Sintomi della leucemia che spesso trascuriamo

· 22 febbraio 2018
Malgrado questi sintomi possano essere causati da altre cause di minore importanza, è fondamentale richiedere il parere dello specialista in caso di dubbio perché ci visiti ottenendo così una diagnosi precoce.

Leucemia è il termine con il quale ci si riferisce al tumore che interessa le cellule del sangue. Coinvolge in forma diretta i globuli bianchi, provocandone una produzione incontrollata. Oggi vediamo i sintomi della leucemia che di solito trascuriamo.

I globuli bianchi sono una parte importante del meccanismo di difesa del corpo. Questi si sviluppano e suddividono in maniera organizzata in base alle esigenze dell’organismo.

Nei pazienti con leucemia, invece, il midollo osseo ne produce in quantità anormale e, malgrado ne aumenti la produzione, non adempie alla funzione di protezione del corpo poiché non sono sani.

A mano a mano che la malattia progredisce, viene alterata anche la produzione di altre cellule sanguigne, come i globuli rossi e le piastrine.

È questo il momento in cui si verificano episodi di grave anemia, emorragie e un rischio maggiore di contrarre diverse infezioni.

L’aspetto più preoccupante è che molti non conoscono o non ne comprendono i sintomi, e questo rende difficile una diagnosi adeguata.

Per questo motivo, vogliamo condividere di seguito e in dettaglio i 10 sintomi della leucemia che non devono essere presi sotto gamba.

10 sintomi della leucemia

1. Macchie violacee o rosse sulla pelle

Macchie della pelle

Note anche con il loro termine scientifico petecchie, sono macchie rossastre o violacee che appaiono a grappoli, di solito su petto, schiena o braccia.

Si generano quando il sangue si coagula e non scorre in maniera adeguata e molte volte vengono confuse con una eruzione cutanea.

Consigliamo di leggere anche: Migliorare la qualità del sangue: 5 alimenti

2. Dolori a ossa e articolazioni

Ci sono molte malattie che possono generare dolore alle ossa e articolazioni. Di frequente, e nel caso della leucemia in particolare, il dolore appare quando i globuli bianchi danneggiati si accumulano.

I pazienti avvertono fitte acute e un dolore sordo, la cui intensità può variare in base alla zona interessata.

3. Mal di testa

Mal di testa

Il mal di testa è uno dei sintomi della leucemia che più spesso si ignorano. Appare soprattutto nei casi di leucemia acuta, e tende a essere severo e duraturo.

Si manifesta perché il flusso di sangue verso il cervello e il midollo spinale è limitato, come avviene in caso di emicrania quando i vasi sanguigni si contraggono.

4. Linfonodi infiammati

Quando la leucemia compromette la formazione dei globuli bianchi e rossi, diminuisce la capacità del corpo di rispondere alle infiammazioni.

Questa situazione altera i processi infiammatori e causa un rigonfiamento delle ghiandole e dei gangli linfatici o la formazione di piccoli rigonfiamenti dolorosi di colore azzurrognolo o violaceo.

5. Debolezza e stanchezza

Affaticamento

È difficile sospettare di un tumore al sangue quando si prova un’intensa sensazione di debolezza e stanchezza. Tuttavia, rientrano tra i sintomi della leucemia.

La diminuzione del livello di globuli rossi sani nel sangue compromette la capacità del corpo di trasportare ossigeno e nutrienti, il che comporta stati di anemia e fatica cronica.

6. Sanguinamento insolito

Tutti i sanguinamenti inusuali e inspiegabili possono essere chiari sintomi di leucemia. La diminuzione del numero di piastrine altera la capacità di coagulazione del sangue incrementando la possibilità di soffrire di emorragie.

7. Febbre e infezioni frequenti

Febbre e infezioni

Qualunque forma di leucemia riduce la capacità del sistema immunitario di rispondere agli agenti patogeni che causano infezioni.

Per questo motivo, i pazienti con questa malattia soffrono di continui episodi di febbre e infezioni respiratorie come il raffreddore.

Questo si deve soprattutto al fatto che le cellule tumorali nel sangue inibiscono la capacità dei globuli bianchi di agire contro virus e batteri.

8. Immotivato dimagrimento

Come succede con qualunque tumore, la leucemia può far sì che il paziente perda peso in maniera allarmante e inspiegabile.

Questo può essere un effetto secondario della fatica estrema e dell’inappetenza che ne consegue.

Suggeriamo di leggere: Il caffè frena l’appetito?

9. Fiato corto

Fiato corto

Il fiato corto o le difficoltà respiratorie si manifestano per via della minore ossigenazione cellulare causata dai problemi circolatori.

Alcune persone sperimentano una difficoltà nel riprendere fiato, mentre altre sentono di non poter riempire i polmoni recuperando ossigeno.

10. Dolore o rigonfiamento addominale

Quando la leucemia si estende, può avvenire un rigonfiamento del fegato o della milza, manifestandosi con frequenti dolori addominali o sensazione di rigonfiamento sotto le costole.

Alcuni pazienti, inoltre, sentono un leggero dolore nella parte bassa della schiena o soffrono di nausea, vomito e alterazioni nell’attività intestinale.

Il trattamento contro la leucemia ha visto importanti progressi negli ultimi anni, ma gran parte del suo successo dipende senz’altro dalla diagnosi precoce della malattia.

Per questo motivo, è importante prestare attenzione a tutti i sintomi descritti, malgrado possano sembrare poco rilevanti.

Guarda anche