Ridurre la pancia con un semplice esercizio

Quando pratichiamo questo esercizio per ridurre la pancia, dobbiamo essere capaci di parlare e realizzare altre attività, in tal modo possiamo includerlo alla nostra routine in qualsiasi momento. 

Ridurre la pancia è uno degli obiettivi principali di molte persone. C’è persino chi è magro, ma vuole comunque migliorare l’aspetto del suo addome e snellire la vita, sia uomini che donne.

In questo articolo vi parleremo di un semplice esercizio che potrete realizzare nell’arco della giornata in qualsiasi luogo, senza sforzo e senza che nessuno se ne renda conto, al fine di ridurre la pancia in modo progressivo.


Ridurre la pancia senza addominali

Qualche anno fa, il consiglio per ridurre la pancia consisteva nel realizzare addominali due o tre volte alla settimana.

Oggigiorno sappiamo che non è così, proprio perché in molti ci hanno provato senza raggiungere l’obiettivo. Inoltre, gli addominali, se non eseguiti in modo corretto, possano causare dolori e mal di schiena.

Gli addominali che si fanno in modo corretto, senza sforzare la schiena, ci aiutano a sviluppare la muscolatura dell’addome, ma non sono sufficienti a ridurne il volume.

Per riuscirci, dovremo tenere in considerazione vari fattori.

    Visitate questo articolo: 7 esercizi di stretching per alleviare il mal di schiena

Fattori da tenere in considerazione

Quando iniziamo un programma per ridurre l’addome e snellire la vita, dobbiamo tenere in considerazione i seguenti fattori:

  • Disturbi digestivi: alcune patologie digestive, come stitichezza o flatulenze croniche, possono causare un gonfiore addominale permanente. 
  • Cattiva postura: una postura del corpo inadeguata può peggiorare l’aspetto della nostra pancia. Molte persone soffrono di una debolezza dei muscoli lombari, la quale causa una sorta di “sporgenza” della pancia.
  • Consumo eccessivo di grassi nocivi e di zuccheri: le persone che consumano giornalmente grassi poco sani (fritture, insaccati, cibi precotti, gelati, ecc.) e dolci e zuccheri soffriranno certamente di un accumulo di grasso nella zona addominale, oltre che di altri problemi di salute.
  • Mangiare più del necessario: le persone che esagerano e che superano abbondantemente il loro fabbisogno calorico giornaliero.
  • Vita sedentaria: la vita sedentaria e l’eccesso di ore che passiamo seduti contribuiscono all’aumento della pancia.
  • Scompensi ormonali: se si soffre di irregolarità ormonali, è possibile presentare un accumulo di grasso in alcune parti del corpo, anche se si è magri (per esempio nella vita).

Un esercizio efficace

L’esercizio che vi proponiamo in questo articolo per ridurre la pancia ed ottenere una vita sottile e un ventre piatto è molto semplice.

Si tratta, inoltre, di un esercizio che possiamo mettere in pratica nell’arco della giornata, mentre siamo seduti o pratichiamo altre attività.

Dobbiamo sempre ricordarci dell’addome per mettere in pratica quanto segue:

  • Inspiriamo con normalità e, tirando fuori l’aria spingiamo l’addome verso l’interno.
  • Lo manterremo teso per qualche secondo, ma senza far risultare il tutto troppo forzato, dovremmo comunque essere in grado di respirare con normalità, ma senza rilassarci del tutto e dovremmo persino poter parlare.
  • È importante farlo spingendo un po’ la zona lombare all’indietro.
  • Lo faremo durante il giorno, quando ce ne ricorderemo, cercando aumentare sempre di più la frequenza.
  • Lo faremo tutte le volte che siamo in palestra, quando saliamo le scale, solleviamo dei pesi, ecc.
  • Dovremmo sentire che il ventre diventa piatto e che la nostra vita si assottiglia.

Questo esercizio ci aiuta a tonificare l’addome e non danneggia la schiena, pertanto si tratta di un esercizio adeguato da svolgere nell’arco della giornata.

Leggete anche: Come alleviare il dolore lombare in modo naturale

Altri consigli

  • Per migliorare la digestione, consumeremo alimenti ricchi di fibra come ad esempio uva passa, avena e semi di chia. Berremo anche molta acqua nell’arco della giornata e fuori dai pasti.
  • Nel caso fosse necessario, realizzeremo esercizi di igiene posturale per migliorare la salute della nostra schiena.
  • Aumenteremo il consumo di proteine e grassi sani e ridurremo i carboidrati a piccole quantità di cereali integrali.
  • Ci porremo l’obiettivo di mangiare sempre l’80%, ovvero di non riempirci fino a sentirci pesanti o gonfi. Possiamo terminare i pasti con infusi digestivi piuttosto che con dolci ricchi di zuccheri o farine.
  • Dobbiamo realizzare attività fisica di intensità media almeno due volte a settimana ed evitare di stare seduti per più di 45 minuti consecutivi. È anche importante camminare e salire spesso le scale.
  • Possiamo assumere alimenti benefici per regolare gli ormoni, come la maca, l’olio di lino, l’agnocasto, la salvia, il finocchio o l’olio di enotera.