Sostituire il pane con opzioni senza glutine

1 giugno 2018
Se avete smesso di mangiare glutine per qualsiasi motivo, vi presentiamo 8 opzioni di ricette originali senza glutine per sostituire il pane di grano. Le adorerete!

Avete eliminato il glutine dalla vostra dieta per motivi di salute e non sapete come sostituire il pane nei vostri panini? Scoprite 8 alternative senza glutine al pane di grano per gustare ricette originali, differenti e molto salutari con cui potete fare colazione o fare uno spuntino ogni giorno.

In questo articolo condividiamo opzioni senza glutine con le quali non vi annoierete in nessun giorno della settimana, a base di verdure, alghe, farina di legumi, tuberi, ecc.

Panini senza glutine

Coloro che hanno deciso di smettere di mangiare glutine, qualunque sia la ragione, dovrebbero sapere che esistono molte alternative al pane al momento di preparare i panini. Sebbene sempre più panetterie propongano pane di cereali senza glutine (grano saraceno, ceci, avena, miglio, quinoa, ecc.), possiamo provare anche altri modi diversi dal tradizionale panino.

Forse non ci era mai venuto in mente di avvolgere formaggio e pomodoro in foglie di lattuga, crêpe di manioca o fette di alga Nori disidratata. Tuttavia, se osiamo con sapori e consistenze differenti, possiamo gustare ricette diverse e molto sane ogni giorno.

Di seguito evidenziamo 8 alternative al panino con farina di frumento.

Leggete anche: 3 gustosi frullati ricchi di fibra per iniziare la giornata

1. Foglie di lattuga

Foglie di lattuga

Se oltre a mangiare senza glutine siete alla ricerca di opzioni leggere e vegetariane per accompagnare diversi tipi di contorni, vi consigliamo di optare per un alimento leggero e naturale: le foglie di lattuga. Forse non lo sapete, ma ci sono molte varietà di lattuga, tra le quali vi consigliamo di scegliere quelle grandi ed elastiche, che sono le più adatte per fare i rotoli con il ripieno che volete.

2. Fogli di alga nori

Nei negozi di prodotti asiatici possiamo trovare fette di alga nori disidratata, poiché sono quelle usate per fare il famoso sushi. Queste alghe sono pronte per essere consumate e non richiedono alcun tipo di cottura. Sebbene siano asciutte, quando vengono a contatto con cibi umidi diventano flessibili, in modo da poterle riempire con qualsiasi ingrediente.

Il suo sapore è intenso e salato e può ricordarci il pesce. Si combinano molto bene con avocado, salmone affumicato, mais, olive, ecc.

3. Farina di ceci

Farina di ceci

La farina di ceci è una delle più conosciute senza glutine per sostituire la farina di frumento. Inoltre, ha il grande vantaggio di non aver bisogno dell’uovo per compattare gli alimenti. Con questa farina possiamo fare pane, crêpes, biscotti, ecc.

Questa farina, inoltre, è molto nutriente, ricca di proteine e fibre e rappresenta un alimento molto più completo del grano raffinato.

4. Amido di manioca

La manioca è un tubero comune nella cucina latinoamericana. Può essere paragonato a patate, patate dolci e altri tuberi, sia per la sua consistenza che per i suoi valori nutrizionali.

L’amido di manioca è l’ingrediente senza glutine con cui possiamo preparare pane, crêpes, biscotti, ecc. Apporta molta elasticità agli impasti e la sua consistenza e sapore sono molto piacevoli.

Vi consigliamo di leggere: 9 proprietà medicinali della manioca

5. Gallette di riso e mais

Riso

Le gallette di riso e mais sono presenti, al giorno d’oggi, in qualsiasi supermercato. Sebbene abbiano poco sapore, sono un alimento saziante e croccante con cui possiamo accompagnare qualsiasi salsa o antipasto.

6. Carta di riso

La carta di riso è un ingrediente molto comune nella cucina asiatica. Si distingue per la sua rigidità e il suo colore trasparente, ma diventa flessibile se bagnata con acqua. In questo modo, possiamo riempirla con tutti i tipi di ingredienti e poi mangiarli crudi o cuocerli al forno.

Una delle ricette più famose sono gli involtini primavera, riempiti con cavolo, carote, soia, carne, ecc.

7. Grano saraceno

germe di grano e farina raffinata

Il grano saraceno, nonostante il suo nome, non appartiene alla famiglia dei cereali con glutine che conosciamo. Viene anche chiamato grano nero, ed è un alimento ricco di sostanze nutritive. Con il grano saraceno si producono le famose galettes in paesi come la Francia o il Belgio, che sono crêpes salate di un colore più scuro rispetto a quelle dolci (di farina di frumento), solitamente farcite con prosciutto, formaggio, funghi, uova sode, ecc.

Con la farina di grano saraceno si possono anche preparare diversi tipi di pane molto gustosi, così come impasti per la pizza.

Guarda anche