College of Nutrition25(2), 79–99. https://doi.org/10.1080/07315724.2006.10719518
  • Naz, A., Butt, M. S., Sultan, M. T., Qayyum, M. M. N., & Niaz, R. S. (2014). Watermelon lycopene and allied health claims. EXCLI Journal13, 650–666.
  • Farid Hossain, M. (2015). Nutritional Value and Medicinal Benefits of Pineapple. International Journal of Nutrition and Food Sciences4(1), 84. https://doi.org/10.11648/j.ijnfs.20150401.22