Mycoplasma genitalium: batterio a trasmissione sessuale

31 Luglio 2020
Molto probabilmente non avete mai sentito parlare del Micoplasma genitale, un batterio a trasmissione sessuale sempre più diffuso. Vi spieghiamo in dettaglio di cosa si tratta e come riconoscerlo.

Il Mycoplasma genitalium è un batterio che si insedia nelle vie urinarie e che viene trasmesso attraverso il semplice contatto sessuale, provocando infezioni nel tratto urinario. A differenza di altri agenti patogeni a trasmissione sessuale, questo batterio si può trasmettere persino con un contatto superficiale, dunque anche in assenza di penetrazione.

I primi casi registrati di Mycoplasma genitalium risalgono al 1983, quando venne isolato e identificato. Oggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità calcola 448 milioni di casi di contagio all’anno, su scala globale.

Si ipotizza che rappresenti tra il 25% e il 30% dei casi di uretrite non gonococcica negli uomini. Sebbene colpisca anche le donne, non esistono studi statistici sulla sua incidenza nel sesso femminile. Alcune ricerche rivelano che il Mycoplasma genitalium è diffuso alla pari della clamidia e più della gonorrea.

Anche se al giorno d’oggi è trattabile con terapia antibiotica, alcuni scienziati del Regno Unito avvisano che l’indice di contagio è in aumento, e ciò a causa della resistenza del batterio agli antibiotici.

Mycoplasma genitalium: quello che c’è da sapere

Batterio mycoplasma genitalium
Il Mycoplasma genitalium è un batterio che può essere trasmesso attraverso il contatto sessuale. L’infezione che ne deriva può manifestarsi con sintomi diversi negli uomini e nelle donne, ma può essere trattata con terapia antibiotica.

Sintomi

Il Mycoplasma genitalium non sempre è sintomatico, per cui una persona può essere stata contagiata senza saperlo. Quando l’infezione si manifesta con sintomi, questi ultimi variano tra uomo e donna.

Sintomi nella donna

  • Secrezioni vaginali
  • Dolore durante i rapporti sessuali
  • Sanguinamento vaginale
  • Dolore pelvico e addominale

Sintomi negli uomini

  • Perdite di liquidi dal pene
  • Bruciore o prurito al pene
  • Dolore durante la minzione

Potrebbe interessarvi anche: Malattie sessualmente trasmissibili più comuni

Conseguenze del Mycoplasma genitalium

Il Mycoplasma genitalium può causare diverse complicazioni al tratto urinario. Nelle donne, in particolare, può estendersi oltre la cervice, fino all’utero. Le principali complicazioni che possono riguardare la donna sono:

  • Dispareunia
  • Disuria
  • Dolore a carico del pavimento pelvico
  • Infiammazione dell’uretra
  • Secrezioni vaginali
  • Emorragie

Negli uomini le principali complicazioni sono:

  • Dolore ai testicoli
  • Prostatite
  • Uretrite
  • Infiammazione delle articolazioni
  • Infertilità

Potrebbe interessarvi anche: Esami per le malattie sessualmente trasmissibili

Diagnosi del Mycoplasma genitalium

I metodi convenzionali per individuare i batteri non risultano essere particolarmente efficaci contro il Mycoplasma genitalium, perché questo batterio cresce molto lentamente, persino a distanza di mesi. Tuttavia, nuovi esami molecolari permettono di individuare questo patogeno in fretta e in modo preciso.

Si preleva un campione dalle secrezioni interne del pene o della vagina che viene inviato in laboratorio, dove verrà testata l’effettiva presenza del batterio e del suo DNA. Ciò permetterà di stabilire l’antibiotico più efficace per il trattamento.

Test di laboratorio
Per individuare la presenza dell’agente patogeno si preleva un campione delle secrezioni del pene o della vagina che sarà inviato al laboratorio.

Trattamento e prevenzione

Il Mycoplasma genitalium può essere trattato con una cura antibiotica, sebbene alcuni esperti indicano delle mutazioni antibiotico-resistenti. Usare il preservativo è il modo più sicuro per prevenirlo; pur così, il batterio si può trasmettere con un semplice contatto, prima della penetrazione, e persino con lievi carezze della zona genitale.

Riflessioni conclusive

Conoscevate questo raro batteria a trasmissione sessuale? Ora che sapete di cosa si tratta non esitate a consultare il medico in caso di sintomi. Va trattato adeguatamente per evitare complicazioni per la salute.

  • Asymptomatic urethral infection in male sexually transmitted disease clinic attendees. Yu JT, Tang WY, Lau KH, Chong LY, Lo KK. Int J STD AIDS. 2008 Mar; 19(3):155-8.
  • Mycoplasma genitalium: another important pathogen of nongonococcal urethritis. Deguchi T, Maeda S. J Urol. 2002 Mar; 167(3):1210-7.
  • Mycoplasma genitalium: An emerging sexually transmitted pathogen. Sunil Sethi, Gagandeep Singh, Palash Samanta, and Meera Sharma. Department of Medical Microbiology, Postgraduate Institute of Medical Education & Research, Chandigarh, India. 2012 Dec; 136(6): 942–955.
  • Mycoplasma genitalium: the aetiological agent of urethritis and other sexually transmitted diseases. Jensen JS1. Mycoplasma Laboratory, Statens Serum Institut, Copenhagen, Denmark. (2004). https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14678525