Prevenire le malattie della pelle più comuni

6 Dicembre 2020
Le malattie della pelle si accompagnano a sintomi come arrossamento, gonfiore, bruciore e prurito. Oggi scopriamo le più comuni e cosa fare per prevenirle.

La pelle è la parte del nostro corpo più esposta e probabilmente anche la più sensibile. Sebbene le malattie cutanee in genere non siano molto gravi, i sintomi risultano sempre piuttosto fastidiosi. Sapete come prevenire le malattie della pelle più frequenti?

Nessun altro organo del corpo umano cambia così spesso come la cute. Questo perché il derma, che sarebbe la barriera del nostro corpo, è esposto a un alto numero di fattori interni ed esterni. Nelle righe che seguono presentiamo alcuni metodi efficaci per prevenire alcune malattie della pelle.

Cosa sono le malattie della pelle?

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, che lo copre e lo protegge. Come spiegato dettagliatamente in una pubblicazione di Manuale MSD, svolge le seguenti funzioni:

  •  Mantiene i fluidi all’interno del corpo in modo da prevenire la disidratazione.
  • Lo protegge dai batteri e dai virus che possono causare infezioni.
  • Tramite il tatto, contribuisce alla percezione del mondo esterno, se fa caldo o freddo, se è umido o secco.
  • Regola la temperatura del corpo.
  • Produce vitamina D tramite l’esposizione solare.

Qualsiasi elemento che irrita, ostruisce o infiamma la pelle può causare sintomi come arrossamento, gonfiore, bruciore e prurito. In presenza di questi, si consiglia di consultare un dermatologo che indicherà un trattamento. Ma esiste un modo per prevenire questi problemi?

Come prevenire le malattie della pelle più diffuse

In alcune occasioni, il dolore o i fastidi sono il primo segnale di una patologia della cute; questi sintomi ci segnalano la presenza di un problema sebbene non sia visibile. Vediamo come prevenire e trattare alcune condizioni cutanee piuttosto diffuse.

Donna che si gratta il collo.
Le cause delle eruzioni cutanee possono essere diverse, per questo si consiglia di consultare uno specialista prima che il problema si estenda.

Le eruzioni cutanee sono rosse, prudono e sono spesso doloranti. Allo stesso modo, si verificano anche in presenza di acne e morbillo.

Possono apparire in diversi quadri clinici, dunque la prevenzione sarà correlata alla causa scatenante; per determinarla, si consiglia di consultare un dermatologo.

Per esempio, se sono conseguenza di una reazione allergica, bisognerà evitare l’alimento o l’agente che la scatena. Allo stesso modo, se le eruzioni cutanee si devono al materiale di un indumento, l’ideale sarà smettere di usarlo; invece se si tratta di una reazione avversa a un medicinale, conviene sospenderne l’assunzione.

Per quanto riguarda il trattamento di un’eruzione cutanea, esistono molte opzioni in base alla gravità del caso. I farmaci più usati sono creme con cortisone —che calmano l’infiammazione— e antistaminici. Naturalmente, questi devono essere prescritte dallo specialista.

Allergia solare

Come si può leggere da una pubblicazione della Mayo Clinic, con questo termine si intendono diverse malattie della pelle come l’eruzione polimorfa di luce, alveari, cheratosi attinica o porfiria.

Con l’esposizione al sole, alcune persone notano l’insorgenza di orticaria o grani di miglio su viso, décolleté e braccia. Se ciò dovesse accadere, è necessario consultare il medico per escludere patologie più gravi.

In merito alle misure preventive, è importante ridurre il tempo di esposizione ai raggi solari. L’Associazione Spagnola di Medicinali e Prodotti Sanitari consiglia quanto segue:

  • Evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde, ovvero dalle 12 alle 16 del pomeriggio.
  • Indossare un cappello.
  • Non esporsi al sole quando l’allergia inizia a manifestarsi.
  • Coprire la zona colpita.
  • Applicare creme solari apposite per le allergie solari.

Potrebbe interessarvi: Prevenire le macchie solari grazie a 8 consigli

Macchie solari o melasma

Volto con macchie solari.
Il melasma appare a seguito di una lunga esposizione al sole, con maggiore incidenza tra chi non fa uso di creme solari adatte.

Le alterazioni del tono della pelle, conosciute come melasma, aumentano d’estate con l’esposizione solare. Alcuni consigli raccomandati dagli esperti per la sua prevenzione includono:

  • Ridurre l’esposizione solare di labbra, guance e fronte, in quanto le più colpite. Oltre all’irritazione, possono apparire nuove macchie o quelle preesistenti possono estendersi.
  • Applicare la protezione solare e indossare cappello e occhiali da sole; sostare in luoghi all’ombra.
  • Applicare una crema solare 20/30 minuti prima di esporsi al sole e riapplicarla ogni due ore per mantenere l’effetto protettivo.
  • Evitare cosmetici che possono irritare perché alcuni possono attivarsi con il sole e provocare reazioni infiammatorie. Consultare il proprio dermatologo prima di usare qualsiasi prodotto per la pelle.

Leggete anche: Rimedi naturali per il melasma: 3 alternative

Piede d’atleta

Questa condizione cutanea consiste in un’infezione micotica che colpisce i piedi, soprattutto tra le dita. In questi casi, gli specialisti consigliano:

  • Asciugare bene i piedi dopo averli lavati, soprattutto tra le dita.
  • Cambiare i calzini ogni giorno.
  • Non lasciare i piedi in acqua calda per molto tempo, poiché potrebbe facilitare la penetrazione del fungo.
  • Evitare di camminare scalzi intorno a piscine e docce pubbliche.
  • Idratare i piedi tutti i giorni.

Per quanto riguarda il trattamento del piede d’atleta, usare una crema antimicotica per alcuni giorni è sufficiente. Allo stesso modo, fare pediluvi con antisettici —prescritti dal medico— a fine giornata può essere una buona misura preventiva.

Macchie sulle spalle o Pitiriasi versicolor

Prevenire le malattie della pelle delle spalle.
Questa malattia della pelle è causata da un fungo e colpisce soprattutto l’area delle spalle.

Si tratta di un’altra infezione  micotica che, secondo una pubblicazione medica specializzata, colpisce in particolar modo i giovani adulti. Si contraddistingue per la comparsa di macchie tondeggianti di colore marrone scuro o bianco rosato ben definite che ricoprono il torace e gli arti. Ecco le raccomandazioni per diminuire il rischio di soffrirne.

  • Il sudore, il sebo e le temperature estive possono rappresentare un terreno fertile per la diffusione di funghi.
  • D’estate, evitare vestiti attillati e poco traspiranti.
  • Pulire l’eccesso di sebo e sudore con una lozione detergente delicata.
  • Durante la primavera e d’estate, applicare medicinali contro la pitiriasi versicolor indicati dal dermatologo. Questi si possono trovare sotto forma di saponi o shampoo; il loro uso può prevenire le recidive.
  • Applicare una crema antimicotica può essere sufficiente per la guarigione, sebbene i casi più resistenti richiederanno medicinali per via orale.

Abitudini quotidiane per prevenire le malattie della pelle

La prevenzione delle malattie cutanee più frequenti è correlata alle abitudini igieniche della persona. Ad esempio, mantenere la pelle asciutta è fondamentale. 

Allo stesso modo, dobbiamo prestare attenzione agli alimenti e ai prodotti che possono causare reazioni allergiche. Quando al nostro organismo “non piace” qualcosa, ce ne accorgeremo tramite lo stato della pelle. Basterà mantenere una corretta igiene, dedicare le giuste cure alla cute e rivolgersi al medico qualora sia necessario.

  • Bolognia, J. L., Schaffer, J. V., & Cerroni, L. (Eds.). (2018). Dermatología. Elsevier Health Sciences.
  • Fitzpatrick, T. B. (2009). Dermatología en medicina general. Ed. Médica Panamericana.
  • Mascaró, J. M. (2003). Medicina Cutánea: recuerdos de ayer, realidades de hoy. Medicina Cutánea Ibero-Latino-Americana, 31(4), 219-220.
  • Alergia al sol. Mayo Clinic. https://www.mayoclinic.org/es-es/diseases-conditions/sun-allergy/symptoms-causes/syc-20378077
  • Denise Aaron. 2018. Tiña versicolor (Pitiriasis versicolor). Manual MSD. https://www.msdmanuals.com/es-ar/hogar/trastornos-de-la-piel/infecciones-f%C3%BAngicas-de-la-piel/ti%C3%B1a-versicolor
  • Pie de atleta. MedlinePlus. https://medlineplus.gov/spanish/ency/article/000875.htm
  • Melasma. MedlinePlus. https://medlineplus.gov/spanish/ency/article/000836.htm
  • Consejos de la AEMPS sobre protección solar. Asociación Española de Medicamentos y Productos Sanitarios. https://www.aemps.gob.es/cosmeticosHigiene/cosmeticos/docs/proteccion_solar.pdf
  • Benedetti, Julia. 2019. Estructura y funcionamiento de la piel. Manual MSD. https://www.msdmanuals.com/es-ar/hogar/trastornos-de-la-piel/biolog%C3%ADa-de-la-piel/estructura-y-funcionamiento-de-la-piel