Benefici della scienza per i bambini: curiosità ed esplorazione

La scienza è presente in ogni cosa e significa infinite opportunità per i bambini di conoscere il loro ambiente. Incoraggiarli a sviluppare il pensiero scientifico li aiuta anche a migliorare altre abilità. Scoprite come.
Benefici della scienza per i bambini: curiosità ed esplorazione

Ultimo aggiornamento: 19 luglio, 2022

L’infanzia è la fase della vita in cui la curiosità è massima. L’interesse del bambino verso il funzionamento delle cose e la ricerca di risposte può essere associato alla conoscenza scientifica. Ad ogni scoperta, vostro figlio sviluppa abilità che saranno utili in futuro. Questo è uno dei tanti benefici della scienza per i bambini.

Mentre esplorano l’ambiente, i bambini costruiscono concetti su misura per il loro livello di comprensione e alimentano l’entusiasmo di saperne di più.

Il Dipartimento dell’Istruzione degli Stati Uniti sottolinea in una pubblicazione che i bambini piccoli inventano spiegazioni interessanti in modo che il loro ambiente abbia un senso; mentre i più grandi sollevano argomenti scientifici eccezionali. Non si tratta di spingerli a essere chimici, ingegneri o fisici: la scienza offre loro una saggezza applicabile alla vita di tutti i giorni.

Influenza della scienza sui bambini

La scienza è il processo in cui si apprende mediante l’osservazione e la sperimentazione; comporta errori e successi, uso dei dati, domande di partenza e analisi dei risultati. Sembra complicato, ma i bambini sono in grado di capire facilmente se gli argomenti sono semplici.

Sport, natura e giochi, ad esempio, rappresentano occasioni di studio e di attivazione del pensiero critico. Conoscere un po’ di tutto rafforza la capacità di comunicare, formulare opinioni, concentrarsi, riflettere e sviluppare i sensi interagendo con l’ambiente.

Prestate attenzione alle domande di vostro figlio e aiutatelo a indagare quando vuole sapere di animali, piante, funzionamento dei manufatti, meccanica, stelle e qualsiasi argomento che attiri la sua attenzione.

Bambini curiosi di scienza.
I bambini sono curiosi. Se sappiamo come indirizzare il loro interesse e utilizzare gli strumenti giusti, miglioreremo la loro intelligenza.

Benefici della scienza per i bambini

Si ipotizza che a partire dall’età di 7 anni i bambini inizino a manifestare atteggiamenti positivi o negativi nei confronti dell’educazione scientifica, quindi è questo il momento per trarne vantaggio e coltivare il loro interesse.

Un bambino affascinato dalla scienza è fonte di idee produttive, vive proponendo sfide, è partecipativo in classe, si entusiasma per le cose semplici e lascia volare la sua immaginazione.

Diventerà un adulto creativo, esplorativo e comunicativo. Vediamo tutti i vantaggi della scienza durante l’infanzia.

Incoraggia altre abilità

Capacità di risolvere problemi, collaborazione tra compagni di classe, ampliamento del vocabolario e perseveranza sono alcune pratiche che migliorano con l’educazione scientifica. C’è una maggiore dimestichezza con materie come alfabetizzazione e matematica, oltre alle capacità creative.

La scienza alimenta lo sviluppo intellettuale di un bambino attraverso i seguenti concetti:

  • osservazione: utilizza i sensi per raccogliere e organizzare le informazioni. Provate a dare ad un bambino una serie di oggetti e guardate come fa notare il colore, il gusto, le trame, la dimensione.
  • Confronto: dopo aver esplorato, il bambino individua differenze e somiglianze.
  • Classificazione: una volta confrontati gli oggetti, è in grado di raggruppare per classe. Ad esempio, se gli date più pere, le smisterà in base a allo stelo, variazioni di colore, dimensioni, ecc.
  • Misurazione: attività semplici come determinare le dimensioni o le quantità.
  • Comunicazione: descrive con un testo, parlando, con disegni o un’altra forma di espressione ciò che ha osservato, confrontato, classificato e misurato.
  • Abilità deduttive: ordina le informazioni raccolte e le associa ad esperienze precedenti per costruire nuove ipotesi.
  • Capacità di fare previsioni: si tratta di ipotesi e stime basate su concetti precedenti.

Benefici della scienza per i bambini: attiva la concentrazione

I bambini interessati alla scienza generalmente hanno alti livelli di concentrazione e sono attenti ai dettagli. È un’abilità che si evolve ad ogni esperimento a cui partecipano e che sarà utile negli studi o in qualsiasi attività.

Stimola il lavoro di squadra

Quando hanno un obiettivo comune, i bambini possono unirsi per ottenere risultati rapidi e ottimali. In seguito sapranno come gestire grandi gruppi.

Forma spazi critici e amplia gli approcci

Ogni esperimento è una finestra che permette di esprimere opinioni e assumere idee che favoriscono la creazione del pensiero personale.

Stimola la voglia di scoprire

I risultati di un esperimento scatenano il fattore sorpresa. È così che viene generata la curiosità di scoprire cosa è successo, quindi la cosa più sicura è che il bambino cerchi di indagare. La scienza incoraggia il bambino a trovare risposte e risolvere problemi.

Incoraggia l’esplorazione della natura

La sperimentazione all’aperto stimola la curiosità, soprattutto durante la prima infanzia. Così, la natura diventa un gigantesco laboratorio in cui possono svolgere diverse attività.

Una gita al mare, una passeggiata al parco, il cortile della scuola e i giardini sotto casa sono solo alcuni dei tanti luoghi in cui i bambini fanno scoperte.

Incoraggia metodi di apprendimento alternativi

Nell’infanzia, la scienza si avvale del gioco per aiutare il bambino ad assimilare concetti astratti. Far rotolare una pallina, usare rampe o usare la forza sono modi per presentare temi scientifici senza essere noiosi.

Giochi di scienza per bambini.
Giocando, l’apprendimento è più divertente e i concetti non possono più essere considerati “noiosi”.

Benefici della scienza per i bambini: consigli

I bambini imparano meglio se le attività si svolgono in un contesto legato alla loro vita ed esperienze quotidiane. Guardare le stelle, cuocere una torta o parlare di alberi sono opportunità per acquisire conoscenze.

Affinché l’educazione scientifica li catturi, inventate esperimenti stimolanti adatti all’età. Riviste specializzate (come il National Geographic) mostrano elenchi di fenomeni ed esperimenti che senza dubbio affascineranno i vostri bambini.

Vi proponiamo alcuni modi per motivare i bambini a interessarsi alla scienza:

  • Presentate gli argomenti in modo divertente. I colloqui scientifici con i bambini devono essere stimolanti.
  • Investite in attrezzature scientifiche. Certo, un microscopio lo stupirà, ma se costa più di quanto potete spendere, allora optate per un kit di astronomia o esperimenti di cucina, kit di scavi fossili, ecc.
  • Incoraggiate la lettura. Arricchite la biblioteca di famiglia con libri di scienze per bambini. Potete anche scaricarli da Internet e leggerli insieme.
  • Analizzate i video insieme. Poiché l’osservazione è essenziale, i video a tema scientifico sono un grande supporto nell’insegnamento.
  • Aiutate i bambini a espandere le loro conoscenze. Ricordate che la scienza è cumulativa e durante l’infanzia è più facile imparare da ciò che è già noto.
  • Rispondete alle loro domande. Questa è un’opportunità d’oro per coltivare la conoscenza su un argomento. Non lasciate domande senza risposta e cogliete l’occasione per indagare insieme.

Genitori a sostegno dell’educazione scientifica

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) sottolinea che è più importante accompagnare i bambini nell’apprendimento che avere tutte le risposte. Per il piccolo ha molto valore e maggiore interesse se i suoi genitori lo aiutano nel processo.

Gli adulti devono imparare a essere curiosi e aperti come i bambini e a incoraggiare pratiche divertenti ed educative.

Potrebbe interessarti ...
Qual è l’importanza della psicologia infantile?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Qual è l’importanza della psicologia infantile?

La psicologia infantile può facilitare il lavoro di genitore e rendere i figli felici e di successo. Scoprite perché è così necessaria.