Aceto dei cetriolini: proprietà, benefici ed effetti collaterali

Chiunque penserebbe che la soluzione in cui sono immersi i cetriolini sia solo aceto, acqua e sale. Tuttavia, la scienza le ha attribuito alcuni benefici. Ecco quali.
Aceto dei cetriolini: proprietà, benefici ed effetti collaterali

Ultimo aggiornamento: 26 maggio, 2022

L’aceto dei cetriolini è utilizzato per le sue proprietà conservanti e antisettiche, che consentono di prolungarne la scadenza. Ma sapete che offre anche benefici per la salute?

Il cetriolino o Cucumis sativus L. è il frutto di una pianta erbacea annuale, di tipo rampicante, della famiglia delle Cucurbitaceae. Viene raccolto quando le dimensioni raggiungono un massimo di 15 centimetri ed è destinato al consumo in salamoia. Esistono varietà con buccia liscia o rugosa.

Negli atleti, i cetriolini e l’aceto in cui sono immersi sembrano migliorare le prestazioni e ridurre i crampi. Aiuterebbero anche ad alleviare i postumi di una sbornia e a migliorare la salute intestinale.

Storia e caratteristiche dei cetriolini

I cetriolini sono originari dell’India, nella zona dell’Himalaya. La loro coltivazione risale a più di 3000 anni fa ed era diffusa anche in Africa, Grecia, Italia e Asia Minore.

Nel 1300 arrivarono in Inghilterra. Quindi Cristoforo Colombo li portò ad Haiti. Da lì passarono negli Stati Uniti alla fine del XVI secolo.

Appartengono alla stessa famiglia del melone e della zucca, cioè delle cucurbitacee. La pianta è strisciante e il frutto ha forma cilindrica e allungata con punte strette. I migliori cetriolini dovrebbero avere la pelle lucida e liscia, nessuna intaccatura e consistenza soda.

Quando il cetriolino è senza buccia, può essere conservato in frigorifero per una settimana. Poi perde consistenza. Una volta tagliato, non dura più di 24 ore.

Poiché alcune persone non digeriscono bene i cetriolini, si consiglia di tagliarli e salarli e poi conservarli per un’ora in frigorifero. Un altro modo per consumarli è sott’aceto o in salamoia.

I cetriolini sotto aceto si conservano a lungo a causa dell’acidità che l’aceto induce. Ciò causa una bassa crescita microbica, purché siano mantenuti refrigerati. La preparazione in cui vengono immersi i cetriolini ha alcuni vantaggi che vedremo più avanti.

Cetriolini sotto aceto.
Il barattolo sotto aceto è la presentazione in cui tipicamente troviamo i cetriolini in negozio.

Proprietà nutrizionali

Uno studio ha rivelato che 100 grammi di aceto dei cetriolini fornisce 0,5 grammi di carboidrati. I minerali magnesio, potassio e calcio coprono dal 3 al 5% dell’assunzione giornaliera raccomandata.

Il contenuto di sodio varia invece dal 50 al 115% dell’assunzione consigliata. Il motivo è che il cetriolino viene trattato in salamoia prima di essere immerso nell’aceto.

È stato anche riscontrato che il liquido dei cetriolini non pastorizzato e senza aceto fornisce buone quantità di probiotici. Tuttavia, la maggior parte di ciò che viene commercializzato è pastorizzato.

Benefici dell’aceto dei cetriolini

Chiunque penserebbe che la soluzione in cui sono immersi i cetriolini sia solo aceto, acqua e sale. Tuttavia, la scienza le ha attribuito alcuni benefici. Ecco quali.

Allevia i crampi muscolari

Nel corso di una ricerca si è rilevato che il consumo di piccole quantità di liquido dei cetriolini in un gruppo di uomini disidratati ha eliminato i crampi muscolari. Inoltre, il recupero è stato del 45% più veloce rispetto a quando non si è consumato alcun liquido.

Si ipotizza che il liquido dei sottaceti possa stimolare un riflesso nella bocca, inviando un segnale al sistema nervoso e interrompendo i crampi. Tuttavia,  sono necessari ulteriori studi per confermare questo risultato.

Aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue

Un’indagine condotta su persone con diabete di tipo 2 ha misurato l’effetto del consumo di aceto sul metabolismo degli zuccheri nei muscoli. È stato riscontrato che l’aceto è stato efficace nel ridurre l’aumento dello zucchero dopo i pasti e l’aumento dei livelli di insulina. Anche l’aumento dei trigliceridi nel sangue è stato ridotto senza influire sulla degradazione dei lipidi.

Migliora i postumi della sbornia

Quando si esagera con le bevande alcoliche, si verifica la tipica “sbornia”, caratterizzata da mal di testa e nausea, tra gli altri sintomi.

Generalmente, è causata dalla disidratazione. Quando si beve il liquido dei sottaceti, si è incoraggiati a bere più acqua, a causa dell’alto contenuto di sodio. Ma non ci sono studi scientifici a sostegno. Quindi è da considerare ancora un rimedio casalingo.

Potrebbe migliorare la salute dell’intestino

Il liquido dei cetriolini è un prodotto alimentare fermentato, con un’acidità che può giovare alla salute dell’intestino. Gli alimenti fermentati incoraggiano la crescita di batteri e microbiota sano nell’intestino. Inoltre, l’acidità intestinale ritarda la crescita di batteri patogeni.

D’altra parte, va chiarito che il liquido dei cetriolini pastorizzato può favorire la crescita di batteri benefici, ma non è considerato un veicolo per tali microrganismi. L’aceto dei cetriolini non pastorizzato potrebbe invece essere veicolo di probiotici.

Potrebbe facilitare la perdita di peso

L’acido acetico, il componente principale dell’aceto, è stato in grado di ridurre l’accumulo di grasso corporeo negli animali da esperimento. Nel corso di uno studio su persone obese, è stato riscontrato che i soggetti che hanno consumato da 14 a 28 grammi di aceto al giorno hanno perso più grasso di chi non lo ha consumato.

Idrata

Fare attività fisica per più di un’ora, in un clima caldo, può causare disidratazione. Il sudore fa perdere sia sodio che potassio.

Quindi, in queste circostanze, è necessario un modo rapido per idratarsi. Il liquido dei cetriolini fornisce elettroliti come sodio e potassio, oltre all’acqua del sottaceto.

Bere il liquido dei cetriolini dopo un allenamento in cui si è sudato, può aiutare a reintegrare gli elettroliti persi. Tuttavia, chi ha problemi di pressione arteriosa, dovrebbe consultare il medico.

Disidratazione da sport nella stagione calda.
La disidratazione da esercizio fisico intenso in estate può essere prevenuta con il liquido dei cetriolini. È invece da evitare in caso di rischio cardiovascolare.

Effetti collaterali del liquido dei cetriolini

Prima di includere il liquido dei cetriolini nella dieta, ci sono alcuni aspetti da considerare:

  • Può essere pesante da digerire: bere troppo liquido dei cetriolini può causare gas, reflusso, diarrea o mal di stomaco. Se assunto frequentemente, peggiora i sintomi della gastrite e dell’ulcera peptica.
  • Aumenta la pressione arteriosa: questo a causa degli alti livelli di sale contenuti.
  • Apporta troppo sodio: un eccessivo consumo di sale può causare ritenzione idrica, distensione addominale o persino edemi.
  • Squilibrio idrico ed elettrolitico: sebbene gli studi dicano il contrario, alcuni medici ritengono che il liquido dei cetriolini può causare uno squilibrio elettrolitico.

È conveniente bere il liquido dei cetriolini?

Sebbene ci sia chi è contrario, finora la scienza supporta diversi effetti, soprattutto il sollievo dai crampi muscolari.

Il nostro consiglio: se non avete patologie associate e notate un miglioramento dei crampi durante l’allenamento quando bevete questo liquido, allora prendetelo. Non dimenticate, però, che occorre fare attenzione al sodio totale consumato nella giornata. In caso di dubbi, chiedete al medico.



  • Dale, R. B., Leaver-Dunn, D., & Bishop, P. (2003). A Compositional Analysis of a Common Acetic Acid Solution With Practical Implications for Ingestion. Journal of athletic training38(1), 57–61.
  • MILLER, KEVIN C.1; MACK, GARY W.2; KNIGHT, KENNETH L.2; HOPKINS, J. TY2; DRAPER, DAVID O.2; FIELDS, PAUL J.3; HUNTER, IAIN2 Reflex Inhibition of Electrically Induced Muscle Cramps in Hypohydrated Humans, Medicine & Science in Sports & Exercise: May 2010 – Volume 42 – Issue 5 – p 953-961 doi: 10.1249/MSS.0b013e3181c0647e
  • Panayota Mitrou, Eleni Petsiou, Emilia Papakonstantinou, Eirini Maratou, Vaia Lambadiari, Panayiotis Dimitriadis, Filio Spanoudi, Sotirios A. Raptis, George Dimitriadis, “Vinegar Consumption Increases Insulin-Stimulated Glucose Uptake by the Forearm Muscle in Humans with Type 2 Diabetes”, Journal of Diabetes Research, vol. 2015, Article ID 175204, 7 pages, 2015. https://doi.org/10.1155/2015/175204
  • Allen, S., Miller, K. C., Albrecht, J., Garden-Robinson, J., & Blodgett-Salafia, E. (2013). Ad libitum fluid intake and plasma responses after pickle juice, hypertonic saline, or deionized water ingestion. Journal of athletic training48(6), 734–740. https://doi.org/10.4085/1062-6050-48.5.04
  • Eva Gimeno Creus. Alimentos prebióticos y probióticos. Offarm. Vol. 23. Núm. 5. páginas 90-98 (Mayo 2004). Disponible en: https://www.elsevier.es/es-revista-offarm-4-articulo-alimentos-prebioticos-probioticos-13061800
  • Kondo, T., Kishi, M., Fushimi, T., Ugajin, S., & Kaga, T. (2009). Vinegar Intake Reduces Body Weight, Body Fat Mass, and Serum Triglyceride Levels in Obese Japanese Subjects. Bioscience, Biotechnology, and Biochemistry, 73, 1837 – 1843.
  • Urdampilleta, A.; Martínez-Sanz, J.M.; Julia-Sanchez, S.; Álvarez-Herms, J. Protocolo de hidratación antes, durante y después de la actividad físico-deportiva Motricidad. European Journal of Human Movement, vol. 31, julio-diciembre, 2013, pp. 57-76. Asociación Española de Ciencias del Deporte Cáceres, España.