7 buoni motivi per mangiare i cetrioli

31 luglio 2017
Idratanti, ottimi alleati per mantenere il peso forma e dalle grandi proprietà antinfiammatorie, sono anche ideali per combattere lo stress. I cetrioli sono un concentrato di benefici e non possono mancare nella nostra dieta

I cetrioli appartengono alla stessa famiglia delle zucche o dei cocomeri. Ed è proprio per questo che ci piacciono: per la loro ricchezza d’acqua, per la freschezza e, soprattutto, per il loro prezioso aiuto nelle diete facendoci perdere i chili di troppo.

In realtà i cetrioli sono veri e propri concentrati di benefici, al punto che dovremmo sforzarci di mangiarli tutti i giorni e fare in modo che anche i piccoli e gli anziani di casa li consumino per poter godere del loro benefico effetto.

Per questo motivo, se anche voi alla parola “cetriolo” associate acqua e maschere contro le occhiaie, continuate a leggere e scoprirete che nulla è più lontano dalla realtà: siamo in presenza di un ortaggio che riunisce molteplici virtù naturali che meritano di essere conosciute.

Vi invitiamo, quindi, a scoprire in questo articolo i numerosi motivi per cui dovreste iniziare subito a includere i cetrioli nella vostra alimentazione quotidiana.

Sette buoni motivi per mangiare più cetrioli

Sarete ben felici di scoprire che con un solo cetriolo al giorno è possibile ottenere un gran apporto di nutrienti. Uno dei più importanti è il complesso di vitamine del gruppo B, ideali per favorire la salute cellulare e mantenere i nervi in forma.

I cetrioli, inoltre, sono ricchi di acido folico, vitamina C, calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio e zinco. Se ci abituiamo ad aggiungerli ai nostri pranzi e alle nostre cene, potremo ottenere tutti i benefici che descriveremo a seguire.

1. Ottimi per la mente

I cetrioli sono ricchi di flavonoli, antiossidanti antinfiammatori che favoriscono la salute cerebrale.

Aiutano, infatti, a migliorare la connettività neuronale e gli impulsi nervosi. In questo modo, possiamo prenderci cura della nostra memoria e proteggere le cellule nervose dal deterioramento causato dall’età.

2. Antinfiammatori naturali

I cetrioli sono in grado di mantenere “al fresco” l’organismo: queste parole sono piuttosto illustrative riguardo all’effetto che questi ortaggi svolgono a livello organico. Grazie alla grande idratazione che offrono nutrendo le cellule, infatti, favoriscono numerosi processi interni.

In più, l’estratto di cetriolo riduce il dolore e le infezioni poiché è in grado di inibire gli enzimi coinvolti nel processo infiammatorio.

3. Riducono lo stress

I cetrioli, come abbiamo già detto, contengono un alto livello di vitamine del gruppo B, comprese le vitamine B1, B5 e B7 (biotina).

Queste vitamine sono molto efficaci per rilassare il sistema nervoso e alleviare l’impatto dello stress e dell’ansia.

Con un buon frullato di mela e cetriolo oppure un bicchiere di acqua di cetriolo e limone, avremo a portata di mano un rimedio tutto naturale per calmare i nervi e affrontare le situazioni più stressanti.

Scoprite anche il succo curativo a base di barbabietola, mela e carota

4. Favoriscono i processi digestivi

I cetrioli sono ricchi di due elementi basilari per una digestione sana e corretta: acqua e fibre.

  • Mangiando un’insalata di cetrioli con semi di sesamo e aceto di mele, la nostra digestione sarà senz’altro più veloce e leggera.
  • Se il nostro problema, invece, è il riflusso gastrico, i cetrioli saranno la nostra salvezza: questi ortaggi, infatti, sono in grado di migliorare il pH dello stomaco, riducendo i picchi acuti del riflusso acido.
  • La buccia dei cetrioli contiene moltissime fibre insolubili, ottime per combattere la stitichezza e favorire il transito intestinale.

5. Aiutano a mantenere ideale il peso

Si tratta di un dato molto noto: non per nulla, infatti, i cetrioli sono i grandi protagonisti di ogni dieta che si rispetti.

Tuttavia, vale sempre la pena ricordare che, per dimagrire, non dobbiamo mai seguire diete troppo restrittive. I cetrioli sono ortaggi adeguati ad un’alimentazione ipocalorica, ma non possiamo dimenticare il resto dei nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno per funzionare correttamente: proteine, carboidrati, grassi monoinsaturi, ecc…

Lasciamo carta bianca alla creatività e combiniamo i cetrioli con altre verdure, con la frutta o con una grande varietà di semi.

6. Si prendono cura del cuore

I cetrioli sono ricchi di potassio, un minerale capace di regolare la pressione arteriosa. Non dimentichiamo, però, che è sempre essenziale mantenere un equilibrio adeguato tra potassio e sodio.

  • È interessante notare che il potassio agisce come un elettrolito: come uno ione positivo che regola le funzioni cellulari.
  • Grazie a questo equilibrio, preserviamo la corretta trasmissione degli impulsi nervosi, una buona contrazione muscolare e, di conseguenza, della propria funzione cardiaca.

Scoprite  quali sono I i sette migliori succhi naturali per rallentare l’invecchiamento

7. Il complemento ideale per recuperare le energie

Se ci sentiamo spossati, se dopo il lavoro notiamo che siamo allo stremo delle forze o magari ci è venuta una fastidiosa cefalea tensiva, quello di cui abbiamo bisogno è una ricetta fresca e naturale a base di cetrioli.

  • Possiamo scegliere di aggiungerli all’insalata, usarli per preparare un succo naturale o combinarli con altri ortaggi e frutta fresca. Ci aiuterà a recuperare le forze.
  • I cetrioli sono anche ricchi di polifenoli lignani (come i pinoresinoli o i lariciresinoli), di fitonutrienti, di vitamina K, di rame e di manganese.

Non perdetevi: Sette cibi sani da assumere prima dell’allenamento

Grazie alla loro ricchezza dal punto di vista nutritivo (soprattutto per quanto riguarda vitamine e minerali), i cetrioli sono ideali per sopperire ai deficit nutritivi legati alle situazioni di affaticamento e stanchezza.

È chiaro, quindi, che se vogliamo mantenere la linea e sentirci in forma giorno dopo giorno, non ci resta che includere abitualmente i cetrioli alla nostra alimentazione quotidiana, che dovrà essere sempre variata ed equilibrata.

Guarda anche