4 parti del corpo che non dovreste toccare con le mani

· 2 novembre 2016
Spesso lo facciamo senza rendercene conto, ma dovremmo fare attenzione ed evitare di toccare con le mani determinate parti del corpo perché potremmo trasportare i batteri da una parte all’altra.

Di certo quando eravate piccoli vostra madre vi ha insegnato le norme igieniche di base, tra cui spicca per importanza la pulizia delle mani.

Nell’arco della giornata, infatti, tocchiamo qualsiasi cosa, e in esse sono presenti moltissimi batteri.

Se non mantenete un’adeguata igiene, i batteri che si accumulano nelle mani possono compromettere la vostra salute.

Quali sono le parti del corpo che non dovreste toccare con le mani? Cosa succede se lo fate?

Continuate a leggere, ne parleremo proprio in questo articolo.

Perché è importante lavarsi le mani? 

Il 15 ottobre è stata dichiarata dall’UNICEF la Giornata internazionale per la Pulizia delle mani. Questa iniziativa ha come obiettivo quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza di tale abitudine.

L’UNICEF ha infatti sottolineato che vi sono diverse malattie che possono essere trasmesse a determinate aree del corpo dal semplice tocco con le mani, senza osservare le corrette misure igieniche.

lavare-le-mani

Forse pensate che sulla vostra igiene personale non ci sia nulla da eccepire e che non corriate nessun rischio perché non entrate in contatto con prodotti tossici. Prima di dare questo per certo, chiedetevi se tutto ciò che toccate sia effettivamente pulito. 

Ad esempio, se siete sempre a contatto con il computer, potrebbe avvenire il passaggio dei germi dalla tastiera allo schermo e alla vostra bocca. Non dovete pensare che per il semplice fatto che il vostro ufficio sia pulito non ci sia nulla di cui preoccuparsi.

Attraverso l’aria, viene trasmesso ogni tipo di germe ed è una cosa che non potete controllare.

1. Gli occhi

La vista è uno dei sensi più importanti, per questo può essere davvero fastidioso avere a che fare con un’infezione agli occhi.

È molto comune portarsi le mani agli occhi e strofinarseli, togliersi qualche ciglia o pulire semplicemente qualche residuo di trucco che vi infastidisce. Ebbene, dovete sapere che gli occhi possono contrarre infezioni serie se vengono toccati con le mani sporche. 

Sappiamo che spesso ci tocchiamo gli occhi con le mani sporche quasi senza rendercene conto.

Alcuni dei consigli che non dovete mai dimenticare sono:

  • Lavarvi le mani prima di toccare gli occhi.
  • Usare un fazzoletto usa e getta se avete bisogno di asciugarvi una lacrima o di togliere una ciglia.
  • Evitare di introdurre qualsiasi tipo di elemento estraneo.

Attenzioni speciali se usate le lenti a contatto

lenti-a-contatto

  • Non toccate mai gli occhi direttamente con le mani se non le avete prima lavate con sapone neutro e acqua.
  • Si consiglia di imparare a togliere le lenti con molta attenzione. Chiedete al vostro oftalmologo di mostrarvi il modo corretto di metterle e toglierle.
  • Non sfregatevi per nessun motivo gli occhi perché è molto facile danneggiare questo organo così sensibile.

Capita che arrivando a casa dopo una lunga giornata di lavoro, l’unica cosa che vogliamo è toglierci le lenti. Tuttavia, non dovremmo mai sottovalutare la pulizia.

Il liquido che rimuove le impurità in cui conserviamo le lenti a contatto, infatti, non rimuove tutti i germi. Esso pulisce solo superficialmente.

Quando vi lavate le mani per togliervi le lenti a contatto è importante usare del sapone neutro e dell’acqua tiepida

I saponi liquidi lasciano di solito uno strato protettivo composto da elementi chimici, pertanto possono rimanere dei residui nelle lenti. Con il passare del tempo, essi si accumulano nelle vostre lenti a contatto, portandole a durare meno tempo del dovuto.

2. Zona intima

Chiaramente la zona intima è un’area molto delicata ed è importante che, prima di toccarla con le mani, vi assicuriate di mantenere una corretta igiene.

Il rischio di toccare questa zona con le mani sporche è che i germi causino un’infezione.

Già di per sé questa zona è umida e presenta il suo proprio ecosistema che, a contatto con altri batteri, può causare gravi problemi.

Un errore abbastanza comune che commettono le donne è quello di cercare di lavare quest’area con sapone o prodotti per la vagina.

Vi invitiamo a limitare al minimo indispensabile l’uso di tali prodotti. 

3. Le orecchie

Non dovete toccare le orecchie con le mani, né grattarle con le unghie. Tali azioni possono causare lesioni interne che, con il tempo, possono causare infezioni.

In primo luogo, ricordate che le orecchie hanno il cerume e che esso serve appunto ad evitare il passaggio dei batteri.

Per questo motivo, è importante non cercare di eliminarlo del tutto. Se pensate di averne troppo, recatevi da un otorinolaringoiatra, il medico specialista per questa delicata zona.

Questi vi aiuterà ad eliminare gli eccessi di cerume con metodi sicuri ed efficaci.

4. Il viso

Evitate di toccare il viso con le mani. Sappiamo che è una cosa che facciamo quasi sempre in modo involontario, ma dovete imparare ad evitarlo il più possibile. 

I motivi sono molteplici. In primo luogo dovete sapere che, toccando questa zona, portate i residui presenti nelle vostre mani sulla pelle del viso.

viso

Se non mantenete una corretta igiene, i pori della pelle possono ostruirsi facilmente. Ciò causa fastidiosi arrossamenti. L’unico momento in cui dovreste toccare il viso con le mani è quando lo pulite e comunque dopo averle lavate.

Come vedete, toccare con le mani diverse parti del corpo può generare problemi più o meno gravi.

Prendete nota ed evitatelo il più possibile.

Guarda anche