Volete perdere centimetri dal girovita? Fatelo con questi esercizi

· 21 marzo 2017
Con questi esercizi ed un’alimentazione equilibrata e sana, possiamo ridurre la taglia del girovita ed ottenere un addome più definito.

Il girovita è uno dei punti chiave che ognuno di noi vorrebbe scolpire per ottenere una figura più snella ed attraente.

Purtroppo, invece, si tratta di una delle zone del corpo con maggiore tendenza ad accumulare grasso, soprattutto quando si tratta di un fattore ereditario.

L’accumulo di grasso, tuttavia, non è solo un problema estetico, ma aumenta il rischio di soffrire di disturbi cardiovascolari ed altre patologie.

Il bisogno di perdere centimetri e bruciare grasso, quindi, non è una questione di vanità, piuttosto di benessere.

È certamente utile adottare una dieta sana e fare allenamento cardiovascolare; oltre a questo, però, vi consigliamo di realizzare un programma di esercizi mirati.

Vi aiuterà ad eliminare più facilmente gli antiestetici rotolini e a tonificare i muscoli addominali per combattere la perdita di tono.

Gli esercizi che vi proponiamo oggi sono molto facili e si possono anche eseguire comodamente a casa.

Slanci della gamba all’indietro

Questi slanci delle gambe non solo aiutano a snellire il girovita, ma rassodano i glutei ed i muscoli delle anche.

Leggete anche: 5 balli per tonificare gambe, glutei e cosce

Come si esegue

  • Sistematevi a carponi sul tappetino, con le ginocchia e le mani appoggiate al pavimento; slanciate all’indietro la gamba destra.
  • Mantenete questa posizione per alcuni secondi, quindi tornate alla posizione di partenza. Realizzate 15 / 20 ripetizioni per gamba.

Sollevamento del bacino

Questa posizione, chiamata anche “ponte” tonifica i muscoli addominali, modella la vita ed aumenta la resistenza.

Come si esegue

  • Sdraiatevi sulla schiena, con le ginocchia piegate e le piante dei piedi appoggiate sul pavimento; le braccia sono stese lungo il corpo.
  • Sollevate il bacino verso l’alto e mantenete questa posizione per 15 secondi.
  • Ritornate alla posizione iniziale, riposate per 20 secondi e ricominciate. Realizzate 5 ripetizioni.

Cerchietti con le gambe

Questo semplice esercizio vi permette di lavorare sul punto vita, tonificare i fianchi e sviluppare la coordinazione.

Come si esegue

  • Sdraiatevi sulla schiena con le gambe distese e le braccia lungo il corpo. Sollevate una gamba ad altezza media.
  • Eseguite una serie di movimenti circolari in senso orario e antiorario.
  • Tornate alla posizione di partenza e ripetete l’esercizio con l’altra gamba.
  • Fate 15/20 ripetizioni.

Addominali obliqui

È un’attività semplice, ma estremamente utile per ridurre il girovita e tonificare l’addome. L’ideale è eseguirli con un peso per aumentare l’intensità.

Come si esegue

  • Sedetevi sul tappetino con le ginocchia piegate, i piedi ben appoggiati al pavimento. Le braccia sono stese in avanti e possibilmente reggono un peso.
  • La schiena è diritta e inclinata all’indietro a formare un angolo di 45 gradi.
  • Ruotate il busto a destra e poi a sinistra, accompagnando il movimento con le braccia.
  • Dopo aver ripetuto questo movimento 12/15 volte, riposate.

Affondi laterali

Con gli affondi laterali, lavorerete sulle gambe, sui muscoli addominali e sul girovita. Vi permettono, inoltre, di acquistare maggiore resistenza ed equilibrio.

Anche in questo caso vi consigliamo di aggiungere un po’ di peso per bruciare più grassi ed aumentare l’effetto tonificante.

Come si esegue

  • Mettetevi in piedi a gambe unite; eseguite un affondo laterale: la gamba è piegata a formare un angolo di 90 gradi. L’altra gamba è completamente distesa.
  • Tornate alla posizione iniziale, quindi ripetete lo stesso movimento dall’altra parte.
  • Eseguite 8/10 ripetizioni, alternando le gambe.

Vi consigliamo di leggere anche: Acqua di melanzana per bruciare i grassi e controllare il colesterolo

Affondi

Gli affondi sono il classico esercizio che non può mancare nella routine di tonificazione di gambe, addome e glutei.

Comporta un notevole dispendio energetico ed esige equilibrio e resistenza.

È particolarmente consigliato quando l’obiettivo è ridurre i rotolini alla vita e il grasso che si deposita lungo i fianchi.

Come si esegue

  • Mettetevi in piedi, con le gambe divaricate alla stessa ampiezza delle spalle e reggendo un paio di manubri.
  • Fate un passo in avanti piegando la gamba ad angolo retto. Abbassandovi evitate di toccare il pavimento con l’altro ginocchio.
  • Contemporaneamente stendete le braccia davanti al viso, in modo da formare un angolo di 90 gradi con il busto.
  • Eseguite 10 ripetizioni alternate.

Ricordate che un girovita sottile e tonico è il risultato di sforzo e dedizione.

Per poter ottenere risultati, è importante mettere in pratica questi esercizi e, naturalmente, controllare l’assunzione di grassi e calorie.

Guarda anche