Il rumore e la sua influenza negativa sulla salute

· 3 Marzo 2019
Dobbiamo tenere il corpo al riparo dagli stimoli rumorosi e stressanti per salvaguardare il sistema immunitario. Il rumore eccessivo può influire negativamente sul fisico e sulla psiche.

L’inquinamento acustico è ovunque intorno a noi. E sebbene sembri innocuo, il rumore dei clacson, l’esposizione ai suoni forti e il volume della musica che ascoltiamo possono avere un’influenza negativa sulla nostra vita.

Continuate a leggere per scoprire come il rumore influisce davvero sul nostro benessere.

Cos’è il rumore?

Proteggersi dal rumore
L’inquinamento acustico e il rumore possono causare seri problemi di salute.

Viviamo continuamente immersi negli stimoli uditivi, ma quand’è che diventano dannosi per la salute? Il rumore è un suono esterno indesiderato e pericoloso per la salute.

Un’indagine condotta da tre importanti organizzazioni europee descrive il rumore come “un’emissione di energia originata da un fenomeno vibratorio che viene rilevato dall’orecchio e genera una sensazione di fastidio”. Questa sensazione si sperimenta soprattutto quando il rumore è estraneo al nostro contesto nel momento in cui lo percepiamo o quando non siamo abituati a esso.

Ora il quadro è più chiaro sulla differenza tra suono e rumore. Il limite di sicurezza termina nel momento in cui si inizia a provare fastidio e quando il volume risulta dannoso.

Leggete anche: Trattare gli acufeni con rimedi naturali

Il rumore: un problema globale

Al momento attuale il rumore è un importante problema ambientale a livello di salute pubblica. Lo è al punto che uno degli obiettivi dell’Unione europea per l’anno 2020 è quello di ridurre l’inquinamento acustico a livelli prossimi a quelli raccomandati dall’Organizzazione mondiale della Sanità, ovvero meno di 85 dB per 8 ore al giorno durante le ore di lavoro.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, tra le cause della sordità acquisita c’è anche l’esposizione ai forti suoni durante le attività ricreative (discoteche, concerti, eventi)e l’uso di dispositivi audio ad alto volume per lunghi periodi di tempo. Ecco perché è così importante ascoltare i suoni a un volume adeguato.

Tuttavia, gli effetti del rumore vanno ben oltre la sordità. In realtà, questi stimoli influenzano il benessere fisico ed emotivo molto più di quanto si pensi.

5 modi in cui il rumore influisce sulla salute

1. Perdita dell’udito

Si tratta forse dell’effetto più preoccupante, ma non è comunque l’unico. L’esposizione al rumore per lunghi periodi di tempo è una delle principali cause di perdita dell’udito. Ciò si verifica quando il rumore danneggia le cellule sensoriali dell’orecchio interno.

Al contempo, la perdita dell’udito può generare ansia e depressione, portare all’emarginazione, alla riduzione delle prestazioni scolastiche o all’isolamento, tra le altre conseguenze. Ecco perché è importante non sottoporre l’organismo a questi stimoli stressanti.

2. Aumento dei disturbi del sonno

Stanchezza al lavoro
Il rumore altera il ciclo del sonno.

Il rumore ambientale è una delle principali cause dei disturbi del sonno. I suoi effetti possono causare insonnia, impedire le pause di riposo e alterare le fasi del sonno.

Se l’interruzione del sonno diventa cronica, può incidere sugli sbalzi d’umore, la concentrazione e le prestazioni. Inoltre, ha gravi effetti sullo stato di allerta.

3. Colpisce il sistema cardiocircolatorio

Essere esposti al rumore costante aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Aumentano, infatti, le probabilità di soffrire di angina pectoris, di infarto miocardico e anche di soffrire di ipertensione arteriosa.

Livelli superiori ai 65 dB o esposizioni acute superiori agli 80-85 dB possono causare alterazioni cardiache a lungo termine.

Ciò si verifica perché l’alto volume agisce come un fattore di stress biologico che fa sì che il corpo aumenti l’attività ormonale, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

4. Provoca stress o irritazione

Lo stress è la risposta del corpo alle sollecitazioni esterne. Se dura a lungo, finisce per influire sulla salute. Inoltre, lo stress causato dagli alti volumi è legato a disturbi del sistema endocrino e immunitario.

Come effetto collaterale di ciò, l’inquinamento acustico ha influenza diretta sui processi di apprendimento, memoria e risoluzione dei problemi. Inoltre, aumenta l’irritabilità e l’aggressività.

Può interessarvi anche: 3 pratiche yoga che ci aiutano a gestire lo stress

5. Alterazione del sistema immunitario

Raffreddore
Il rumore influenza gravemente le difese immunitarie.

Il sistema immunitario necessita di molta energia per funzionare. Lo stress genera uno stato di allerta che richiede un grande sforzo da parte dell’organismo. Quando il corpo è sottoposto a stress cronico, si verifica una sorta di crisi immunologica.

Di conseguenza, l’alterazione del sistema immunitario apre le porte a batteri e virus, permettendo essi di attaccare l’organismo già indebolito. In questo modo, è quindi più facile per il corpo contrarre malattie virali.

Come evitare gli effetti del rumore?

Adesso che abbiamo chiarito in che modo il rumore influisce sulla nostra salute, è importante sapere come ridurne gli effetti. A seguire trovate alcune misure da adottare.

  • Evitate di ascoltare ad alto volume la vostra musica preferita. Le vostre orecchie vi ringrazieranno.
  • Se andate a un concerto, un evento o una festa, cercate di stare il più possibile lontani dalle sorgenti sonore.
  • Se nel luogo in cui vivete o al lavoro siete continuamente esposti a forti suoni, indossate possibilmente delle protezioni per l’udito.
  • Non superate mai i 100 dB.
  • Dovreste evitare di usare elettrodomestici rumorosi.
  • Non ascoltate la musica con le cuffie per più di 60 minuti.

Se seguirete questi semplici consigli, manterrete un’ottima salute dell’udito. Tuttavia, se ritenete che il vostro udito sta cominciando a vacillare, consultante il prima possibile un medico specialista in modo da ottenere una pronta diagnosi.