La dieta e l'allenamento che hanno cambiato la vita di Vinícius e del Real Madrid

Vinícius Júnior è uno dei giocatori del momento. Il calciatore brasiliano ha cambiato le critiche in apprezzamenti mostrando un livello superlativo. I cambiamenti nella dieta e nell'allenamento sono le chiavi della sua esplosione.
La dieta e l'allenamento che hanno cambiato la vita di Vinícius e del Real Madrid

Ultimo aggiornamento: 13 dicembre, 2021

Il livello superlativo che Vinícius Júnior sta mostrando in questa stagione al Real Madrid ha lasciato senza parole più di uno dei suoi critici. Il suo nuovo aspetto da marcatore e la superiorità che mostra sui suoi punteggi collocano il 21enne tra i giocatori più apprezzati al mondo. Le modifiche nella dieta e nell’attività fisica hanno dato i loro frutti. Vediamo, quindi, qual è la dieta e l’allenamento che hanno cambiato la vita di Vinícius e di cui gode il Real Madrid.

Nato il 12 luglio 2000 a São Gonçalo, nello stato di Rio de Janeiro, Vinícius José Paixão de Oliveira Júnior è diventato la grande figura della Liga. Nato nel Flamengo, ha subito suscitato l’interesse del Real Madrid per il suo potenziale futuro, che ora è il presente.

Dopo un anno al Castilla, inizia a muovere i primi passi nella prima squadra merengue. Tuttavia, le critiche non si sono fatte attendere per la sua mancanza di gol. Ma ora, al dribbling, alla bravura e alla velocità, si è aggiunta maggiore lucidità per il completamento delle giocate e l’amicizia per la rete. Dai suoi 3 gol in 35 partite della stagione precedente, ha segnato 10 gol in 16 presenze.

La dieta e l’allenamento che hanno cambiato la vita di Vinícius

Dieta, allenamento e un buon riposo sono fondamentali per ottenere il massimo delle prestazioni. Vinícius aveva già mostrato ottime condizioni, ma non era riuscito ad esplodere definitivamente. Ora, quel momento sembra essere arrivato.

Modifiche nella dieta e un nuovo programma di allenamento, fanno la differenza in un calcio che richiede sempre più potenza fisica e recuperi rapidi, oltre a qualità tecniche e capacità naturali. Diamo un’occhiata alla dieta e all’allenamento che lo hanno portato alle massime prestazioni.

Giocatori di calcio.
Il calcio di oggi richiede aspetti che prima non erano così rilevanti, come la dieta pensata per gli sportivi.

Uno chef personale per programmare i pasti

Fin dal suo arrivo in Europa, Vinícius si è sempre preso cura della sua dieta. Tuttavia, ora sta portando avanti un piano più completo e meglio organizzato.

All’inizio dell’anno, ha assunto uno chef francese che si occupa di garantire l’apporto di tutti i nutrienti necessari affinché il giovane attaccante possa esibirsi al massimo livello. Non si tratta solo di selezionare il cibo, ma anche di servire piatti in modo equilibrato e con le giuste quantità.

Vinícius ha sempre mangiato un po’ di tutto, ma ora lo fa in modo ordinato e con porzioni corrette.

Dalla dieta carioca al piano professionale per Vinícius

Prima Vinícius seguiva una dieta a base di fagioli neri, riso e bistecche; un tipico cibo brasiliano. Una delle sue zie aveva il compito di preparare questo piatto ricco di fosforo, potassio e vitamina B3.

Mangiava anche molta pasta e non mancavano pollo e pesce, che oggi sono alla base della sua dieta. Tuttavia, questo piano è stato completato e regolato con razioni equilibrate.

Questi sono alcuni degli alimenti che non mancano nella dieta del campione madrileno:

  • Uova: forniscono proteine, aminoacidi, vitamine e minerali.
  • Pollo: contiene vitamine e proteine fondamentali per proteggere le fibre muscolari e accelerare il recupero.
  • Pesce: tra le migliori opzioni per gli sportivi ci sono salmone, tonno e sardine. Forniscono vitamine B6 e B12, magnesio, fosforo e acidi grassi omega 3. Aiutano a prevenire gli infortuni, migliorano il sistema nervoso e stimolano il metabolismo.
  • Verdure e legumi: apportano calcio, fosforo, potassio, fibre e sali minerali.
  • Frutta: è ricca di vitamina C. Fornisce fibre, sali, carboidrati ed energia. I frutti come il melone o l’anguria prevengono la disidratazione, poiché hanno un alto contenuto di acqua. Banane, agrumi, frutti di bosco, pere e mele sono tra le più scelte dagli atleti.

Thiago Lobo: un personal trainer alla Mangriñán

Si narra che quando José Mangriñán (calciatore del Valencia) dovette marcare Alfredo Distéfano nella stagione 1953/54, il suo allenatore gli ordinò di seguirlo anche alle docce. Secondo la leggenda, Mangriñán avrebbe letteralmente compiuto la sua missione, perseguitandolo per tutta la partita.

Qualcosa di simile fa Thiago Lobo, preparatore atletico di Vinícius. Tanto che lo ha accompagnato nelle sue vacanze a Rio de Janeiro e Cancun per portarlo in condizioni ottimali. Spiagge sì, ma per lavorare sulla sabbia e fare esercizio con i pesi. L’estate precedente è stata fondamentale per l’attuale esplosione dell’ala dei blancos, che ha acquisito maggiore potenza, agilità e velocità.

Attualmente, Lobo lavora con Vinícius tutti i pomeriggi nella palestra che il calciatore ha allestito a casa sua. L’accento è posto sul recupero del giocatore e nel cercare di evitare gli infortuni. Una delle premesse di Lobo è quella di lavorare sempre con il patrocinio del club e di essere in contatto con lo staff tecnico guidato da Carlo Ancelotti.

Le vacanze al mare di Vinícius non sono servite per il riposo completo
Le vacanze al mare di Vinícius non sono servite per il riposo completo, ma per potenziare.

Potrebbe interessarvi anche: Gli infortuni subiti da Cristiano Ronaldo

Vita sana e talento naturale per raggiungere la vetta

Vinícius ha sempre tenuto in considerazione allenamento e buona dieta come fattori fondamentali per raggiungere il miglior livello. Il giovane vive accompagnato da diversi familiari e amici, seppur in un ambiente tranquillo lontano dalle feste e dagli eccessi che hanno caratterizzato altri calciatori.

Il cambiamento di Vinícius è il risultato del lavoro di un gruppo di professionisti che sono al suo servizio per organizzare al meglio la dieta e pianificare l’allenamento complementare che svolge la mattina con il Madrid, a Valdebebas.

Una buona alimentazione e idratazione, una routine di allenamento ordinata e integrata con le attività della vita quotidiana, la perseveranza, la disciplina e un buon riposo notturno sono alcune delle chiavi per ottenere le migliori prestazioni. Questo vale per gli atleti d’élite e per chiunque.

Non ci sono altri segreti, tranne le capacità naturali di Vinícius. Che senza dubbio è uno di quelli toccati dalla bacchetta magica quando si tratta di calcio.

Potrebbe interessarti ...

Maradona: le 6 malattie che hanno segnato gli ultimi anni del pibe de oro
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Maradona: le 6 malattie che hanno segnato gli ultimi anni del pibe de oro

Di cosa è morto il pibe de oro? Analizziamo le malattie di Maradona e come hanno caratterizzato gli ultimi anni della sua vita.



  • Oliveira CC, Ferreira D, Caetano C, Granja D, Pinto R, Mendes B, Sousa M. Nutrition and Supplementation in Soccer. Sports (Basel). 2017 May 12;5(2):28. doi: 10.3390/sports5020028. PMID: 29910389; PMCID: PMC5968974. Disponible en: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29910389/
  • Manzano-Carrasco S, Felipe JL, Sanchez-Sanchez J, Hernandez-Martin A, Gallardo L, Garcia-Unanue J. Physical Fitness, Body Composition, and Adherence to the Mediterranean Diet in Young Football Players: Influence of the 20 mSRT Score and Maturational Stage. Int J Environ Res Public Health. 2020 May 7;17(9):3257. doi: 10.3390/ijerph17093257. PMID: 32392773; PMCID: PMC7246506. Disponible en: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32392773/