Alleviare il dolore cervicale con 3 posizioni yoga

· 7 Maggio 2019
Gli stiramenti che si realizzano grazie ad alcuni esercizi di yoga aiutano a far diminuire la rigidità e la tensione nella zona cervicale. Inoltre rafforzano i muscoli per prevenire i dolori.

Lo yoga per alleviare il dolore cervicale include una serie di posizioni che consentono di distendere e rilassare questa zona. Anche se i fattori scatenanti sono tra i più disparati, in generale, questi esercizi sono l’ideale per accelerarne la guarigione.

Inoltre sono di grande aiuto per correggere gli errori di postura che a volte causano il dolore. Stimolano la circolazione e aiutano a migliorare l’ossigenazione dei muscoli, evitando la rigidità causata da stress e sforzi.

Vi tormenta il dolore cervicale? Sentite dei “nodi” nella zona del collo? Forse non sarà più necessario assumere analgesici o rilassanti muscolari. Di seguito trovate le 3 posizioni yoga da usare come terapia per alleviare il dolore cervicale.

Perché praticare yoga è l’ideale per alleviare il dolore cervicale?

Un allenamento di esercizi yoga per alleviare il dolore cervicale, può contribuire a diminuire gli spasmi o le contrazioni muscolari che ci impediscono di muoverci.

Anche se non tutti hanno beneficiato degli effetti di tale disciplina, si tratta di una pratica riabilitativa che produce numerosi benefici per lo stato fisico e mentale.

Grazie ai movimenti che comporta, può contribuire ad aumentare la flessibilità delle articolazioni. Allo stesso tempo favorisce la perdita di peso e migliora la circolazione per il buon funzionamento dell’organismo.

Per quanto riguarda la zona cervicale, è utile come terapia del dolore e della rigidità causata dallo stress e dal lavoro. Abbinato alle tecniche di respirazione profonda e alla stabilità emotiva, risulta l’ideale per ridurre le tensioni in questa area.

Esercizi di yoga per alleviare il dolore cervicale

Non è necessario essere degli esperti per eseguire questi esercizi. Sebbene siano necessarie un po’ di concentrazione e resistenza fisica, in generale si tratta di posizioni semplici che possono incrementare la flessibilità e la forza muscolare. 

1. Posizione del gatto

Posizione del gatto

Il gatto, o Marjaryasana, è uno degli asana che possono favorire il sollievo dal dolore cervicale in caso di tensione o rigidità. In effetti è ideale per rilassare i muscoli e rafforzare la zona lombare. Inoltre, contribuisce a fornire il benessere mentale, in quanto riduce ansia e stress.

Come eseguirla?

  • Innanzitutto appoggiatevi a terra sulle mani e sulle ginocchia. Assicuratevi che le ginocchia siano allineate ai fianchi e che i polsi siano allineati alle spalle.
  • La prima posizione consiste nel mantenere la colonna in una posizione neutra, con la schiena dritta e gli addominali contratti.
  • Successivamente, mentre inspirate, incurvate la schiena. Lasciate che il ventre si contragga e sollevate la testa e il coccige verso l’alto.
  • Successivamente, quando espirate, inarcate la colonna verso l’alto e portate il mento verso il petto.
  • Realizzate movimenti alternati e costanti ed eseguite almeno, 10 ripetizioni.

Leggete anche: lezione di yoga: qual è la durata ideale?

2. Posizione del muso di vacca

Conosciuta anche come Gomukhasana, si tratta di una posizione yoga capace di alleviare il dolore cervicale e di rafforzare la parte superiore del corpo. È consigliata per rilassare i muscoli nei casi di rigidità causata dalla cattiva postura.

Come eseguirla?

  • Per prima cosa bisogna sedersi come in Dandasana, ovvero a terra con le gambe distese in avanti e la schiena dritta.
  • Dopo aver adottato tale posizione, piegate la gamba sinistra per portare il tallone verso il fianco destro.
  • Allo stesso modo sollevate la gamba destra su quella sinistra e portatela verso il fianco sinistro.
  • Successivamente cercate di afferrarvi le mani da dietro la schiena e stendete i gomiti in direzioni opposte.
  • Inspirate e trattenete il fiato per qualche secondo.
  • Poi lasciate uscire lentamente l’aria.
  • Ripetete la stessa posizione invertendo gli arti.

3. Posizione del saggio

Posizione del saggio

Può interessarvi anche: dolore cervicale: semplici esercizi per calmarlo

Uno degli esercizi yoga più semplici per contrastare il dolore al collo è la Bharadvajasana, o posizione del saggio. Anche se è più semplice della precedente, è altrettanto efficace per alleviare il dolore cervicale.

Come eseguirla?

  • Sedetevi a terra o su una sedia.
  • Ponete la mano destra dietro la schiena e quella sinistra sul ginocchio destro.
  • Eseguite un esercizio di respirazione profonda mentre effettuate una torsione verso destra.
  • Successivamente tornate alla posizione iniziale ed effettuate la rotazione verso il lato opposto.

Avete già eseguito queste posizioni in casa? Nonostante siano consigliate per agire sul dolore cervicale, l’ideale è eseguirle con una certa regolarità, in modo da prevenirlo. Dunque, appena svegli o in una pausa lavorativa, dedicate qualche minuto ogni giorno, a ciascuno di questi esercizi.

  • Garfinkel, M., & Schumacher, H. R. (2000). Yoga. Rheumatic Disease Clinics of North America. https://doi.org/10.1016/S0889-857X(05)70126-5
  • Streeter, C. C., Whitfield, T. H., Owen, L., Rein, T., Karri, S. K., Yakhkind, A., … Jensen, J. E. (2010). Effects of Yoga Versus Walking on Mood, Anxiety, and Brain GABA Levels: A Randomized Controlled MRS Study. The Journal of Alternative and Complementary Medicine. https://doi.org/10.1089/acm.2010.0007
  • Field, T. (2016). Yoga research review. Complementary Therapies in Clinical Practice. https://doi.org/10.1016/j.ctcp.2016.06.005
  • Balasubramaniam, M., Telles, S., & Doraiswamy, P. M. (2013). Yoga on our minds: A systematic review of yoga for neuropsychiatric disorders. Frontiers in Psychiatry. https://doi.org/10.3389/fpsyt.2012.00117