Il caffè fa ingrassare? Scoprite le calorie contenute in ogni tipo

I chicchi possono anche non essere ricchi di calorie, ma il resto degli ingredienti utilizzati per realizzare alcune deliziose preparazioni lo sono.
Il caffè fa ingrassare? Scoprite le calorie contenute in ogni tipo
Leonardo Biolatto

Scritto e verificato da il dottore Leonardo Biolatto.

Ultimo aggiornamento: 17 gennaio, 2023

Questa bevanda non è solo una delle più consumate al mondo, ma ha anche molteplici benefici per la salute fisica e mentale. Oggi imparerete se il caffè fa ingrassare e quante calorie si nascondono dietro una tazza di questo delizioso intruglio. Quindi, se siete tra quelli che bevono caffè tutti i giorni, continuate a leggere.

Uno dei grandi vantaggi del caffè è che può essere preparato in diversi modi. Da un caffè nero a uno con latte (vaccino o vegetale), senza dolcificante per assaporarne il sapore amaro o con zucchero, caramello o panna montata per aggiungere un po’ di dolcezza. Caratteristiche che lo rendono una bevanda molto versatile e per tutti i gusti.

Quante calorie ha un caffè?

Alcuni studi hanno confermato che la caffeina consumata come bevanda o integratore aiuta a ottenere prestazioni migliori del 5% nello sport. Come bevanda stimolante, è in grado di influenzare il sistema nervoso, stimolare ormoni e promuovere la mobilitazione del grasso corporeo. Tuttavia, se assunto come rituale, può portare a un aumento di peso fino a 3 chili all’anno.

Le calorie di una tazzina di caffè sciolto in acqua e senza altri ingredienti sono praticamente nulle. Secondo la Spanish Nutrition Foundation (FEN), 100 gr di caffè equivalgono a 4 kcal. Tuttavia, quando vengono aggiunti latte, zucchero, caramello e altro, le cose cambiano e il controllo del consumo diventa fondamentale. Una dieta sana deve essere soprattutto equilibrata ed è fondamentale evitare grandi assunzioni di zucchero.

Quando si assumono più calorie di quante se ne consumano, si ingrassa. E se si consuma più di quanto si mangia, si perde peso. Per questo motivo, è importante sapere quante calorie si nascondono dietro quei deliziosi latte macchiati. Occorre ricordare che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), un uomo con un’attività fisica moderata ha bisogno in media di 2000-2500 kcal al giorno e le donne di 1500-2000 kcal al giorno.

Perché il caffè fa ingrassare? Ecco le calorie contenute in ciascun tipo

Macchina da caffè domestica.
Le macchine da caffè hanno reso popolare questa bevanda e l’hanno resa disponibile in ogni casa.

Attualmente, grazie alle numerose macchinette per il caffè esistenti sul mercato, questa bevanda è riuscita a raggiungere un nuovo livello di consumo, grazie alla facilità con cui si possono preparare squisite varietà. Ad esempio, le macchine da caffè automatiche consentono di preparare molte specialità di caffè con latte schiumoso.

Anche se è vero che consumare ogni giorno diverse tazze di caffè con latte e zucchero può avere un impatto sul peso corporeo, non c’è nulla di male in una tazza ogni tanto. Ecco quante calorie ci sono in ogni tipo di caffè per aiutarvi a essere più consapevoli delle vostre abitudini alimentari.

1. Caffè con latte intero

Sappiamo già che 100 gr di caffè equivalgono a 4 kcal, ma ora dobbiamo aggiungere le calorie di un bicchiere di latte da 250 ml. Se fosse latte intero sarebbero 150 kcal; se fosse latte parzialmente scremato sarebbero 108 kcal; e se fosse latte scremato sarebbero 88 kcal. Inoltre, se il caffè viene dolcificato con una bustina di zucchero da 8 o 10 gr, si devono aggiungere tra le 32 e le 40 kcal e, se se ne usano due, fino a 80 kcal.

Da parte sua, se si aggiunge latte condensato, bisogna tener conto che 50 ml di questa prelibatezza rappresentano 160 kcal. Bere quindi una tazzina da 250 ml di caffè al giorno fatto con latte intero e due bustine di zucchero significa consumare 234 kcal al giorno. E per ingrassare di un chilo bevendo caffè servono 7.200 calorie.

2. Caffè con latte vegetale

Caffè con latte vegetale.
I latti vegetali possono apportare meno calorie al caffè rispetto al latte intero.

L’uso di latti vegetali per preparare il caffè è di solito meno calorico del latte intero. È anche un’ottima alternativa vegana, in quanto può essere schiumato nelle macchine da caffè automatiche per produrre ottimi infusi. In generale, qualsiasi latte vegetale può ottenere quasi gli stessi risultati del latte intero.

Una tazza da 250 ml di latte di mandorla ha circa 60 kcal; una tazza di latte di avena ha 120 kcal e una tazza di latte di soia ha 135 kcal. Quindi, se non si usano zuccheri, preparare il caffè con latte vegetale è un’opzione migliore per ridurre l’apporto calorico.

3. Caffè macchiato con il latte

Il caffè macchiato è quello che ha solo un po’ di latte evaporato nella sua preparazione e il resto è acqua pura. Nonostante il contenuto calorico del latte sia ridotto, questo tipo di bevanda viene solitamente consumato con una bustina di zucchero. Quindi una tazza da 60 ml potrebbe offrire fino a 50 kcal.

È importante notare che alcuni studi hanno indagato l’efficacia della caffeina nell’accelerare il processo metabolico . Il che significa che quando beviamo caffè espresso o macchiato senza zucchero, possiamo sfruttare questo beneficio nel corpo.

Insomma, il caffè fa ingrassare?

Sebbene una tazzina da 100 gr di caffè nero in acqua e senza zucchero apporti solo 4 kcal, lo stesso non accade quando si parla di caffè con latte e dolcificato con prodotti vari. Quindi, una tazza di caffè con latte intero e zucchero una volta ogni tanto non è in genere un problema, ma può avere conseguenze se ne beviamo parecchie al giorno.

Dunque, rispondendo alla domanda iniziale, il caffè non fa ingrassare, ma può farlo il modo in cui viene preparato per renderlo più goloso. Se state cercando di mettervi a dieta, potete concedervi un buon caffè ogni tanto, ma bere caffellatte dolce ogni giorno non è una buona idea se volete perdere peso.

Potrebbe interessarti ...
Troppa caffeina: come reagisce il nostro corpo?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Troppa caffeina: come reagisce il nostro corpo?

Consumare troppa caffeina potrebbe portare a sintomi spiacevoli. Scoprite se esiste una dipendenza da caffè e come combatterla.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.