Cosa sono le castagne d'acqua e come includerle nella dieta?

Le castagne d'acqua sono deliziose e sane, ideali per chi segue diete prive di glutine. Ti diciamo come sfruttare i suoi nutrienti.
Cosa sono le castagne d'acqua e come includerle nella dieta?
Maria Patricia Pinero Corredor

Scritto e verificato da la nutrizionista Maria Patricia Pinero Corredor.

Ultimo aggiornamento: 05 dicembre, 2022

Trapa è il genere botanico che rappresenta le castagne d’acqua, due specie di piante galleggianti il cui fusto sommerso cresce fino a 5 metri di profondità. T. natans e T. bicornis sono originari dell’India, dell’Asia e della Cina. Sono coltivati in stagni poco profondi, risaie, laghi e paludi.

I suoi frutti sono protetti dai sepali del fiore, che formano spine robuste e dure, simili a una testa di toro. Conservano all’interno di un seme ad alto contenuto di amido. Sono dolci e farinosi, usati come materia prima nell’Asia orientale per fare biscotti, latte artificiale, farina e per essere un sostituto ideale nelle diete prive di glutine.

Che ne dici di saperne di più su questo curioso frutto? Leggi questo articolo per scoprire tutto sulle castagne d’acqua.

Origine e storia delle castagne d’acqua

Il nome deriva dal latino trappa, che significa ‘trappola spinosa’, per via delle spine sui suoi frutti che ricordano un’antica macchina da guerra. Già nel II secolo aC, durante la dinastia Zhou in Cina, le castagne d’acqua apparivano nelle cerimonie religiose.

Nel 1694 faceva parte di un erbario di medicina cinese e nel 1880 si diffusero come piante ornamentali in Europa. Successivamente è stato utilizzato come parte della dieta fino all’inizio del 20° secolo. Tuttavia, è quasi estinto, soprattutto in Spagna.

Negli Stati Uniti è arrivata nel 1874 e in alcune sue regioni è considerata un’erbaccia nociva, come in Australia e nel New South Wales.

Valori nutrizionali

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha stabilito i valori dei macronutrienti per le castagne d’acqua in grammi per 100 grammi di frutta. Da parte sua, e il Dipartimento di Farmacia dell’India ha pubblicato le vitamine e i minerali in milligrammi:

  • Umidità: 74%.
  • Proteine: 1,43%.
  • Amido: 15,71%.
  • Fibra: 5,7%.
  • Grasso: 0,1%.
  • Zuccheri totali: 2,86%.
  • Energia: 64 calorie.
  • Beta carotene: 60 microgrammi %.
  • Potassio: 5,22 milligrammi.
  • Fosforo: 6,77 milligrammi %.
  • Ferro: 200 milligrammi per chilo.
  • Zinco: 600 milligrammi per chilo.
  • Manganese: 430 milligrammi per chilo.

I frutti della castagna d’acqua non contengono grassi né colesterolo e le proteine sono in bassa proporzione. Il nutriente che spicca di più è l’amido, usato per fare le farine derivate e come addensante.

Una rassegna sulla fibra sottolinea il suo beneficio nel ridurre il rischio di malattie croniche, come malattie cardiovascolari, diabete e obesità. Le castagne d’acqua sono anche una buona fonte di zinco, manganese, ferro e potassio.

Secondo la Spanish Nutrition Foundation, questi micronutrienti hanno benefici sul metabolismo e sul sistema immunitario, come coadiuvanti degli enzimi. Partecipano anche alla contrazione muscolare.

La vitamina A si trova sotto forma di beta-carotene, che si dice sia essenziale per la visione notturna, la crescita, lo sviluppo e la funzione immunitaria.

Castagne d'acqua senza glutine.
Poiché non contengono glutine, le farine derivate dalle castagne d’acqua sono adatte ai celiaci.

Benefici per la salute

Le castagne d’acqua forniscono molteplici benefici per la salute, tra cui:

Antiossidanti

La rivista Molecules ha dichiarato che le castagne d’acqua contengono un gruppo di polifenoli, come acido ferulico, gallato di gallocatechina, gallato di epicatechina e gallato di catechina, che agiscono come potenti antiossidanti.

In test di laboratorio in vitro, pubblicati dal Journal of Food Science, è stato dimostrato che gli antiossidanti presenti nella polpa e nella buccia erano in grado di neutralizzare i radicali liberi.

La dott.ssa Patricia Herrera commenta che i radicali liberi attivano lo stress ossidativo e aumentano il rischio di malattie degenerative, come l’aterosclerosi, il diabete di tipo 2 e alcuni tipi di cancro.

Ideale per le diete ipocaloriche

Le castagne d’acqua non contengono grassi e questo riduce notevolmente l’apporto calorico. Una porzione da 70 grammi fornisce solo 45 calorie.

Inoltre, Rolls e altri autori hanno concluso che gli alimenti con alti livelli di acqua sono più efficaci nel ridurre l’assunzione di energia. Queste castagne hanno più del 70% di umidità, che produce grande volume e sazietà.

Aiuta a controllare la pressione sanguigna

Questi frutti contengono una buona proporzione di potassio, un minerale che partecipa al controllo dei liquidi all’interno della cellula e alla funzione muscolare.

Una revisione in Advances in Nutrition sottolinea la relazione del potassio con l’abbassamento della pressione sanguigna e l’abbassamento del rischio di malattie cardiovascolari. Pertanto, si consiglia di mangiare cibi ricchi di minerali.

Potrebbero essere adiuvanti per il cancro

Alcuni studi di laboratorio hanno avuto successo nel sopprimere la crescita del tumore e nel causare la morte delle cellule tumorali. Questo risponde all’acido ferulico.

Questo è l’antiossidante con la più alta concentrazione nelle castagne d’acqua. Altri risultati simili sono stati osservati in test in vitro sul cancro della pelle, dei polmoni, delle cellule ossee e della tiroide.

Una revisione su questo argomento mette in relazione la crescita e la diffusione delle cellule tumorali ai radicali liberi. Quindi, quando gli antiossidanti li neutralizzano, compromettono la crescita del cancro.

Tuttavia, fino ad ora ci sono risultati di laboratorio in vitro. Quindi sono necessari studi su pazienti oncologici reali per fornire raccomandazioni accurate su questi antiossidanti. In nessun modo si può parlare di un trattamento oncologico di prima linea.

Castagne d'acqua aperta.
Il basso contenuto calorico delle castagne d’acqua le rende adatte alle diete ipocaloriche con l’obiettivo di dimagrire.

Leggi anche: 4 ricette a base di castagne: deliziose e salutari

Come si preparano le castagne d’acqua?

Le castagne d’acqua possono essere gustate in molti modi. Dal crudo, come antipasto, al fritto, alla griglia, candito, in salamoia o solo bollito. In ogni caso, è una vera prelibatezza. Puoi acquistarli freschi o in scatola nei mercati asiatici.

Se lo preferisci fresco, dovresti lavarlo e sbucciarlo prima di goderti la croccantezza del seme. Secondo alcuni autori è dovuto agli antiossidanti. Bolliti o fritti, mantengono una consistenza croccante simile a una mela. Tagliati a dadini, sfilettati o grattugiati, possono essere utilizzati per insalate, chop suey e piatti a base di curry.

Come pratica alternativa, le castagne d’acqua vengono preparate anche come farina da sole o mescolate con farina di mais, frumento o patate. Vengono prodotti pane, torte senza glutine, biscotti, sfogliatine croccanti, tra gli altri. Potete conservarli in frigorifero o nel congelatore.

Sing e David ci mostrano una deliziosa ricetta per il budino di castagne d’acqua. Per 1 litro di latte intero, dopo aver fatto bollire e riposare, aggiungere 200 grammi di farina di castagne d’acqua, 300 grammi di miele e 20 grammi di cacao in polvere. Cuocere per 6 minuti fino a raggiungere la consistenza. Va servito freddo.

Da ricordare

Le castagne d’acqua sono frutti acquatici ricchi di amido, fibre, vitamina A e minerali. I suoi antiossidanti possono prevenire alcune malattie legate allo stress ossidativo cellulare causato dai radicali liberi. Sebbene siano necessari ulteriori studi sul suo effetto negli esseri umani.

Inoltre, in cucina sono convenienti per diete ipocaloriche e gluten free. I loro benefici nutrizionali e per la salute possono essere assaporati incorporandoli freschi, in scatola o nelle farine.

Potrebbe interessarti ...
Le castagne: benefici per la nostra alimentazione
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Le castagne: benefici per la nostra alimentazione

Visto che non causano picchi di insulina e grazie al loro grande apporto di carboidrati ad assorbimento lento, i benefici delle castagne sono tanti...



  • Adkar,P., Dongare,A.,   Ambavade, S., and Bhaskar, V. Trapa bispinosa Roxb.: A Review on Nutritional and Pharmacological Aspects.  Advances in Pharmacological Sciences. 2014, Volume 2104, 1-13 pages.
  • Cirujano, S., Meco A., García P., Chirino,  M. Flora acuática española. Hidrófitos vasculares. Real Jardín Botánico. CSIC. Madrid. 2014, 1-321 páginas.
  • Anderson JW, Baird P, Davis RH Jr, Ferreri S, Knudtson M, Koraym A, Waters V, Williams CL. Health benefits of dietary fiber. Nutr Rev. 2009 Apr;67(4):188-205.
  • You, Y., Duan, X., Wei, X., Su, X., Zhao, M., Sun, J., Jiang, Y. (2007). Identification of Major Phenolic Compounds of Chinese Water Chestnut and their Antioxidant Activity. Molecules, 12(4), 842–852.
  • Gupta RK, Patel AK, Shah N, Chaudhary AK, Jha UK, Yadav UC, Gupta PK, Pakuwal U. Oxidative stress and antioxidants in disease and cancer: a review. Asian Pac J Cancer Prev. 2014;15(11):4405-9.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.