Maschera facciale LED: benefici e rischi

Le maschere facciali LED sono tra le opzioni più popolari per rivitalizzare il viso. Tuttavia, il loro utilizzo richiede alcune precauzioni.
Maschera facciale LED: benefici e rischi

Ultimo aggiornamento: 23 settembre, 2022

Nella versione domestica o in quella specializzata per centri estetici, la maschera facciale LED è oggi uno dei trattamenti estetici più richiesti. L’uso di queste terapie della luce ha effetti positivi per la pelle.

Le sessioni trasformano l’energia elettrica in luci di varie lunghezze d’onda che penetrano nel derma. Pertanto, è necessaria molta cautela sia nella scelta dell’attrezzatura che nella sua gestione per mitigare i rischi. Vuoi saperne di più su questo trattamento? Continua a leggere!

Che cos’è una maschera facciale LED?

La maschera facciale LED si basa sulle terapie di illuminazione per alleviare le diverse condizioni della pelle. Questa maschera prevede la stimolazione dei muscoli del viso per mezzo di onde che trasportano energia luminosa, portandoli nelle profondità della pelle.

Vengono anche dette “fototerapia” o “ fotobiodinamica”, per l’utilizzo di prodotti fotosensibili e della luce laser appropriata per la pelle e il collo. Sebbene consistono in trattamenti intensivi, il vantaggio di queste maschere è che non sono invasive.

Secondo il Las Condes Clinical Medical Journal, le sorgenti luminose stanno guadagnando terreno in campo estetico, grazie ai loro miglioramenti nei segni visibili del fotoinvecchiamento.

A tal proposito, EMC Dermatology aggiunge che i trattamenti viso con luci sono tra le prime opzioni, anche per affrontare patologie come vitiligine, psoriasi e dermatosi.

La maschera facciale LED non genera calore o dolore.

Che cos'è una maschera LED per il viso?
Le maschere facciali LED sono ideali per la cura della pelle. Assicurano ringiovanimento, sollievo dall’acne e altri benefici.

Caratteristiche della maschera facciale LED

Il colore della luce emessa determina il funzionamento della maschera. Le sfumature includono bianco, verde, giallo, blu, rosso e viola. Le caratteristiche spaziano dal design elegante e leggero all’inclusione di telecomandi per regolare la frequenza e la durata della sessione.

Sono per lo più realizzati in silicone, in modo che si adattino meglio alle tue caratteristiche e non provi fastidio. In vari marchi approvati da laboratori e dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti, troverai maschere con vari scopi.

  • Antiage: completano l’effetto dei trattamenti antietà e assicurano la rigenerazione del derma.
  • Anti-acne: grazie alla combinazione di luci, queste maschere riducono al minimo l’infiammazione e leniscono gli sfoghi.
  • Rinforzo: sono anche detti boost. Agiscono come supporto per la produzione di collagene e per favorire la circolazione sanguigna del viso.
  • Detergenti: nelle routine di bellezza, le maschere facciali LED intensificano l’igienizzazione del viso ed eliminano cellule morte e batteri.

Come utilizzare una maschera facciale LED?

Preferibilmente, deve essere un dermatologo a consigliare la maschera facciale a LED. Sebbene non sia invasiva, è opportuno che venga utilizzata solo da chi necessita di trattamenti specialistici.

Per farne un uso corretto, bisogna seguire le istruzioni del produttore. In generale le indicazioni si basano sul rispetto del tempo di esposizione alla luce, che varia da 10 minuti a mezz’ora, a seconda dell’obiettivo fotodinamico.

Allo stesso modo è consigliabile indossare occhiali opachi che proteggano gli occhi dai bagliori; la maggior parte delle maschere riduce lo spazio della visione, perché in questo modo non compromettono la vista.

Per risultati ottimali, la persona dovrebbe detergere e idratare il viso prima di procedere con l’illuminazione. Al termine della sessione, utilizzare la protezione solare, poiché i pori sono più dilatati del normale, il che aumenta la sensibilità della pelle.

Potenziali benefici della maschera facciale LED

La popolarità delle maschere facciali a LED risponde all’impatto sull’elasticità del derma, sulla riduzione delle aree adipose e sulla freschezza del viso. Sono anche associati ai seguenti vantaggi.

Promuove la rigenerazione della pelle

La tecnologia dei diodi a emissione di luce (LED) contribuisce a rivitalizzare il viso, poiché rigenera le cellule della pelle. A tale scopo vengono applicate sedute con luci gialle o ambrate, ideali per ritardare i segni del tempo.

Combatte l’acne

Usando la luce blu, le maschere per il viso a LED rinfrescano l’aspetto della pelle incline all’acne. Inoltre promuovono l’attività antibatterica in profondità all’interno dei pori, per curare il derma e controllare le ghiandole sebacee.

Un articolo sulla rivista MedWave sottolinea che nei pazienti con acne o rosacea, le terapie leggere dimostrano efficacia. L’argomento è che le emissioni, a una certa lunghezza d’onda, uccidono i microrganismi che causano i brufoli. Per ottenere ciò sono necessarie almeno 6 sedute o quelle richieste dallo specialista.

Aiuta a riparare le cicatrici

Il Journal of Clinical Laser Medicine and Surgery rileva che le terapie LED collaborano con il processo naturale di guarigione delle ferite, seguendo parametri di intensità di potenza e densità di energia sul tessuto.

È così che le luci viola di queste maschere sono legate alla riparazione delle cicatrici. Il tono mescola le bande rosse e blu, in modo che il paziente ottenga 2 effetti; ripristino dell’aspetto della pelle e deflazione.

Migliora la flaccidità

Le maschere a luce bianca, di intensità compresa tra 400 e 700 nm, sono consigliate per combattere il rilassamento cutaneo del viso, per attenuare l’iperpigmentazione causata dall’età e per ridurre le rughe d’espressione.

Promuove l’elasticità della pelle

Attraverso l’impercettibile LED infrarosso, queste maschere elettriche stimolano la produzione di elastina e collagene. Il Dizionario Medico della Clinica Universitaria di Navarra definisce l’elastina come una proteina composta da aminoacidi che costituiscono le fibre elastiche della pelle. Da parte sua, il collagene è determinante per la prevenzione delle rughe e per evitare cedimenti.

Unifica la carnagione

Emettendo luce verde, i dispositivi facciali a LED offuscano l’eccessiva iperpigmentazione fino al punto di uniformare la carnagione. Questi dispositivi promettono di sbiadire le occhiaie.

Riduce l’infiammazione

La luce rossa di una maschera facciale a LED è associata alla riduzione delle condizioni infiammatorie e al sollievo degli arrossamenti del viso, poiché favorisce la circolazione sanguigna. Questa stessa tonalità è suggerita come attenuatore di rughe e macchie solari.

Maschera facciale LED.
Le maschere facciali LED emettono diversi tipi di luce, a seconda del loro obiettivo terapeutico.

Scopri anche: Illuminare la pelle del viso con rimedi naturali

Rischi delle maschere facciali a LED

I dermatologi riferiscono di miglioramenti che vanno da lievi a moderati, sia a breve che a lungo termine, in coloro che usano le maschere per trattare le rughe, la consistenza, il tono della pelle e altre condizioni della pelle.

Sono considerati abbastanza sicuri. Tuttavia, è bene seguire alcune regole. Ad esempio, verifica che si tratti di luce LED e non ultravioletta, poiché quest’ultima è pericolosa per il DNA. Allo stesso modo, non è possibile superare il periodo e la frequenza previsti per ciascuna sessione.

Le donne incinte, i malati di cancro e coloro che assumono farmaci fotosensibili non possono optare per questi trattamenti a causa degli effetti delle luci. Coinvolgono anche possibili effetti collaterali come prurito e arrossamento momentaneo.

L’uso di prodotti contenenti vitamina A prima del trattamento è sconsigliato, in quanto bloccano il passaggio della luce.

Consigli per selezionare la migliore maschera facciale LED

Poiché esistono numerosi modelli e marche di maschere, è fondamentale consultare un esperto su quella appropriata per la cura della propria pelle. A seconda della funzionalità, scegline uno munito di certificato medico, in quanto garantiscono la non invasività.

Verificare con il fornitore del servizio la potenza del dispositivo e richiedere campioni degli effetti sulla pelle. Infine, assicurati di scegliere prodotti compatibili con il dispositivo, come sieri e peeling, che garantiscano buoni risultati.

Potrebbe interessarti ...
Macchie sul viso: 5 possibili cause
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Macchie sul viso: 5 possibili cause

Possono essere davvero molte le cause che provocano la comparsa di macchie sul viso. Scopriamo i possibili principali fattori scatenanti.