Mangiare banane tutti i giorni per 6 buoni motivi

Anche se non gode di una buona reputazione, la banana ha poche calorie e può essere il frutto perfetto per favorire la perdita di peso
Mangiare banane tutti i giorni per 6 buoni motivi

Ultimo aggiornamento: 28 gennaio, 2021

Tutti amano mangiare banane. Il loro sapore è gradevole, ci saziano e si combinano in modo eccezionale a un’infinità di alimenti come il miele, la cannella, l’avena, le noci, ecc.

È anche il frutto preferito dagli sportivi perché basta un solo morso per ottenere energie e di elementi nutritivi perfetti per combattere la stanchezza o una debolezza momentanea.

La verità, però, è che ci sono molte persone che evitano di mangiarle o lo fanno con timore, perché pensano che un cibo in realtà sano come la banana possa farli ingrassare.

Dobbiamo osservare questi dati in modo obiettivo: una banana al giorno, soprattutto al mattino, non fa male e non ci farà ingrassare.

Il segreto, come sempre, risiede nell’equilibrio e nella consapevolezza che mangiare sano equivale a vivere meglio.

Mangiare banane può aiutarci in tal senso. Oggi vi diamo 6  buoni motivi che vi convinceranno a mangiarle tutti e sette i giorni della settimana!

Perché mangiare banane

1. La banana: il frutto più nutriente

La banana è un frutto incredibilmente nutriente. Per questo, è anche il più adeguato da consumare a colazione, visto che questo pasto rappresenta il momento ideale per prenderci cura della nostra alimentazione e iniziare la giornata con le energie al massimo.

Sapete quanti elementi nutritivi contiene una sola banana?

  • Un’alta quantità di fibre e diversi antiossidanti
  • Minerali (potassio, magnesio, rame, manganese)
  • Vitamine B6 e C
  • Carboidrati
  • Proteine

Bisogna anche ricordare che le banane contengono una grande quantità di acqua e pochissimi grassi.

2. Le banane regolano il livello di zucchero nel sangue

mangiare banane

Le banane sono ricche di una sostanza chiamata pectina, una fibra solubile che ci aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue dopo i pasti. In questo modo, si regola l’appetito e si rallenta il processo di svuotamento dello stomaco.

Se scegliamo le banane meno mature (senza che siano del tutto acerbe), regoliamo ancora di più l’indice glicemico. In questo modo, evitiamo i tanto temuti picchi glicemici che, alle volte, altri frutti più dolci possono causare.

Un appunto, però: se siete avete il diabete, è meglio evitare il consumo di banane mature.

3. Una banana al giorno migliora la digestione

Un altro dato che potrebbe interessarvi è che una banana di medie dimensioni contiene due tipi di fibre: la pectina e l’amido. Questi due componenti favoriscono meravigliosamente la digestione.

  • L’amido, per esempio, “sfugge” alla digestione vera e propria per finire direttamente nell’intestino crasso, dove si trasforma in un alimento per i batteri intestinali buoni.
  • Una flora intestinale forte e sana è sinonimo di salute: assorbiamo meglio le sostanze nutritive ed evitiamo la stitichezza.
  • D’altra parte, la pectina ci aiuta a proteggere e a prenderci cura della salute del colon.

4. Sì, le banane si prendono anche cura del cuore

mangiare banane

Il potassio è un minerale fondamentale per la salute del cuore, soprattutto per regolare ed equilibrare la pressione arteriosa.

Se ci abituiamo a mangiare una banana al giorno, terremo sotto controllo i livelli di potassio, un minerale essenziale per il benessere cardiovascolare.

È bene tenerlo a mente!

5. Volete perdere peso? Mangiate una banana ogni mattina

Le banane hanno diverse caratteristiche che le rendono alleate perfette per la perdita di peso. Non ne siete convinti? Date un’occhiata a questi dati:

  • Prima di tutto, le banane contengono pochissime calorie.
  • Sono sazianti e nutrienti: basta includerle nella colazione insieme a qualche proteina, una manciata di noci e una tazza di tè o caffè per sentirsi pieni e carichi di energie per tutta la mattinata.
  • Sono anche ricche di fibra, che si prenderà cura della salute digestiva ed eviterà la stitichezza.

Una curiosità, inoltre, è che le diete dimagranti includono molto spesso le banane acerbe. Provate ad assumerle per dieci giorni e osservate che effetti hanno su di voi.

6. Se fate attività fisica, portare sempre una banana con voi

mangiare banane

Come vi abbiamo segnalato all’inizio, la banana è il frutto perfetto per gli atleti. Il motivo? Il suo elevato contenuto di minerali e carboidrati facili da digerire.

Un altro dato interessante è che mangiare banane regolarmente può aiutare a ridurre i crampi muscolari causati dall’attività fisica. Anzi, anche se non siete sportivi, ma soffrite abitualmente di crampi notturni, non esitate: concludete la vostra cena con una banana (non troppo matura) e li eviterete.

Le banane danno un elevato apporto nutritivo prima, durante e dopo l’esercizio fisico, soprattutto se si tratta di un esercizio di resistenza.

Se andate a correre o in palestra, quindi, ricordatevi di portare sempre con voi una banana!

Per finire, siamo consapevoli del fatto non a tutti va bene mangiare banane ogni giorno. Nel caso delle banane, ci sono alcune persone che fanno fatica a digerirle.

Se pensate che mangiarne una al giorno per voi sia troppo, però, cercate almeno di includerla nella vostra colazione tre volte alla settimana.

La vostra salute vi ringrazierà!

Potrebbe interessarti ...
Alimenti ricchi di potassio da includere nella dieta
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Alimenti ricchi di potassio da includere nella dieta

Una dieta bilanciata può fornirci vari minerali e vitamine, in particolare un'alimentazione corretta non può escludere gli alimenti ricchi di potas...



  • G.H. R, T. T, S.K. S, B. Z, N. M, M. K, et al. Green banana and pectin improve small intestinal permeability and reduce fluid loss in Bangladeshi children with persistent diarrhea. Dig Dis Sci. 2004;
  • Nieman DC, Gillitt ND, Henson DA, Sha W, Shanely RA, Knab AM, et al. Bananas as an energy source during exercise: A metabolomics approach. PLoS One. 2012;
  • Lara-Espinoza C, Carvajal-Millán E, Balandrán-Quintana R, López-Franco Y, Rascón-Chu A. Pectin and pectin-based composite materials: Beyond food texture. Molecules. 2018.