Allenamento muscolare funzionale: la scelta sportiva di Jason Momoa

Con l'allenamento muscolare funzionale, possiamo raggiungere la crescita muscolare senza le macchine da palestra. Ecco la proposta di Jason Momoa.
Allenamento muscolare funzionale: la scelta sportiva di Jason Momoa
Leonardo Biolatto

Scritto e verificato da il dottore Leonardo Biolatto.

Ultimo aggiornamento: 10 ottobre, 2022

Sapevi che, per avere il corpo di Aquaman, Jason Momoa ha scelto l’allenamento muscolare funzionale? Niente di più? Sembra di sì, in larga misura.

Anche se è vero che i set con pesi esterni che stimolano meccanicamente le fibre muscolari sono ideali per l’ipertrofia (per i muscoli più grandi), ginnastica e allenamento funzionale non sono da meno. Sono molti, infatti, i praticanti di queste due discipline che vantano un core lavorato e bicipiti voluminosi.

Come è consuetudine tra le celebrità che interpretano i supereroi, parte dei loro post sui social consiste nel mostrare come si preparano per i vari ruoli. In questo modo, abbiamo appreso che Jason Momoa ha scelto l’allanemento muscolare funzionale.

Che cos’è l’allenamento muscolare funzionale?

Potresti aver visto dei cartelli in palestra che offrono “corsi funzionali”. Oppure hai letto che Jason Momoa ha scelto l’allenamento muscolare funzionale invece delle macchine tradizionali.

In cosa consiste questa modalità? Come indica il nome, si tratta di un esercizio regolamentato e seriale il cui scopo è quello di migliorare la condizione fisica per le “funzionalità” quotidiane.

Questo significa che il piano non punta ad avere muscoli estetici, ma utili per la vita di tutti i giorni. Ecco perché i movimenti che vengono proposti hanno un chiaro orientamento verso il multi articolare, come spiegheremo più avanti. E viene stimolato anche l’equilibrio, poiché è una qualità essenziale dal momento in cui ci svegliamo fino a quando andiamo a letto la sera.

Ora potresti stare meglio. L’allenamento muscolare funzionale di Jason Momoa ti darà muscoli più grandi, ma dovrebbe anche renderti più efficiente nello svolgere le attività quotidiane, semplici come piegarsi, raggiungere un oggetto distante o semplicemente camminare.

Le principali caratteristiche dell’allenamento funzionale

Se dovessimo riassumere quelle caratteristiche di “funzionale” che lo rendono speciale, diverso da altri piani e con chiara applicazione pratica, diremmo che sono le seguenti:

  • Allena più muscoli contemporaneamente: questo è ciò che abbiamo menzionato prima come multi -articolare. Invece di lavorare solo sui bicipiti con una routine, quello che facciamo è mobilitare l’intero arto superiore. Come mai? Perché nella vita reale abbiamo bisogno delle articolazioni della spalla e del gomito per raggiungere ad esempio un oggetto alto.
  • Utilizza movimenti concentrici ed eccentrici: le attività quotidiane richiedono quasi sempre la piena estensione dei muscoli e il completo rilassamento. È così che lavoriamo quasi tutto il giorno. Questo è noto come movimento concentrico ed eccentrico nell’allenamento della forza. Con le macchine si può essere tentati di fare solo una di queste fasi, cioè basta contrarre e restituire “a metà” con il peso, ad esempio. Il funzionale dà la priorità ai movimenti completi, che iniziano, contraggono, mantengono, si rilassano e tornano alla posizione iniziale.
  • Propone il lavoro unilaterale: l’allenamento muscolare funzionale cerca di favorire l’equilibrio. Ed è essenziale per la vita quotidiana. Per questo vengono proposti esercizi con un solo lato del corpo caricato con un certo peso. In questo modo siamo costretti a compensare la forza per non cadere. Questo stimola il nostro senso di orientamento nello spazio e rafforza indirettamente il core, poiché gran parte della tensione delle fibre che sostengono la nostra postura risiede lì.

Gli esercizi di allenamento muscolare funzionali preferiti di Jason Momoa

L’attore ha diffuso sui social quelli che sono i suoi esercizi principali. Non significa che siano gli unici. Ma è interessante rivedere queste opzioni che ha fatto conoscere e che possono servire da guida per chi inizia nella modalità funzionale.

Squat bulgaro o split squat

Questo squat usa una gamba dietro, di solito su una panca o qualcosa di elevato. In questo modo, la gamba anteriore esegue il movimento di salita e discesa in una sorta di squilibrio.

Un kettlebell può essere aggiunto al set per aggiungere complessità. Esistono anche varianti con barre da tenere mentre viene eseguito il movimento.

Momoa esegue 6 serie da 10 ripetizioni per gamba. Che equivale a 120 movimenti completi.

Arrampicata

L’arrampicata è una disciplina in sé. Esiste nella sua variante indoor, nelle arene attrezzate allo scopo, così come nella sua versione alpina, outdoor (su roccia o su ghiaccio).

Jason Momoa è uno scalatore esperto. In questo modo i movimenti multiarticolari sono una regola, poiché ogni estensione per raggiungere una preda o una presa affidabile coinvolge solitamente muscoli diversi.

A sua volta, l’arrampicata richiede un nucleo solido. Per la maggior parte del tempo è necessario essere in costante ed isotonica contrazione dei muscoli addominali per avvicinare il tronco alla parete e bilanciare il contrappeso della gravità.

Arrampicata nell'arena.
Ci sono sempre più spazi in città per sfruttare i vantaggi dell’arrampicata.

Palla medica

L’uso della palla medica è un’alternativa funzionale ai pesi tradizionali. L’oggetto permette dinamiche più multiarticolari, con necessità di equilibrio e con un potente lavoro del core.

Le palle di questo tipo hanno pesi diversi e possono essere utilizzate per lanciarsi, per lanciare un partner, per ruotare con loro l’asse del tronco e sentire la pressione centrifuga. C’è chi regola i movimenti per farli lentamente. Altri preferiscono l’esplosività.

Comunque sia, è uno strumento versatile che si adatta molto bene ai piani funzionali. Da non sottovalutare anche la precisione richiesta alle mani per tenere il quadrante, che si aggiunge all’allenamento dei polsi e delle dita.

Palla medica.
La palla medica si trova sempre più spesso nelle palestre. È un sostituto interessante dei manubri convenzionali.

Outdoor, sport di contatto e yoga

Jason Momoa fa allenamento muscolare funzionale, ma è anche un fan degli sport all’aria aperta. Insieme all’arrampicata, quando fa caldo e il mare è vicino, gli piace fare surf.

La boxe è un’altra delle sue attività abituali. I benefici fisici di chi allena questa disciplina sono ben noti, perché non si tratta solo di scaricare la rabbia. In effetti, l’attore è un praticante di yoga, che chiunque metterebbe agli antipodi di un anello. Tuttavia, la combinazione fornisce potenza nelle fibre e flessibilità.

Non hai il tempo di replicare tutte le attività di Aquaman? Inizia con l’allenamento funzionale. È un esercizio per la vita di tutti i giorni. Niente di meglio che essere più efficienti in quello che facciamo ogni giorno.

Potrebbe interessarti ...
Bosu, 10 esercizi per tonificare e migliorare l’equilibrio
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Bosu, 10 esercizi per tonificare e migliorare l’equilibrio

Il bosu è un emisfero ideato per migliorare l'equilibrio, la forza e la resistenza. 10 esercizi per tonificare braccia, addome e gambe.



  • Andersen, Vidar, et al. “Muscle activation and strength in squat and Bulgarian squat on stable and unstable surface.” International journal of sports medicine 35.14 (2014): 1196-1202.
  • Giles, Luisa V., Edward C. Rhodes, and Jack E. Taunton. “The physiology of rock climbing.” Sports medicine 36.6 (2006): 529-545.
  • Van den Tillaar, Roland, and Mário C. Marques. “Reliability of seated and standing throwing velocity using differently weighted medicine balls.” The Journal of Strength & Conditioning Research 27.5 (2013): 1234-1238.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.