Cosa fare in caso di asma cronica e allergie?

27 marzo 2014
Se soffrite d'asma dovrete seguire una dieta sana, evitare alcuni alimenti e mantenere delle abitudini di vita salutari.

Sfortunatamente, asma cronica e allergie sono due patologie molto frequenti al giorno d’oggi. Il problema è che il quadro clinico tende a peggiorare perché, molto spesso, le due malattie sono direttamente collegate e possono condizionare notevolmente la vita di chi ne soffre.

Tuttavia, è sempre possibile ricorrere a diversi trattamenti naturali che si sono rivelati essere di grande aiuto per chi soffre di allergie e d’asma. Se volete conoscere alcuni di questi rimedi terapeutici, continuate a leggere quest’articolo.

Asma e allergie insieme?

Le stesse sostanze che scatenano i sintomi del raffreddore da fieno possono anche causare i segni e i sintomi tipici dell’asma, come difficoltà di respirarazione, respiro sibilante e pressione al petto. Questa forma d’asma è conosciuta come asma allergico o asma indotto da allergia.

Alcune sostanze, come il polline, gli acari della polvere e i peli degli animali, sono alcune delle comuni cause scatenanti. Per alcune persone, inoltre, le allergie della pelle o ad alcuni alimenti possono essere la causa dei sintomi d’asma.

In che modo una reazione allergica provoca i sintomi dell’asma?

Una reazione allergica si verifica quando le proteine del sistema immunitario identificano in maniera errata una sostanza inoffensiva, ad esempio il polline, come un invasore. Nell’intento di proteggere il nostro corpo da questa sostanza, gli anticorpi si legano all’allergene.

Le sostanze chimiche rilasciate dal sistema immunitario portano ai segni e ai sintomi dell’allergia, come la congestione nasale, il prurito agli occhi o le reazioni cutanee. In alcune persone questa stessa reazione colpisce i polmoni e le vie respiratorie, cosa che porta a manifestare i sintomi dell’asma.

Rimedi naturali che possono aiutarvi

  • La riduzione degli spasmi delle vie respiratorie è un aspetto importante. Il magnesio è molto conosciuto perché allevia gli spasmi muscolari, compresi i muscoli che circondano le vie respiratorie dei polmoni.
  • Il tè verde è un efficace broncodilatatore a cui potete ricorrere facilmente.
  • In caso di asma cronica e allergie, è fondamentale equilibrare le vie allergiche del corpo. Gli Omega3 che si trovano nei semi di lino e nel pesce possono essere una soluzione efficace per trovare questo equilibrio. Uno studio ha dimostrato che i bambini che mangiano pesce più di una volta a settimana riducono fino ad un terzo il rischio di sviluppare l’asma rispetto ai bambini che non mangiano pesce regolarmente.
  • Evitate coloranti artificali, conservanti, aspirina, ibuprofene o altri farmaci antinfiammatori non steroidei, dato che queste sostanze favoriscono la produzione di leucotrieni, potenti sostanze infiammatorie che provocano l’asma.
  • Molte persone affette da asma non producono abbastanza acido nello stomaco e questo può causare allergie agli alimenti e riduzione dell’assorbimento dei nutrienti. Si può ovviare a questo problema tramite l’assunzione di integratori di acido cloridrico.

Oltre a questi consigli, non dovete mai dimenticare i medicinali che vi sono stati prescritti. Ricordate che è sempre importante consultare un medico specialista per quanto riguarda la vostra condizione.

Ricordate, inoltre, che, sotto controllo medico e tramite una combinazione di alcuni rimedi naturali, è possibile ridurre la dose dei farmaci. Se teniamo in considerazione tutto quello che la natura ci offre e lo sfruttiamo appieno, potremo migliorare il nostro stato di salute in maniera significativa.

Guarda anche