Serenoa per la prostata e il tratto urinario

· 15 Dicembre 2018
Superati i 50 anni, gli uomini devono fare controlli annuali dal medico specialista per verificare le condizioni della prostata ed evitare complicazioni. 

Con il passare degli anni, si presentano diversi problemi di salute; nel caso degli uomini spesso si hanno problemi alla prostata. I rimedi naturali possono essere d’aiuto in questi casi, in particolar modo ricordiamo i benefici della serenoa per la prostata e il tratto urinario.

La prostata è la ghiandola sessuale dell’uomo, che sperimenta una crescita progressiva a partire dai 50 anni, la quale influisce negativamente sulle vie urinarie. Vista la vicinanza della prostata all’uretra e alla vescica, l’urina subisce dei cambiamenti. Diminuisce il flusso urinario e si percepisce una sensazione di bruciore.

L’accumularsi dell’urina provoca un aumento di batteri e la presenza di altri sintomi come febbre e dolore nella zona pelvica. Tutte queste manifestazioni cliniche sono molto fastidiose, interferiscono con il sonno durante la notte e rendono difficile urinare. Fate attenzione a questi sintomi!

Quando un uomo arriva ai 50 anni, dovrebbe andare dall’urologo per fare un check-up e un controllo alla prostata. Grazie alle analisi del sangue e alla diagnostica per immagini, si potrà osservare la grandezza della prostata ed evitare la comparsa di un possibile tumore.

Esistono diverse opzioni terapeutiche per calmare i fastidiosi causati da un problema alla prostata. Tra i rimedi naturali, una valida opzione è la serenoa per la prostata e il tratto urinario in generale.

Che cos’è la serenoa?

visita dal medico

La serenoa, o palma americana, è una pianta originaria della Florida e del Messico. È un arbusto piuttosto piccolo che si adatta facilmente ai cambiamenti climatici. Le tribù americane, sin dall’antichità, sfruttavano i suoi effetti benefici non solo per i maschi adulti, ma anche per le donne incinte. Questa tradizione continua ancora oggi.

La serenoa contiene estratto liposterolico (solubile nei grassi), acidi grassi, resine, ossalato di calcio, tannini, steroli e esteri. Il consumo di serenoa calma l’infiammazione, evita la proliferazione dei batteri e diminuisce il numero di ricettori estrogeni.

Può interessarvi anche:  7 alimenti con cui ridurre infiammazione e dolore

Serenoa per la prostata: come riduce i sintomi della sua crescita?

Sono molti gli studi scientifici che hanno dimostrato l’effetto antinfiammatorio della serenoa per la prostata. Diminuisce l’ostruzione dell’uretra e i sintomi irritanti. Migliora anche il continuo bisogno di urinare e il suo flusso.

Questa pianta agisce inibendo l’ormone DHT (diidrotestosterone), che interviene nella crescita della prostata. Di conseguenza, se diminuiscono i livelli di testosterone, si previene la comparsa del cancro alla prostata.

Ne è stato dimostrato l’effetto benefico anche a livello sessuale, in quanto mantiene l’erezione e migliora l’eiaculazione. Alcuni uomini riferiscono di aver migliorato molto la loro vita di coppia assumendo questa pianta tutti i giorni.

La serenoa è utile anche per le infezioni alle vie urinarie?

anziano con dolori

In Cina l’uso di questa pianta sotto forma di pillola per 12 settimane è stato sufficiente per evidenziare notevoli miglioramenti. Questo perché diminuivano le infezioni delle vie urinarie.

La serenoa frena la crescita delle cellule della prostata, di conseguenza elimina i fastidiosi sintomi dell’irritazione della vescica.

Gli uomini che soffrivano di problemi alla prostata hanno confermato di aver riscontrato un miglioramento dopo l’assunzione. Questa pianta aumenta il flusso urinario ed evita che si crei un deposito di urina residua.

Come preparare la serenoa?

La preparazione della serenoa come rimedio casalingo è molto semplice. Può essere consumata sotto forma di infuso.

Ingredienti

  • 2 bicchieri d’acqua (500 ml)
  • 1 cucchiaio di bacche secche di serenoa macinate (15 g)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)

Preparazione

  • Riscaldate l’acqua assieme alle bacche di serenoa fino a farla bollire.
  • In seguito, toglietela dal fuoco e lasciate raffreddare. Scolate e aggiungete il miele.
  • Bevete due bicchieri di questo infuso, uno la mattina e uno la sera. È sufficiente per iniziare ad avvertire gli effetti benefici della pianta.

La serenoa è una pianta molto sicura, con poche controindicazioni. Nonostante ciò, ricordate che può causare emorragie se viene assunta assieme a ginkgo biloba, farmaci anticoagulanti e aglio. Ricordate che bisogna sempre consultare il proprio medico curante.

Prima di andare, leggete: Cosa svela il colore dell’urina sulla salute

Provate a usare la serenoa per la prostata e il tratto urinario. Vi aiuterà a pulire l’urina e a migliorare la salute. Prendetevi cura della prostata, la serenoa sarà vostra alleata!