Sclerosi multipla: 14 campanelli d’allarme da conoscere

Prima di ricevere la diagnosi di sclerosi multipla, è possibile presentare alcuni sintomi che possono mettere in allerta  

La sclerosi multipla è una delle malattie più difficili da comprendere per la scienza, perché le sue cause sono ancora un mistero per la neurologia.

Può capitare che alcuni casi di sclerosi siano difficili da identificare, mentre in altri pazienti i sintomi sono così chiari da non lasciare dubbi a medici e familiari.

Oggigiorno sappiamo che questa malattia si presenta con più frequenza nelle donne e in persone di età compresa tra i 20 e i 40 anni.


Principali campanelli d’allarme della sclerosi multipla

Fate attenzione alla comparsa dei seguenti sintomi, perché potrebbero essere dei segnali d’allarme dello sviluppo della sclerosi multipla.

Anche se ognuno di essi potrebbe indicare anche un disturbo diverso, quando si presentano tutti insieme, è bene chiedere al più presto il parere di un medico specializzato.

1. Debolezza

Le persone affette da questa malattia si sentono affaticate e si muovono lentamente, soprattutto per colpa di un senso di stanchezza alle gambe.

È importante fare attenzione quando persone che prima erano molto attive da un giorno all’altro iniziano a sentirsi stanche senza un apparente motivo.

Leggete anche: 5 consigli per prevenire i crampi alle gambe

2. Mancanza di equilibrio

Questo sintomo si presenta sotto forma di tremori nel camminare e instabilità quando si sta in piedi. Il paziente soffre di capogiri e perde l’equilibrio all’improvviso e senza motivo.

Prima di preoccuparvene, assicuratevi che non ci siano altri problemi di salute che causano questi capogiri.

3. Coordinazione instabile

Si notano difficoltà nel gestire il movimento di arti ed estremità.

La persona non riesce a distendere le braccia come vorrebbe e le gambe iniziano a disobbedire ai segnali del cervello che dovrebbero regolarne il movimento. Il risultato è una camminata spesso goffa.

4. Scarso controllo delle mani

Uno dei primi sintomi della malattia è l’ormai nota perdita del controllo delle mani.

Identificherete questo problema perché non riuscirete ad afferrare gli oggetti o avrete difficoltà a sostenerli a lungo.

5. Spasticità muscolare

È molto probabile che i muscoli si tendano, causando dolore e crampi.

Dal momento che questo sintomo è comune anche a molti altri disturbi, come il diabete, è importante chiedere a uno specialista di sottoporvi ad appositi esami per escludere altri problemi.

6. Problemi alla vista

È uno dei sintomi più chiari, e si presenta sotto forma dei seguenti problemi:

  • Movimenti oculari involontari
  • Vista offuscata
  • Neurite ottica
  • Vista doppia
  • Perdita permanente della vista (in casi rari)

Si può dire che la sclerosi causa una perdita generale del controllo visivo.

7. Alterazioni sensoriali

Fanno la loro comparsa pizzicori, intorpidimento e persino sensazioni di bruciore alla pelle.

Queste sensazioni sono comune anche in caso di gravi problemi di circolazione, dunque è bene osservare con che frequenza si presentano e scartare altre cause.

8. Alterazioni della capacità discorsiva

Le persone scandiscono le parole con difficoltà, come biascicandole con evidente lentezza.

Si percepisce una seria difficoltà a parlare, che prima non esisteva. Si fa fatica a comunicare in modo chiaro e fluido.

9. Stanchezza

L’affaticamento è uno dei sintomi che causa più problemi ai pazienti affetti da sclerosi multipla.

È difficile mantenere un atteggiamento positivo quando viene diagnosticata questa malattia. Ogni attività quotidiana inizia a sembrare un’enorme fatica e richiede un dispendio di energia che prima non era necessario.

10. Incontinenza

Il controllo sfinterico diventa un problema per le persone che iniziano a sviluppare questa malattia. Molti dei pazienti presentano:

  • Svuotamento intestinale e della vescica incompleto, o in situazioni inopportune.
  • Un eccessivo bisogno di urinare: proprio come il diabete, la sclerosi provoca una necessità di minzione notturna molto frequente.

11. Alterazioni cognitive

Si presenta una perdita della memoria a breve termine, oltre che della capacità di concentrazione e di discernimento.

La capacità di analisi pian piano sparisce, fino a non comprendere fatti molto semplici o concetti di facile comprensione.

Può interessarvi anche: 10 consigli per mantenere la concentrazione

12. Perdita del desiderio sessuale

La sclerosi multipla fa scomparire praticamente del tutto il desiderio sessuale.

  • Negli uomini, si verificano problemi di eiaculazione precoce.
  • Le donne smettono di avere una vita sessuale attiva a causa della perdita delle sensazioni di piacere e di una diminuzione della lubrificazione.

13. Tremori del corpo

Si possono presentare casi di spasmi muscolari senza apparente motivo, in cui il corpo trema come se avesse freddo anche se non è così.

14. Fitte alla pelle

Oltre alle sensazioni già citate in precedenza, una delle più dolorose e sgradevoli è quella delle fitte alla pelle, simili a punture causate da aghi o spilli.

Chi soffre di questa malattia prova la sensazione di essere attaccato da artigli affilati, che gli provocano un forte dolore.

Fate attenzione ai sintomi per evitare che la sclerosi multipla progredisca indisturbata

Come potete vedere, la sclerosi multipla è una malattia che presenta una grande quantità di sintomi che peggiorano drasticamente la qualità della vita di chi ne soffre.

Anche se per ora non esiste un modo per prevenirla, i neurologi consigliano l’esposizione solare nelle ore del mattino per fornire al corpo la preziosa vitamina DSi è scoperto, infatti, che i pazienti affetti da tale patologia presentano un deficit di questa vitamina.

Ora che ne conoscete i sintomi, fate attenzione così da identificarli in tempo, e in caso di dubbio non esitate a rivolgervi al vostro medico.