I glutei sodi: 6 modi efficaci per tonificarli

13 Aprile 2019
Anche se gli esercizi sono il modo più efficace per rassodare i glutei, non dovete dimenticare di accompagnarli con un'alimentazione sana e bere molta acqua.

I glutei sodi sono una parte importante del nostro corpo. Siamo tutti consapevoli dell’importanza del fondoschiena per quanto riguarda l’immagine di una donna; non solo fa sentire meglio, ma permette anche di sfoggiare qualsiasi indumento sentendosi attraenti.

Allo stesso punto, dal punto di vista della salute, avere i glutei sodi e ben tonici è l’ideale per prevenire molte lesioni nella zona lombare del nostro corpo. 

Tutte le donne desiderano glutei ben tonici e definiti, ma il tempo e “l’odiosa” forza di gravità fanno perdere tonicità ai nostri glutei. 

Per fortuna esiste una soluzione estranea alla chirurgia che permette di mantenere i propri glutei sodi, ovvero condurre uno stile di vita sano e svolgere attività fisica. Volete scoprire alcuni trucchi per mantenere i glutei in forma e delineati? Li presentiamo qui di seguito.

Serie di esercizi per mantenere i glutei sodi

Squat regolari

I glutei sodi

Gli squat in posizione accovacciata sono tra i migliori e più completi esercizi per lavorare le nostre estremità inferiori; oltre a definire i nostri glutei, ci aiuta anche a far lavorare gli altri muscoli vicini alla zona come quelli della coscia, i gastrocnemi (polpacci) ed i muscoli dell’esterno coscia.

Per realizzare questo esercizio, dovete mettervi in piedi esercitando il proprio peso sui talloni e con i glutei indietro, poi bisogna abbassare i fianchi e flettere le ginocchia formando un angolo retto facendo attenzione che esse non si trovino più avanti delle dita dei piedi.

Leggete anche: Bruciore ai piedi: calmarlo con rimedi naturali

Squat con salto

Esercizi di squat

Viene definito un esercizio di resistenza. In piedi, con il petto in avanti e le gambe aperte, alla stessa larghezza delle spalle, dovete appoggiare il peso sui talloni per poi adottare la stessa posizione degli squat (accovacciata); a partire da questa posizione, dovete darvi la spinta, saltare e tornare nella stessa posizione.

Saltare la corda

Si consiglia di fare salti con la corda della durata di uno o due minuti di esercizio circa. Riposatevi ogni trenta secondi per poi tornare a saltare dai due ai cinque minuti.

Anche se in teoria sembra semplice, saltare la corda richiede un grande sforzo fisico e, inoltre, darà ottimi risultati.

Salire le scale

I glutei sodi

Salire le scale è considerato l’esercizio per eccellenza da fare in casa, dato che ogni giorno possiamo salire un numero considerevole di scale.

Tuttavia, si consiglia di trasformarlo in un vero e proprio esercizio fisico: potete salire uno scalino alla volta per poi aumentare a due a due.

Si consiglia anche di salire appoggiando il metatarso (le dita del piede) e cercare di non flettere molto le ginocchia. Più sarete veloci nel salire le scale, più rassoderete i vostri glutei.

Un’altra cosa da tenere in considerazione è che questo esercizio serve anche per migliorare la nostra forma fisica generale e a bruciare il grasso in più.

Step per i glutei sodi

Ovviamente non dovete per forza andare in palestra, potete mettervi sul primo scalino ed iniziare a realizzare dei salti appoggiando la “punta del piede” sul bordo dello scalino.

L’idea è di farlo in modo alternato, ovvero prima un piede e dopo l’altro. Questo esercizio ha gli stessi effetti di quello delle scale, però si realizza con un ritmo più stancante.

Oltre agli esercizi per avere i glutei sodi..

Oltre a realizzare esercizi mirati per i nostri glutei, dobbiamo fare attenzione anche alla nostra dieta, evitare i grassi e non assumere più calorie del dovuto.

Potrebbe interessarvi: Perdere peso con ananas e aloe vera

Per questo motivo, a seguire vi consigliamo una serie di alimenti da inserire nella vostra dieta giornaliera, che vi aiuteranno ad avere glutei sodi e definiti.

Alimenti consigliati per avere dei bei glutei

  • Uova. Per evitare l’aumento del colesterolo, si consiglia di assumerne solo l’albume oppure un solo tuorlo.
  • Carne magraCome il pollo senza pelle, il pesce, il vitello, il petto di tacchino ed il tonno.
  • Legumi. Come le lenticchie, i ceci, i fagioli e la soia.
  • Carboidrati. Parliamo soprattutto di paste e pane integrali e farina d’avena.
  • Frutta secca o alcuni semi. Le noci, le arachidi e le mandorle sono ricche di grassi sani 

Ricordate, inoltre, l’importanza di assumere abbondanti quantità d’acqua per mantenere il corpo, glutei compresi, idratati. Siete pronti per mettere in pratica questi consigli?