Marmellata di ciliegie da preparare in casa

Le marmellate di frutta fresca, se mangiate con moderazione, consentono di godere del sapore e delle proprietà del frutto tutto l'anno.
Marmellata di ciliegie da preparare in casa

Ultimo aggiornamento: 18 maggio, 2021

Quando la primavera riempie i mercati rionali di questo frutto delizioso, è un ottimo momento per preparare in casa la marmellata di ciliegie. Non c’è ingrediente migliore per addolcire le colazioni e le merende di tutta la famiglia!

Ricetta per preparare la marmellata di ciliegie

Questa ricetta è molto semplice. Per preparare in casa marmellate di qualsiasi tipo, gli unici ingredienti necessari sono lo zucchero, il limone e la frutta che piace di più.

Oltre a ciò, richiede brevi tempi di cottura, stando attenti che non si attacchi alla pentola, e un po’ di pazienza per denocciolare i frutti. Ma ne vale la pena, perché il risultato finale è davvero delizioso.

La marmellata di ciliegie è ideale da spalmare sulle fette biscottate per una colazione classica, ma gustosa. Aggiunge anche un tocco di dolcezza allo yogurt e un gusto fruttato a un budino di semi di chia. Ideale anche per farcire i biscotti e le torte, e ovviamente per le crostate.

Date un’occhiata a questa ricetta: Ricetta della marmellata ai frutti rossi senza zucchero

Marmellata di ciliegie fatta in casa

Nelle righe che seguono presentiamo la ricetta per 500 grammi di ciliegie. È possibile prepararne di più, purché la si conservi nel giusto modo. Oppure preparare marmellate di altra frutta e averne un buon assortimento per la propria dispensa.

Ingredienti

  • 500 grammi di ciliegie fresche.
  • 250 grammi di zucchero.
  • 1/2 limone.
Ciliegie rosse.
Le marmellate sono un modo alternativo per mangiare la frutta di stagione, come le ciliegie.

Preparazione

  • Prima di tutto, snocciolare le ciliegie in una ciotola. In questo modo raccoglieremo tutto il succo ed eviteremo di sprecarlo.
  • Una volta snocciolate, pesate le ciliegie per calcolare con precisione la quantità di zucchero necessaria, ovvero la metà del peso. Quindi se abbiamo 400 grammi di ciliegie, vanno aggiunti 200 grammi di zucchero.
  • Aggiungere il succo di limone e lo zucchero sopra le ciliegie, versare nella ciotola con il succo e mescolare bene tutti gli ingredienti. Coprire e lasciare riposare per un’ora circa.
  • Cuocere a fuoco alto fino a bollore il composto. Quindi abbassare il fuoco e continuare la cottura per un’ora e mezza. Bisogna mescolare di tanto in tanto con una spatola in modo che lo zucchero non si attacchi.
  • Trascorso questo tempo, schiacciare la marmellata di ciliegie. La consistenza finale dipende dai gusti, ovvero senza pezzi o con pezzi interi di frutta.
  • Per verificare che sia pronto, mettine un po’ su un piatto e raccoglierlo con le dita. Se fila quando si separa, significa che è pronto. Quindi, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.
  • Sebbene possa sembrare che la consistenza sia liquida, con il passare del tempo la marmellata di ciliegie diventerà più densa.
  • Per conservarla sarà necessario utilizzare dei barattoli di vetro sterilizzati. Potete disinfettarli immergendoli nell’acqua bollente per 10 minuti. Successivamente è necessario tenere in caldo fino al momento dell’utilizzo.
  • Riempire i barattoli con la marmellata ancora calda senza riempire fino all’orlo (vi consigliamo di lasciare circa 1 centimetro di spazio). Coprire e rimettere in una pentola con acqua. Lasciare cuocere a fuoco lento per altri 30 minuti per eliminare ogni possibile agente patogeno.

Se si preferisce un’opzione meno dolce, è possibile preparare la marmellata di ciliegie anche senza zucchero o con della frutta meno dolce, come i frutti rossi.

Biscotti da farcire con la marmellata di ciliegie

Con questa ricetta potrete preparare dei biscotti con un centro di marmellata che sono perfetti per accompagnare una tazza di tè o di caffè. Potete mangiarli anche come dessert.

Ingredienti necessari per 600 grammi

  • 3 uova sode.
  • 250 grammi di farina di frumento.
  • 125 grammi di burro a temperatura ambiente.
  • 100 grammi di zucchero.
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
  • La scorza di 1 limone.
  • Latte.

Preparazione:

  • Il primo passo è separare gli albumi e i tuorli dalle uova cotte. Poi, passare gli ultimi al setaccio o al colino.
  • Successivamente, creare un vulcano con la farina e mettere al centro i tuorli.
  • Aggiungere poi il burro tagliato a pezzi, lo zucchero, la vaniglia e il limone.
  • Amalgamare bene fino ad ottenere una pasta omogenea e avvolgetela nella pellicola trasparente. Conservare in frigo per circa 30 minuti.
  • Infarinare un piano di lavoro e stendete la pasta con il mattarello, creando uno spessore di circa un centimetro e mezzo. Quindi, modellare i biscotti con una taglierina rotonda di circa 5 centimetri di diametro.
  • Bisogna farne il doppio di quanto si vuole montare, perché alla fine si uniscono a due a due. Con un cutter più piccolo (2 centimetri di diametro) fate un buco al centro dei biscotti.
  • Coprire una teglia con carta forno e disponete i pezzi senza buco. Quindi, mettere sopra i biscotti con un buco e spargere con un po’ di latte per ottenere un risultato più rosato.
  • Riempire il buco con un cucchiaino di marmellata di ciliegie.
  • Cuocere in forno caldo a 170 ° per 12 minuti. Una volta pronti, lasciare raffreddare.
Marmellata di ciliegie fatta in casa.
Sterilizzare i barattoli di vetro è fondamentale per preservare la marmellata ed evitare che si guasti.

Un modo per assaporare questo frutto tutto l’anno

Per preparare in casa le marmellate, conviene comprare frutta di stagione. In questo caso, le ciliegie crescono tra i maggio e luglio, mesi in cui il sapore è ottimo. Si otterrà così una marmellata squisita.

Al momento dell’acquisto è preferibile scegliere quelle con la pelle liscia e lucida, senza ammaccature e macchie. Le ciliegie di colore più scuro generalmente sono più dolci, mentre le dimensioni non sembrano influire sul sapore o sulla dolcezza.

Le ciliegie sono un frutto che contiene poca pectina, quindi il risultato finale è solitamente un po’ più leggero rispetto ad altre marmellate. Per ottenere una consistenza più densa è possibile aggiungere qualche tipo di gelificante (gelatina o pectina in polvere).

Tutti gli alimenti preparati e confezionati in casa, come le marmellate, devono essere conservati in un luogo buio, fresco e asciutto. La temperatura ideale è tra i 10 e i 21 gradi. Una volta aperto il barattolo di marmellata, è necessario conservarlo in frigorifero per una durata approssimativa di 1 mese.

Lunghi periodi di tempo possono portare alla perdita di sostanze nutritive, nonché a cambiamenti nell’odore, nel gusto e nella consistenza. Tuttavia, il consumo è sicuro se il barattolo rimane intatto e non mostra segni di contaminazione, muffa o lievito.

Potrebbe interessarti ...
Cibi ricchi di flavonoidi: quali sono e perché sceglierli?
Vivere più saniLeggilo in Vivere più sani
Cibi ricchi di flavonoidi: quali sono e perché sceglierli?

I cibi ricchi di flavonoidi hanno proprietà antiossidanti, ottimi per la salute. Questi nutrienti sono presenti soprattutto nella frutta e nella verdura.



  • Andress E.L. Steps in Processing Jams and Jellies. Universidad de Georgia. Revisado mayo 2019.
  • National Institute of food and agriculture. Complete guide to home canning. United States Department of Agriculture.
  • Organización de Consumidores y usuarios. Calendario de frutas y verduras de temporada.