Semi di zucca: 3 ricette gustose e salutari

Di solito i semi di zucca vengono consumati crudi o tostati, ma è possibile elaborare diverse preparazioni per godere dei loro benefici e innovare le classiche ricette. Conoscete già quelle che stiamo per proporvi?
Semi di zucca: 3 ricette gustose e salutari

Ultimo aggiornamento: 15 marzo, 2021

I semi di zucca sono un alimento che ha acquisito popolarità negli ultimi anni, soprattutto tra i vegani, i vegetariani a altri stili di vita simili, che hanno l’obiettivo di trovare alternative alimentari, migliorare la salute e prendersi cura della qualità della vita, mentre favoriscono il consumo di una varietà di alimenti.

Secondo alcuni esperti di nutrizione, la zucca è un alimento a basso contenuto di grassi e di calori, che apporta proteine, vitamina C e carotenoidi. Inoltre:

Il frutto e i semi della zucca contengono triterpeni poco comuni, come la cucurbitina. In ogni caso, non sono stati eseguiti studi sugli esseri umani in grado di individuare una possibile relazione tra il consumo di queste sostanze e la prevenzione di malattie croniche.

Scoprite in questo articolo tutti i benefici dei semi di zucca, ma anche i diversi modi per consumarli. Oltre a fare bene all’organismo, sono una vera delizia per il palato. Provateli!

I semi di zucca potrebbero apportare dei benefici?

Zucca e semi di zucca.

Oggigiorno in molti hanno deciso di aumentare il consumo di diversi tipi di frutta secca e di semi, visto che sono disponibili maggiori informazioni sul valore nutrizionale e sui benefici che apportano alla salute.

I semi di zucca fanno parte di molte ricette, oltre che del mix di alcune bevande naturale. Tuttavia, possono essere consumati anche al naturale, sotto forma di snack.

Secondo uno studio pubblicato nel 2014, i semi di zucca hanno un valido valore nutrizionale, “contengono all’incirca 50 di oli e 33 grammi di proteine su 100 g. Inoltre, presentano un’azione farmacologica antidiabetica, antimicotica, antibatterica e antinfiammatori e hanno un effetto antiossidante“.

Ecco perché si ipotizza che il loro consumo potrebbe apportare benefici alla salute. Tuttavia, i ricercatori hanno chiarito che è necessario approfondire la questione, visto che non hanno a disposizione evidenze scientifiche a sufficienza a conferma di ciò.

Come consumare i semi di zucca?

Secondo alcuni, i semi di zucca andrebbero consumati regolarmente per poterne gustare i benefici. Questo significa che non basta mangiarli una o due volte al mese, bensì 3 volte a settimana.

A questo proposito, le dosi giornaliere raccomandate sono due cucchiai (20 g), o un cucchiaio (10 g) in caso di sovrappeso o obesità.

N.B.: Si tratta di semi oleosi per via del loro alto contenuto di acidi grassi, pertanto è bene sapere che irrancidiscono con facilità. Consigliamo, dunque, di conservarli in un recipiente a chiusura ermetica, lontani da fonti di luce e per un breve periodo di tempo.

1. Tostati e tritati

Il modo più semplice è mangiare i semi di zucca crudi o leggermente tostati per esaltarne il sapore e facilitarne la digestione. Potete tostarli al forno o in padella, con un po’ di olio d’oliva e sale.

Possono essere consumati interi o tritati, per aggiungerli a ogni tipo di ricetta: insalate, zuppe, creme, salse, etc. Tuttavia, consigliamo di tritarli al momento del consumo, così da evitare che perdano le loro proprietà o che si ossidino.

2. Latte vegetale

Le persone che seguono una dieta vegana o vegetariana sono abituate a preparare bevande vegetali con frutta secca, semi e cereali come alternativa al latte animale.

È possibile preparare in poco tempo un delizioso latte a base di semi di zucca nel seguente modo:

Ingredienti

  • 1 pizzico di sale.
  • 1 cucchiaio di miele (5 g).
  • 2 bicchieri d’acqua (500 ml).
  • ½ cucchiaino di cannella o essenza di vaniglia (2 g).
  • 4 cucchiai di semi di zucca tostati (40 g).

Preparazione

  • Frullate per un minuto tutti gli ingredienti, tranne il miele.
  • Aggiungete, quindi, il miele e filtrate.
  • Può essere bevuto freddo o caldo.
Ciotolina con semi di zucca

3. Cracker di semi

I cracker di semi sono una tentazione sana e deliziosa. Inoltre, sono un’ottima alternativa a qualsiasi prodotto elaborato con farine raffinate. Sono ideali per spalmarvi sopra qualsiasi tipo di formaggio e salsa, e ottimi per ogni momento della giornata.

Ingredienti

  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml).
  • 1 cucchiaino di sale marino (4 g).
  • 2 cucchiai di semi di lino (20 g).
  • 2 cucchiai di semi di sesamo (20 g).
  • 4 cucchiai di semi di zucca (40 g).
  • Spezie a piacere: origano, aglio in polvere, peperoncino affumicato, curcuma, etc.

Preparazione

  • Frullate tutti i semi con l’acqua. Il risultato ottenuto deve essere simile a una pasta.
  • Aggiungete il sale marino e le spezie, quindi mescolate.
  • Stendete su una teglia in modo da rendere l’impasto il più sottile possibile.
  • Infornate a massimo 50ºC, per evitare che i semi si ossidino, per due ore o finché non sono croccanti.

Semi di zucca: gustateli in tutti i modi!

Come avrete notato, le diverse modalità di consumo dei semi di zucca possono soddisfare qualunque palato. La cosa più interessante è che possiamo beneficiare delle innumerevoli qualità di questo alimento e saziarci con ingredienti naturali e nutrienti.

Potrebbe interessarti ...
Mangiare semi di lino, è importante farlo regolarmente
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Mangiare semi di lino, è importante farlo regolarmente

Mangiare semi di lino è di grande beneficio perché rappresentano un grande alleato per la nostra salute e la nostra bellezza.



  • Ministerio de Agroindustria. Presidencia de la Nación. (2015). Semillas : Pequeños alimentos con grandes nutrientes. Nutrición y Educación Alimentaria, (35), 1–3. https://doi.org/4349-2810/2114-nutricion@minagri.gob.ar