4 tisane da preparare in casa per combattere la stitichezza

· 29 settembre 2017
Oltre ad essere una ricca fonte di antiossidanti, le tisane idratano il sistema digerente migliorando il movimento intestinale e rendendo costanti le evacuazioni

Quando soffriamo di stitichezza, il nostro intestino fa fatica ad evacuare. Questo può essere dovuto a diverse cause. Se il problema non si risolve rapidamente, la sensazione di malessere diventa insopportabile e i sintomi, come il dolore addominale e i brividi, aumentano. Tuttavia, vi sono molte tisane naturali per combattere la stitichezza.

Favoriscono il transito intestinale e riducono subito i sintomi della stipsi offrendo rapidi benefici. In altre parole, le tisane naturali ci apportano un rapido sollievo e migliorano il transito intestinale.  

In questo modo, favoriscono l’evacuazione (almeno due volte al giorno). A loro volta, migliorano la consistenza delle feci, che si regolarizzano.

Ingerire una buona quantità di liquidi e seguire una dieta ricca di fibre è essenziale per facilitare il compito dell’apparato digerente.

In questo modo favoriamo la sua completa idratazione e riusciamo a combattere la stitichezza.

Quali sono i migliori ingredienti per combattere la stitichezza?

  • Semi di lino
  • Avena
  • Malva
  • Tè verde

Leggete anche: Le migliori tisane sazianti per perdere peso

Semi di lino per combattere la stitichezza

1. Semi di lino

Questi semi hanno un eccellente effetto depurativo nel tratto intestinale, poiché ne migliorano i movimenti e favoriscono l’evacuazione.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di semi di lino (10 g)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete i semi di lino.
  • Lasciate riposare 6 minuti, filtrate e bevete.

Modalità d’assunzione

Assumete questa tisana 2 volte al giorno, prima della colazione e della cena.

Se sarete costanti, noterete i benefici dopo pochi giorni.

2. Avena Avena per combattere la stitichezza

L’avena è un cereale eccellente per combattere e prevenire la stitichezza. È uno degli alimenti che non dovrebbe mai mancare nella dieta di tutti i giorni.

Migliora quasi subito la consistenza delle feci e permette una maggiore fluidità generale nel colon.

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)
  • 2 cucchiai di avena (20 g)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, versatela in una tazza e aggiungete l’avena.
  • Coprite la tazza e attendete 6 minuti, affinché l’avena si ammorbidisca e rilasci tutte le sue sostanze nell’acqua.
  • Filtrate e bevete, preferibilmente di mattina
  • Evitate di somministrare questo trattamento ai bambini di età inferiore ai 2 anni.

Leggete anche: 3 segnali di mancanza di proteine nell’alimentazione

3. Malva

La malva è un’erba che possiamo trovare in campagna. È una delle migliori opzioni per elaborare tisane con cui combattere la stitichezza. Le sue proprietà depurative idratano il colon e migliorano il sistema escretore.

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)
  • 2 cucchiai di malva (20 g)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete la malva e lasciate in infusione per 7 minuti.
  • Se volete, potete moltiplicare le quantità, in modo da averla pronta per il pomeriggio e per la sera.

Per ottenere gli effetti desiderati, assumetela 3 volte al giorno dopo ogni pasto. In questo modo migliorerete l’escrezione e vi depurerete in pochi giorni dalle tossine.

4. Tè verde

Tè verde per combattere la stitichezza

Tra le erbe medicinali, il tè verde è una delle più utilizzate per combattere la stitichezza.   

Potete prepararlo a casa, con la pianta al naturale o ricorrendo alle classiche bustine in vendita nei supermercati. Inoltre, è utile per perdere peso e per combattere la ritenzione idrica.

Assumete una tazza di tè verde 2 volte al giorno e noterete rapidi miglioramenti.

Ingredienti:

  • 1 bicchieri d’acqua (250 g)
  • 1 bustina di tè verde (5 g)

Preparazione 

  • Scaldate l’acqua e aggiungete il tè verde. Se lo desiderate, potete aggiungere un po’ di aloe vera pura per ottenere maggiori benefici in quanto a movimenti intestinali.
  • Quando giungerà ad ebollizione, lasciate in infusione per 5 minuti.

Le dosi raccomandate sono di due tazze al giorno. Bevetele prima dei 2 pasti principali (colazione e pranzo oppure pranzo e cena).

Vedrete che nei giorni successivi vi sarà più facile evacuare. 

Guarda anche