Olio essenziale di incenso e benefici

· 11 Marzo 2019
Se ancora non conoscete le caratteristiche e le qualità dell'olio essenziale di incenso, questo articolo è quello che fa per voi

Sin dall’antichità, in molte culture gli oli essenziali vengono usati  per curare e trattare diversi problemi. Questi rimedi naturali, popolarissimi in tutti e cinque i continenti, includono anche l’olio essenziale di incenso di cui vi parleremo in questo articolo.

Anche se meno noto rispetto ad altri, l’olio essenziale di incenso possiede proprietà medicinali ed estetiche che lo rendono davvero molto interessante. Scoprite come usarlo e quali benefici ci offre.

Gli oli essenziali

Gli oli essenziali vengono prodotti estraendo l’essenza di determinate piante tramite distillazione. Di solito si ricorre alla distillazione in corrente di vapore e alla spremitura a freddo. Tali processi consentono di mantenere le proprietà delle piante, mentre l’acqua serve solo a dare all’olio un aspetto liquido.

Nel processo di distillazione, l’olio essenziale viene fisicamente separato dalla parte acquosa perché liposolubile. Una volta separati, gli effetti sulla pelle saranno maggiori, così come l’azione benefica sull’organismo.

L’olio essenziale di incenso

L’incenso può essere trovato in polvere o sotto forma di bacchette aromatiche. Questa essenza proviene dalla corteccia di Boswellia. La linfa bianca viene estratta dall’albero e lasciata indurire per diversi giorni fino a diventare una resina di gomma.

L’essenza di incenso è composta da alcoli chetonici, resine naturali e terpeni. Altri componenti chimici di questa essenza sono alfa-pinene, acile, bornilacetato e ottile.

Un olio dalle proprietà curative

Tra le proprietà dell’olio d’incenso occorre sottolineare il rilassamento o la stimolazione della psiche. Questo accade perché l’aroma migliora la sensazione attraverso l’olfatto.

Applicando l’olio, miglioreranno i processi di guarigione naturale, così come quelli di rigenerazione, antinfiammatori e difensivi della pelle. L’incenso aiuta anche a rafforzarla e a ridurre i problemi respiratori. Insomma, i benefici per il corpo sono davvero numerosi.

A cosa serve l'olio essenziale di incenso

Leggete anche: I migliori oli essenziali calmanti

Benefici per il corpo dell’olio essenziale di incenso

1. Ringiovanisce la pelle

L’olio essenziale di incenso protegge la pelle. Oltre a ringiovanirla, le dona un piacevole aroma.

Applicate l’olio essenziale di incenso prima di dormire e massaggiate delicatamente la pelle per favorirne l’assorbimento. La cute sarà più forte e idratata grazie a questo semplicissimo trattamento naturale. Avrete un aspetto più radioso e salutare!

2. Rafforza le articolazioni e prevenire l’artrite

L’olio essenziale di incenso è ideale per alleviare dolori articolari e il dolore causato da urti ricevuti su gambe o braccia. Eseguite un massaggio con l’olio sulle zone interessate. Le sue proprietà antinfiammatorie penetreranno nella pelle alleviando il dolore.

Per le persone che soffrono di artrite, l’olio essenziale di incenso sarà un alleato formidabile contro i dolori. In questo caso, il massaggio dovrebbe essere più lento per evitare di causare dolore alle articolazioni.

3. Riduce i problemi respiratori

Per combattere i problemi respiratori, l’olio essenziale di incenso può essere applicato in soluzione topica o per inalazione. Vi consigliamo di eseguire delle vaporizzazioni con questo olio, perché le sue proprietà antinfiammatorie servono appunto a pulire le vie respiratorie.

L’odore di questo olio è confortante, lo sentirete scorrere dolcemente nelle narici. È possibile trarre enormi vantaggi dall’olio essenziale di incenso in caso di disturbi come l’asma. Attenzione, però: se soffrite di sinusite, consultate prima il medico per prevenire possibili irritazioni.

4. Previene la comparsa di disturbi digestivi

L’olio di incenso accelera la secrezione di succhi gastrici, bile e acidi. Il suo consumo stimola il movimento peristaltico in modo da trasportare correttamente il bolo alimentare. Riduce anche l’irritazione a livello intestinale.

Aggiungete qualche goccia di olio in un bicchiere d’acqua e bevetelo dopo colazione.

L’assunzione ottimale è di due o tre volte al giorno. Si consiglia di farlo alla fine dei pasti per favorire il processo digestivo.

Leggete anche: Combattere l’artrite con rimedi naturali

Un flacone di olio essenziale di incenso

5. Combatte l’alitosi e migliora l’igiene orale

Se soffrite di alito cattivo o mal di denti, non preoccupatevi: l’olio essenziale di incenso migliorerà la vostra salute orale. Le qualità antisettiche di questo olio consentono di prevenire l’alitosi, le carie, il mal di denti, afte e altre infezioni che possono interessare la bocca.

Applicate tre gocce di olio essenziale di incenso in un bicchiere d’acqua e fate dei gargarismi dopo esservi lavati i denti. Con questo semplice rimedio naturale, eviterete la comparsa di lesioni e terrete in ottimo stato ogni elemento della cavità orale.

Sono davvero molto i benefici dell’olio essenziale di incenso. Ora che li conoscete meglio, potrete approfittarne per migliorare il benessere generale del vostro organismo. Inoltre, apprezzerete moltissimo il suo aroma intenso e gradevole.

  • Baratta, M. T., Dorman, H. J. D., Deans, S. G., Figueiredo, A. C., Barroso, J. G., & Ruberto, G. (1998). Antimicrobial and antioxidant properties of some commercial essential oils. Flavour and Fragrance Journal. https://doi.org/10.1002/(SICI)1099-1026(1998070)13:4<235::AID-FFJ733>3.0.CO;2-T
  • Siddiqui, M. Z. (2011). Boswellia Serrata, A Potential Antiinflammatory Agent: An Overview. Indian J Pharm Sci. https://doi.org/10.4103/0250-474X.93507
  • Lee, H. Y., Yun, M. Y., & Kang, S. M. (2008). Anti-inflammatory effect of Boswellia sacra (Franckincense) essential oil in a mouse model of allergic asthma. Korean Journal of Microbiology and Biotechnology.