Allenamento per far crescere i polpacci in un mese

13 Settembre 2019
Indipendentemente dal tipo di allenamento scelto per far crescere i polpacci, è fondamentale abbinarlo con degli esercizi di stretching per evitare crampi e infortuni.

Nell’articolo di oggi vi proponiamo un allenamento per far crescere i polpacci e tonificarli in un mese. Tali esercizi sono anche indicati per modellare le gambe e sfoggiare, così, un corpo più in forma.

Gambe toniche e muscoli ben definiti snelliscono la figura, sia nelle donne che negli uomini. Inoltre, sono la base di una postura corretta.

Per di più, il modo in cui camminiamo influisce sulla forma del corpo. Vi raccomandiamo, pertanto, di iniziare sin da subito questo allenamento per far crescere i polpacci. Basta solo un po’ di sforzo e una buona dose di costanza.

Allenamento per far crescere i polpacci

Se eseguito con regolarità, questo allenamento vi aiuterà a sviluppare e rafforzare i polpacci in appena un mese. Ma offre anche ulteriori benefici per la salute:

  • Aiuta a bruciare i grassi e le calorie
  • Migliora la salute cardiovascolare
  • Riduce i livelli di colesterolo cattivo nel sangue (LDL)
  • Aiuta a rafforzare le articolazioni
  • Tonifica i muscoli delle gambe

Tuttavia, è bene specificare che l’allenamento, da solo, non fa miracoli. È molto importante abbinare questi esercizi a un’alimentazione ricca ed equilibrata.

1. Salire e scendere le scale

Allenamento per sviluppare i polpacci: salire e scendere le scale

Salire e scendere le scale è indubbiamente uno dei migliori esercizi per sviluppare i polpacci. È un’attività facile, economica e a basso rischio di infortuni, e che potete praticare nei luoghi più disparati.

Merita sicuramente il primo posto nel nostro allenamento, dato che è possibile realizzarlo ogni giorno con un pizzico di disciplina per combattere la pigrizia.

Vi consigliamo di smettere di usare l’ascensore e iniziare così a tonificare i polpacci. Ricordate inoltre, che i muscoli coinvolti nel movimento per salire e scendere i gradini sono diversi tra loro, pertanto dovrete svolgere entrambe le azioni.

Leggete anche: Salire le scale vi piace? Scoprite i benefici di farlo

2. Fare una passeggiata in città o escursionismo

L’escursionismo, o trekking, è un’attività che consiste nell’effettuare percorsi a piedi in campagna o in montagna. È indubbiamente uno degli sport più indicati per rafforzare le gambe. Oltre ai benefici dell’attività fisica, dona anche uno stato di calma interiore dato dal contatto con la natura.

Tuttavia, se non è possibile lasciare città, si può sempre camminare ogni giorno per almeno mezz’ora.
Saremo incentivati a scoprire posti nuovi e persino a permetterci qualche capriccio, come ricompensa, lungo il tragitto.

3. Andare in bici o usare la cyclette

Donna sulla cyclette

Si può fare in città, in mezzo alla natura o addirittura senza muoversi da casa con una cyclette. Indubbiamente, praticare una qualsiasi forma di ciclismo ci aiuta a migliorare la capacità aerobica e a rafforzare i muscoli delle gambe.

Tuttavia, non bisogna dimenticare l’importanza di indossare gli indumenti e gli accessori adatti per questo sport. L’ideale, inoltre, sarebbe usare una bici di buona qualità.

4. Nuoto

Sappiamo tutti che il nuoto aiuta a tonificare i muscoli di tutto il corpo. È uno degli sport più completi che esistono, in quanto tutti i muscoli coinvolti lavorano allo stesso tempo.

Aiuta a migliorare la coordinazione, nonché la capacità e le prestazioni di polmoni e cuore.

5. Pesi alle caviglie: un ottimo allenamento per far crescere i polpacci

Caviglie

Esiste un’infinita varietà di pesi per caviglie dotati di velcro o di cinturino. Con questo accessorio sarà possibile svolgere qualsiasi esercizio per sviluppare i polpacci con un peso aggiuntivo.

Iniziate sempre con pesi leggeri per evitare infortuni o crampi. Non dimenticate di eseguire una sessione di stretching prima e dopo l’allenamento. In questo modo potrete allenare i muscoli al massimo e in tutta sicurezza.

6. Squat con salti

Questo esercizio aiuta a sviluppare i polpacci in modo rapido. Questo perché fa lavorare il muscolo in modo esplosivo e con grande intensità.

  • Per iniziare, piegate le ginocchia e abbassatevi al massimo, poi saltate con uno slancio verticale.
  • Una volta a terra, assumete la posizione di partenza e ripetete nuovamente.
  • Potete iniziare con 4 serie da 12 ripetizioni. Noterete i risultati in brevissimo tempo.

Può interessarvi anche: Squat in casa: 6 idee per tonificare le gambe

7. Salto con la corda nell’allenamento per far crescere i polpacci

Salto alla corda

Il salto con la corda è un esercizio estremamente completo. Permette di ottenere gambe forti e tonicità muscolare entro poche settimane. Agisce anche sull’equilibrio del corpo e, soprattutto, sulla resistenza fisica.

Questo esercizio richiede uno sforzo diretto a partire dal polpaccio, attraverso il quale contribuisce a migliorare la salute cardiovascolare. Alcuni degli sport più intensi, come la boxe, usano il salto con la corda nell’allenamento per via della sua efficacia.

8. L’ellittica

L’ellittica è pensata per pote realizzare un gran numero di movimenti. Consente di far lavorare i polpacci insieme alle braccia. Per di più, riduce il rischio di infortuni, purché venga utilizzata correttamente.

È decisamente una delle macchine più complete sul mercato. Acquistandone una, si ha il vantaggio di allenarsi a casa senza doversi iscrivere in palestra.