Misurare la pressione in casa: 8 consigli

Avere un dispositivo per misurare la pressione in casa non è una scusa per farlo in un modo qualsiasi, ma dobbiamo comunque seguire una serie di accortezze affinché i risultati possano essere affidabili.
Misurare la pressione in casa: 8 consigli

Ultimo aggiornamento: 12 maggio, 2021

Al giorno d’oggi è importante avere in casa un misuratore della pressione. Misurare la pressione in casa è un metodo per prevenire attacchi cardiaci e ischemie. Gli stessi medici lo consigliano in caso di problemi di ipertensione.

Tuttavia, alcune persone trasformano una semplice misura precauzionale in una fonte di grande preoccupazione e falsi allarmi. Questo può dare origine a false emergenze a causa di misurazioni erronee.

Per questo motivo, a seguire vi presentiamo 8 consigli per misurare la pressione in casa nel modo corretto. Facciamolo con calma e prestiamo attenzione ai segnali.

Postura corporea corretta

Alcune persone si limitano a sdraiarsi sul letto, applicano il misuratore e cominciano a pompare senza badare alla loro postura. Non è il modo adeguato per sottoporsi a un auto-esame di misurazione della pressione.

  • La postura corretta si ottiene stando seduti con la schiena dritta e i piedi fissati e ben fermi sul pavimento.
  • È importante che la schiena resti appoggiata a uno schienale o a una superficie simile.

La posizione delle braccia è fondamentale

Strumento per misurare la pressione in casa.

Un semplice cambiamento nell’altezza della mano o del braccio può alterare i risultati, quando misuriamo la pressione arteriosa in casa.

Fare forza o meno con la mano è un altro fattore che può modificare il risultato. Per questa ragione, i medici suggeriscono che il braccio resti del tutto appoggiato sul tavolo o su una superficie piana, immobile e in una posizione comoda per il paziente.

Nessun movimento durante la prova

Alcune persone banalizzano tale pratica nel loro contesto domestico al punto che parlano e agitano le braccia durante la misurazione della pressione.

È evidente che parlare ad alta voce o avere pensieri di preoccupazione può alterare la nostra pressione per un breve periodo. Se vogliamo ottenere un risultato affidabile, bisogna restare immobili quando si decide di misurare la pressione.

Attenzione a quello che si mangia mezz’ora prima

Bicchiere con alcolico.

Prodotti come l’alcol o le bibite gassate tendono a far salire la pressione arteriosa in modo quasi automatico. Lo stesso accade quando fumiamo una sigaretta. La cosa logica da fare, dunque, è evitare questi prodotti prima e durante la misurazione. Se beviamo delle bibite, dobbiamo aspettare un’ora prima di effettuare il test. In caso contrario, potremmo ottenere dei valori sbagliati e questo ci darà maggiore preoccupazione senza alcun motivo.

Intervalli di misurazione

Le persone anziane sono abituate a misurare la pressione arteriosa in casa persino svariate volte al giorno. In realtà, si tratta di una pratica scorretta, secondo quanto dice la maggioranza dei medici specializzati in cardiopatie. L’importante è realizzare la misurazione due volte al giorno. Si misura prima la mattina a digiuno e poi prima di cena, effettuando due misurazioni con un intervallo di un minuto di differenza. Si consiglia di sedersi in un luogo comodo, con una temperatura moderata.

Cercare il dispositivo adeguato

Sfigmomanometro.

Ci sono alcuni dispositivi che incorrono in errori di misurazione, a causa dei quali molte persone non ottengono i valori esatti. Bisogna comprare dei dispositivi che siano stati approvati dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa.

Detta istituzione ha pubblicato delle linee guida che forniscono indicazioni sui misuratori approvati per uso domestico e che rispettano gli standard medici stabiliti per la realizzazione di misurazioni precise.

Scordatevi dei dispositivi da polso

La nuova tecnologia per le persone che soffrono di pressione alta è comoda, pratica ed esteticamente vistosa. Ci riferiamo ai moderni dispositivi da braccio. Il problema, però, è che possono presentare delle variazioni a causa dei movimenti delle mani.

Misurare la pressione arteriosa in casa: cercate di essere più tranquilli possibili

Signora che si misura pressione arteriosa in casa.

Un altro errore in cui incorrono i soggetti affetti da ipertensione è quello di misurare la pressione subito dopo aver discusso o dopo uno spavento. In questo modo, riscontreranno valori piuttosto elevati e questo darà soltanto origine a ulteriori preoccupazioni.

Al contrario, dobbiamo cercare di calmarci un po’, fare dei respiri profondi e lasciar passare un periodo ragionevole prima di procedere alla misurazione della pressione. Persino i dottori cercano sempre di calmare i pazienti prima di effettuare i test. In questo modo, si eviterà la cosiddetta “ipertensione da camice bianco”.

Per riassumere, preoccuparci troppo non solo può alterare i valori delle misurazioni effettuate in casa, ma può anche creare un problema di salute che può sfuggirci di mano. In fin dei conti, per evitare le patologie che alterano la nostra pressione arteriosa sono necessari moderazione, controllo delle emozioni e un’alimentazione adeguata.

Potrebbe interessarti ...
Le 6 migliori piante per abbassare la pressione sanguigna
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Le 6 migliori piante per abbassare la pressione sanguigna

I rimedi alle erbe non sono un trattamento di prima scelta in caso di pressione alta. Eppure, il consumo moderato può essere d'aiuto.



  • Sociedad Española de Hipertensión (SHE). Liga Española para la Lucha contra la Hipertensión Arterial. Aparatos de medida PA. [Online] Available at: www.seh-lelha.org/aparatos-medida-pa/